City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Cronaca

(CIS) – Assisi ott. - "Continua l'approfondimento sul tema del cammino che la comunità francescana conventuale della Basilica di San Francesco d'Assisi ha proposto a se stessi e alla società civile. Convinti che camminare insieme partendo da vie diverse - ha dichiarato il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato – è un percorso che rende ognuno di noi capaci d'incontrarsi, ascoltarsi, dialogare ed impegnarsi per il bene comune".Il Cortile di Francesco continua con quattro incontri sul tema del "Cammino" dal 20 al 22 ottobre ad Assisi con Crepet, Mancuso, Necini, Pieretti e Vattimo. L'apertura dell'evento sarà affidata al docente e teologo Vito Mancuso che alle 21.00 al Teatro Metastasio terrà un incontro dal titolo "Orientarsi nel Pensiero". Per l'occasione verrà presentato, in anteprima nazionale, il suo ultimo libro "Il bisogno di pensare" edizioni Garzanti. Il 21 ottobre alle 17.00 nella Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi sarà la volta del Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini, che svelerà, grazie a testimonianze e documenti inediti, alcuni dei misteri che avvolgono le origini di Giotto.Lo psichiatra e scrittore, Paolo Crepet, terrà un incontro dal titolo "Il coraggio del proprio destino" e presenterà in esclusiva anche il suo ultimo libro "Il coraggio" edito Mondadori. L'appuntamento è fissato per sabato 21 ottobre alle 21.00 al teatro Metastasio. segue

(CIS) – Perugia ott. - – "La riapertura della strada provinciale 209 Valnerina fra Preci e Visso, anche se intanto in modalità provvisoria (traffico locale – ndr-), è un segnale importante: oggi si riallacciano due regioni e due comunità". È quanto ha affermato l'assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti, Giuseppe Chianella, che questo pomeriggio a Visso (in provincia di Macerata, nelle Marche), ha partecipato all'incontro organizzato in occasione della apertura al traffico del tratto della 209 Valnerina che era stato gravemente danneggiato dal sisma del 30 ottobre 2016. Erano presenti il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio, il presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, sindaci di Comuni umbri e marchigiani fra cui i sindaci di Preci, Cerreto di Spoleto e Visso, il responsabile del Coordinamento territoriale Centro di Anas, Raffaele Celia, e l'ingegner Fulvio Soccodato, di Anas, soggetto attuatore per il ripristino delle viabilità compromessa dal sisma. "La soluzione che è stata individuata, con la costruzione di una pista provvisoria di 600 metri, e che consente la riapertura a senso unico alternato in tre fasce orarie – ha sottolineato l'assessore Chianella – agevola in particolare gli abitanti di Preci e Visso che, durante questi mesi, sono stati costretti a compiere lunghissimi percorsi alternativi per raggiungere i luoghi di lavoro, gli uni nel territorio marchigiano e gli altri in Umbria". "Le infrastrutture viarie sono fondamentali per la ripresa e lo sviluppo del territorio" – ha aggiunto l'assessore –. segue

(CIS) - Rieti ott. - "La Salaria è il collegamento naturale tra l'area del Piceno e Roma, il suo potenziamento è molto significativo, interessa le Marche nella parte più colpita dal terremoto. Attraverso le strade passano le opportunità perché servono alle imprese, al turismo, all'economia del luogo. Economia è il primo welfare. Riuscire a vedere dopo tanti anni la Salaria che torna ad avere investimenti in termini di risorse, collegamenti e maggiore sicurezza è importante. Il tratto approntato delle Marche è quello tra Acquasanta e Arquata che è più bisognoso di interventi: attraverso gallerie e - spiega una nota - attraverso la rettificazione di curve. Le istituzioni insieme devono poter arrivare a sciogliere questo nodo in modo che anche la parte marchigiana sia perfettamente allineata con quello che si vuol fare con il resto dell'arteria". Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli a margine della conferenza stampa a Rieti con il ministro Delrio, il presidente di Anas Armani e Gentile Ad di Rfi. segue

