City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

cronaca


(CIS) - Perugia giu. - Martedì 25 giugno 2024, nell'Aula Magna di Palazzo Murena, sede del Rettorato, l'Università degli Studi di Perugia si terrà il PhD Graduation Day, cerimonia di conferimento degli attestati di Dottore di Ricerca dell'Ateneo perugino. La mattinata sarà aperta alle ore 10, dai saluti istituzionali e, a seguire – e' detto in una nota -, alle ore 10.45, la lectio magistralis del Dott. Giuseppe Moscati, Presidente della Fondazione Centro Studi Aldo Capitini, sul tema "Il paradosso della conoscenza: alta e profonda solo se umile". Sara' il Rettore Magnifico prof. Maurizio Oliviero a conferire gli attestati di Dottore di Ricerca, cerimonia prevista per le 11,15. Al termine non mancherà il tradizionale lancio del tocco da parte dei neo Dottori di Ricerca. La manifestazione sarà accompagnata da momenti musicali offerti dal Coro dell'Università degli Studi di Perugia diretto dal Maestro Marta Alunni Pini. La cerimonia - e' detto nella nota - verrà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube di Ateneo https://www.youtube.com/StudiumGeneralePerugia1308. I Corsi di Dottorato di Ricerca sono corsi di alta formazione universitaria rivolti a laureati magistrali, aventi l'obiettivo di formare profili professionali di altissimo livello: un dottore di ricerca, infatti, non solo possiede le competenze per svolgere attività di ricerca, ma anche quelle necessarie ad affrontare le complesse sfide che la pubblica amministrazione e le aziende sono chiamate a gestire quotidianamente. segue


(CIS) – Perugia giu. - A regime, saranno complessivamente 55 le Case del Made in Italy operanti sul territorio nazionale, una in ciascuno dei principali capoluoghi produttivi del nostro Paese. A Perugia e' stata inaugurata in Via Mario Angeloni (zona Stazione FS). Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, ha inaugurato infatti la prima Casa del Made in Italy dell'Italia centrale. Dopo quelle di Torino e Catania – si legge in una nota ministeriale - questo è il terzo presidio territoriale attivato finora dal Ministero, sul percorso che porterà alla concretizzazione di una cabina di regia che fungerà da raccordo tra i territori e le direzioni centrali. Queste nuove strutture, istituite nell'ambito della riorganizzazione del Mimit, rappresentano un prezioso strumento a disposizione delle imprese e dei cittadini. Avranno il compito di informare e assistere riguardo agli strumenti e alle iniziative del Ministero, lavorare in sinergia con gli stakeholders raccogliendo le istanze del territorio e svolgere azioni di promozione, valorizzazione e tutela del Made in Italy, in collaborazione con gli enti e le amministrazioni locali.  segue


(CIS)- Perugia giu. - Torna a Perugia la Collezione Albertini, pregiata raccolta di documenti e coperte in pergamena risalenti al XIV e XV secolo. Fondazione Perugia ha acquistato i lotti, in totale 153, in un'asta svoltasi a Parigi la sera del 21 giugno 2024, sotto la casa d'aste Mirabaud Mercier e dopo apposita autorizzazione degli Archivi di Francia. Il prezzo di aggiudicazione è stato di 305mila euro, più i diritti d'incanto. I pregiati rivestimenti documentali, finemente decorati e dipinti, appartenevano a registri di podestà, capitani del popolo, giudici e sindaci del Comune di Perugia. Molti di questi raffigurano il Grifo o gli emblemi dei magistrati eletti per amministrare la città. Il giurista Luigi Albertini, a metà dell'Ottocento, acquistò la collezione a Roma da Josef Spithorer, antiquario e diplomatico peruviano a Parigi. In seguito, Albertini portò l'intero tesoro in Francia, dove è stato conservato fino ad oggi dagli eredi. Le preziose coperte erano state staccate dagli antichi registri dell'amministrazione giudiziaria, tuttora custoditi presso l'Archivio di Stato di Perugia. Finalmente, con il loro ritorno in Umbria e dopo un'attenta analisi, sarà possibile ricollocare i vari elementi e ricostruire l'unità documentaria. I beni acquistati dalla Fondazione hanno un grande valore culturale, artistico, storico e araldico.  segue


(CIS) – Roma, giu. - Un progetto congiunto per promuovere il percorso universitario nelle regioni del Centro Italia. A Roma si terra' la presentazione del progetto "Futuro al Centro" promosso dalle Università di Abruzzo, Marche e Umbria. Si tratta della prima iniziativa a livello nazionale - spiega una nota - nella quale otto Università del Centro Italia si uniscono per una strategia di promozione e valorizzazione. L'evento oggi  20 Giugno alle ore 15,00 presso l'Hotel Nazionale in Piazza di Monte Citorio, 131 - Roma. Interverranno Edoardo Alesse - Rettore Università dell'Aquila; Giorgio Calcagnini - Rettore Università di Urbino; Gian Luca Gregori - Rettore Università Politecnica delle Marche; Graziano Leoni - Rettore Università di Camerino; Dino Mastrocola - Rettore Università di Teramo; John Francis McCourt - Rettore Università di Macerata; Maurizio Oliviero - Rettore Università di Perugia; Liborio Stuppia - Rettore Università di Chieti - Pescara e i Direttori Generali delle Università. Modera l'evento Maria Concetta Mattei, giornalista e conduttrice televisiva. Abstract fonte com