(CIS) – Perugia , ott. - La Società Cooperativa Sistema Museo (che gestisce musei come la Galleria naz.le dell'Umbria e biblioteche di varie zone d'Italia) si è aggiudicata, in associazione temporanea d'impresa con Opera Laboratori Fiorentini e Vigilanza Serenissima, la gestione dei Musei e delle Biblioteche storiche della Fondazione Musei Civici di Venezia. L'appalto prevede la gestione dei servizi e delle misure di valorizzazione delle collezioni e dei monumenti dei Musei e delle Biblioteche della Fondazione Musei Civici di Venezia, per la durata di tre anni. Il sistema museale oggetto di gara è articolato in undici sedi museali e cinque biblioteche specialistiche: Palazzo Ducale, Museo Correr, Ca' Rezzonico Museo del Settecento Veneziano, Ca' Pesaro Galleria Internazionale d'Arte Moderna - Museo d'Arte Orientale, Torre dell'orologio, Palazzo Mocenigo Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume con i nuovi percorsi del profumo, Casa di Carlo Goldoni e Biblioteca di Studi Teatrali, Palazzo Fortuny, Museo di Storia Naturale, Museo del Vetro, Museo del Merletto, Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana.  segue

(CIS) - Perugia ott. - Solidarietà ai lavoratori del comparto dolciario è stata espressa dal presidente di Eurochocolate, Eugenio Guarducci, nel corso della presentazione della Choco Academy, la Scuola di formazione ed Alta formazione professionale per i futuri Maestri del Cioccolato, promossa da Università dei Sapori ed Eurochocolate. Il riferimento, in particolare, è ai dipendenti della Colussi che proprio questa mattina, martedì 17, stavano manifestando davanti a Confindustria contro lo spettro di 125 licenziamenti allo stabilimento di Petrignano di Assisi."È una fase sicuramente complicata per il settore dolciario-alimentare umbro, penso a Colussi e a Perugina ovviamente. La nascita della Choco Academy vuole essere uno stimolo, un modo per incoraggiare tutti noi ad arginare queste criticità e non stare fermi nell'attendere che siano i fatti ad avere il sopravvento. Formare nuove generazioni in un settore così specifico, e farlo a Perugia, significa creare nuove opportunità di lavoro". fonte com

(CIS) - Perugia ott. - "Un progetto importante quello della Choco Academy che sosteniamo con convinzione e nel quale portiamo un'esperienza maturata sul campo con 24 edizioni di Eurochocolate. La nostra cultura è anche materiale e ovviamente il cioccolato ne fa parte a pieno titolo, tanto più in una città come Perugia la cui storia è decisamente legata al cibo degli Dei. Il nostro obiettivo è contribuire affinché questa tradizione venga tramandata e valorizzata nella maniera più interessante possibile". – Lo ha detto il patron/ideatore della manifestazione umbra e presidente di Eurochocolate, Eugenio Guarducci. Il corso proposto dalla Choco Academy è un approccio integrato fra teoria e pratica, un viaggio alla scoperta di un prodotto unico che unisce culture e continenti di tutto il mondo in differenti ambiti professionali. Un articolato programma di attività della durata di 5 settimane (200 ore -180 di attività pratico laboratoriali, 20 ore di pratica in impianti produttivi) per conoscere a fondo il cacao, il processo di trasformazione in cioccolato sposando a pieno la filosofia del "bean to bar", le tecniche di temperaggio, lavorazione, modellaggio, pralineria, preparazioni di base in pasticceria e gastronomia, pasticceria fredda e gelato. Sino al design del prodotto alimentare, del packaging e del punto vendita.  segue

(CIS) – Perugia ott. - Anche il cioccolato entra a far parte dell'offerta formativa professionalizzante di Università dei Sapori, Centro Internazionale di Formazione e Cultura dell'Alimentazione. Nasce ufficialmente oggi. Infatti Università dei Sapori amplia la propria offerta formativa inserendo il cioccolato tra i corsi professionali con la Choco Academy (www.chocoacademy.com), una Scuola di formazione ed Alta formazione professionale per formare futuri Maestri del Cioccolato, non solo appassionati cultori della materia e delle tecniche di lavorazione del cacao, dalla fava alla tavoletta, dalle basi alle opere artistiche, ma raffinati professionisti, abili artigiani capaci di studiare, sperimentare e poi far vivere il mondo del cioccolatoin Italia e all'estero. Valore aggiunto della Choco Academy il partenariato con Eurochocolate, il Festival internazionale del cioccolato che da 24 edizioni si tiene ogni anno ad Ottobre a Perugia. Già storica partner di Università dei Sapori, Eurochocolate contribuirà al progetto con il proprio importante know-how e con l'esperienza maturata in tema di marketing del cioccolato e public relations nel settore. Perché Perugia ?; perché la città rappresenta nell'immaginario collettivo uno dei distretti più importanti del cioccolato Europeo. La storia di una delle imprese di produzione più significative del Novecento, la presenza di uno degli eventi a tema più importanti che interessa ogni anno centinaia di migliaia di visitatori, hanno portato Perugia ad identificarsi come città del cioccolato.  segue