(CIS) – Cagliari giu. - Presentato oggi 20 giugno in conferenza stampa presso la Regione Sardegna il Filming Italy - Sardegna Festival, un appuntamento giunto alla settima edizione che si terrà dal 20 al 23 giugno a Cagliari e al Forte Village. La manifestazione si è affermata come unica nel suo genere perché – spiega una nota stampa - lega per la prima volta Cinema e Televisione con proiezioni, incontri e presentazioni di film e serie televisive, coinvolgendo le più importanti distribuzioni e produzioni del piccolo e grande schermo insieme ai colossi dell'entertainment VOD e televisivo. Presenti come partner dell'evento anche Fondazione Marche Cultura, con il suo presidente Avv. Andrea Agostini e ATIM - Agenzia Turismo e Internazionalizzazione Marche con il direttore generale Marco Bruschini. "Siamo onorati di partecipare al Filming Italy Sardegna Festival – ha commentato Andrea Agostini, presidente di Fondazione Marche Cultura - una rassegna di assoluto livello, per originalità delle proposte e qualità degli ospiti. La partnership è un'occasione unica per rafforzare una rete di collaborazione con i maggiori esponenti del settore culturale e cinematografico nazionale, per consolidare i rapporti territoriali volti a incoraggiare lo sviluppo del cineturismo e per portare le Marche sotto i riflettori di un grande evento di cinema ormai istituzionalizzato e di grande rilievo." La kermesse – continua la nota - è organizzata in collaborazione con APA - Associazione Produttori Audiovisivi, con il Patrocinio della Regione Autonoma della Sardegna, del Comune di Cagliari, del Consorzio Costa Smeralda e con la collaborazione di Forte Village. Saranno tantissimi gli attori e interpreti dalla fama presenti. fontecom abstract vedi FB Cis24ore.it Servizi ampi


(CIS) – Roma, giu. - Le magnifiche sale della Farnesina, il nostro Ministero degli esteri e della Cooperazione, come museo aperto e sale di mostra per le delegazioni straniere che arrivano in Italia: quasi 700 opere realizzate da oltre 250 artisti, li' in mostra grazie alla generosità degli stessi artisti, protagonisti della scena artistica italiana del XX e XXI secolo, dei loro eredi, ma anche di istituzioni museali, gallerie e fondazioni. Ormai da quasi un decennio, già l'allora direttore generale della Farnesina ambasciatore Vattani volle le opere dell'arte italiana nel Palazzo degli esteri con il plauso dei Ministri. A questo grande patrimonio di cultura ed arte, si e' aggiunta oggi "Cellotex Rivoli 14", opera d'arte del celebre Maestro Alberto Burri, concessa in comodato uso (per 3 anni) così come le altre opere, inaugurata dal Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, On. Antonio Tajani. "Sin dall'inizio del mio mandato ho voluto valorizzare, anche con gli ospiti stranieri, la Collezione Farnesina: un vero e proprio Museo italiano dell'arte contemporanea. Siamo al lavoro per promuoverla all'estero nel quadro dell'azione di diplomazia culturale, ma anche per farla conoscere meglio in italia, ampliando le possibilità di visita da parte del pubblico a Roma - ha commentato Tajani come in una nota - che ha evidenziato anche il forte legame con le singole Regioni italiane, e nel caso di Burri con l'Umbria, e quindi con l'azione di diplomazia dei territori realizzata dal MAECI.  segue


(CIS) – Ancona, giu. - Torna fruibile al pubblico la chiesa di Santa Maria di Portonovo. La giunta su proposta del presidente e assessore al Turismo Francesco Acquaroli ha approvato la proroga del progetto volto a garantire la valorizzazione e la fruibilità della struttura e a stanziato 10mila euro per la sua realizzazione. A coordinare le attività sarà il FAl Marche, con la collaborazione dei volontari della delegazione FAI di Ancona, che ha già effettuato tale iniziativa, sia in passato nell'ambito di un precedente accordo sottoscritto a giugno del 2013 fino ad aprile 2015, permettendo la visita al luogo a circa 15.000 persone, sia con l'attuale accordo in scadenza a fine giugno che ha permesso la visita a più di 8000 persone. Il sito – si legge in una nota -, molto suggestivo e di notevole valore storico e artistico, ha attirato anche l'attenzione dei media: servizi televisivi sulle principali emittenti nazionali, TGR itinerante, partecipazione alla trasmissione GEO&GEO - RAI con un dettagliato servizio dedicato alla chiesa, presenza costante delle varie iniziative sul web, stampa e sito web istituzionale del FAI, ecc..In base all'accordo verranno attivate aperture al pubblico con visite accompagnate in italiano, in inglese e in tedesco seguendo un calendario prestabilito. Verrà data anche la disponibilità di prenotare visite al di fuori degli orari previsti, per gruppi, in base alla disponibilità dei volontari. La realizzazione e gestione del servizio di accoglienza e di visite accompagnate con guide abilitate e con la disponibilità dei volontari FAI, sarà garantito dal 01/07 al 31/12 2024. Fonte com abstract


(CIS) – Perugia giu. - La Perugia a luci rosse, ma raccontata in lingua inglese, i luoghi del XX Giugno, le origini etrusche del capoluogo umbro e un'escursione in notturna per avvicinarsi alle storie misteriose legate alla stregoneria nei secoli per gli appuntamenti del fine settimana in compagnia di Gran Tour Perugia. Si inizia domani giovedì 20 giugno alle 18.30 con "Perugia a luci rosse" passeggiata in lingua inglese realizzata in collaborazione con la scuola di Inglese MyEs tra gli antichi quartieri a luci rosse del capoluogo umbro disseminati, prima dell'approvazione della legge Merlin negli anni Cinquanta, di luoghi di perdizione, bische e case chiuse. Durante la visita guidata ci si potrà immergere in un frammento della storia del costume e della società che ha caratterizzato la città di Perugia attraverso i secoli, dal Medioevo al secolo scorso. Costo della visita guidata euro 12 a persona, gratuita fino a 12 anni. Evento dog friendly. Altro appuntamento, Sabato 22 giugno alle 16: si visitano i "Luoghi del XX Giugno" special edition con San Pietro, in occasione delle celebrazioni del XX Giugno, percorso durante il quale si ripercorreranno gli avvenimenti delle stragi del 1859 a opera delle truppe pontificie di Papa Pio IX, che portarono poi, dopo la liberazione, all'annessione di Perugia al Regno d'Italia, attraversando i luoghi più significativi degli avvenimenti, da Sant'Ercolano fino all'abbazia di San Pietro dove i monaci nascosero, all'epoca, i patrioti. Seguirà brindisi al VentiVino di Borgo XX giugno. Costo della visita guidata euro 16 a persona (comprensivo dell'ingresso in basilica).  segue


(CIS) – Perugia giu. - "Domenica scorsa, mescolato tra quanti affollavano Piazza IV Novembre per la conclusione delle manifestazioni di "Perugia 1416", osservavo i figuranti dei cinque rioni, schierati sulla scalinata del nostro Comune. Costumi storici, stendardi, frecce e spade, squilli di tromba e rullo di tamburi, sovrastati da una sola voce: "Viva Perugia!" Mi viene spontaneo immaginare che quel grido unitario possa risuonare anche dal Consiglio Comunale che uscirà dal ballottaggio di domenica prossima. Un pugno di persone, provenienti da strade diverse, animate dalla passione civica e dalla volontà di costruire insieme il bene della Città, a partire da alcune priorità: il lavoro, la famiglia, la salute, i giovani e gli anziani, la tutela delle fasce più deboli". La dichirazione e' dele vescovo di Perugia Mons. Ivan Maffeis. "Questi grandi fini ci stanno a cuore, appartengono alla dottrina sociale cristiana, sono parte essenziale del bene comune e della storia di questa Città. La loro traduzione è affidata ai candidati: la Chiesa è fiduciosa che ciascuno di loro, se eletto, avverta la responsabilità di impegnarsi a rappresentare e servire l'intera Comunità, facendo sintesi delle diverse sensibilità. Andiamo a votare domenica. Perugia è animata da grandi valori e risorse, a cui i veleni della campagna elettorale non rendono giustizia. Chi sarà chiamato ad amministrare la Città possa dare prova di onestà intellettuale, saggezza e lungimiranza, nella capacità di intercettare, valorizzare e rilanciare questo patrimonio. Nell'interesse di tutti." don Ivan, Vescovo - foto archivio pranzo caritas


(CIS) – Perugia giu. – Il Corriere dell'Umbria di oggi dedica uno speciale alla sfida che portera' alla guida di Perugia; un faccia a faccia al ffemminile, nella sede del giornale diretto da Sergio Casagrande, tra Vittoria Ferdinandi e Margherita Scoccia, la prima per il centrosinistra, la seconda per il centrodestra-civici. In prima pagina la foto delle due candidate con il direttore Casagrande; all'interno uno speciale con gli interventi delle candidate e le due conformazioni dei consigli comunali a seconda della vittoria del centrosinistra o del centrodestra. Un inserto da consultare e tenere agli atti, a futura memoria di un ballottaggio del 23 e lunedi' 24 giugno che sicuramente, vedrà un aumento della percentuale dei votanti. Le foto sono di Giancarlo Belfiore. abstract p

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 1256

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information