(CIS) - Perugia ott. - Chiariti i 'gialli dell'estate' sull'aeroporto riguardanti le vicende Fly Marche e Fly volare, c'è la volontà di sostenere lo sviluppo dell'aeroporto internazionale, che dovrà passare attraverso l'apertura del capitale sociale anche ai privati e da un potenziamento infrastrutturale della viabilità di supporto allo scalo". Lo ha affermato il consigliere regionale del Partito democratico Giacomo Leonelli, dopo l'audizione in prima commissione dei vertici della società che gestisce l'aeroporto, come riportata in una nota. "L'audizione dei vertici Sase di stamani in Seconda commissione – ha aggiunto - è servita a chiarire i 'gialli dell'estate' riguardo all'Aeroporto Internazionale dell'Umbria San Francesco di Assisi e, auspicabilmente, a fissare dei paletti condivisi per il suo futuro sviluppo."Per quanto riguarda il ballon d'essai legato alla vicenda del volo cancellato da Fly Marche – ha proseguito Leonelli – è stato spiegato che la società in questione è un tour operator e che i vertici dello scalo regionale, pur non avendo responsabilità dirette sul volo in questione, si sono adoperati per fare in modo che la dozzina di persone rimaste senza vettore potesse rientrare in Umbria". "Più complessa e strategica, invece, è la questione legata a Fly Volare che è legata alla volontà di portare a Sant'Egidio (l'aeroporto ha cambiato nome, in San Francesco d'Assisi –Ndr – da anni) una compagnia in grado di avere dei velivoli che siano stabilmente stanziati in Umbria e che abbiamo rotte su hub europei. segue

(CIS) – Perugia ott. - - Un accordo di interscambio tra la Regione Umbria e lo Stato messicano di Tlaxcala è stato siglato stamani a Perugia nella sede della Giunta regionale di Palazzo Donini, dall'assessore regionale, Antonio Bartolini e dal governatore dello stato Messicano di Tlaxcala, Marco Antonio Mena Rodriguez. Presenti il segretario dello sviluppo economico dello stato messicano, Jorge Luis Vazquez Rodriguez, il console messicano in Italia, Margarita Blanca, il console italiano in Messico, Stefano Stortoni, i dirigenti e funzionari dei servizi regionali delle attività produttive, turismo e relazioni internazionali. Scopo dell'accordo – è stato detto durante l'incontro, come riporta una nota - è quello di stabilire, alla luce dell'amicizia politico- amministrativa che lega i due territori - le reciproche opportunità per avviare un rapporto di collaborazione e cooperazione su vari settori, dal turismo, all'internazionalizzazione delle imprese, all'agroalimentare. Compresa l'Università che, come ha sottolineato l'assessore Bartolini, "ha sempre avuto contatti con l'America Latina". segue

(CIS) - Ancona, La Giunta regionale ha destinato ulteriori risorse per un milione e 236mila euro a finanziamento degli interventi resisi necessari a seguito degli eccezionali eventi metereologici che hanno colpito il territorio della regione Marche nel marzo 2011. Ne dà notizia l'assessore alla Protezione civile, Angelo Sciapichetti. "Per finanziare gli interventi – informa l'Assessore – erano state predisposte specifiche graduatorie che hanno potuto beneficiare di risorse messe a disposizione dal Dipartimento nazionale di Protezione civile. I progetti sono stati via via definiti e rimangono ancora da finanziare alcuni interventi proposti da parte di soggetti privati. Per questo abbiamo chiesto ed ottenuto di poter acquisire al bilancio regionale le risorse giacenti nella contabilità speciale e finanziare gli interventi residui relativi agli edifici ad uso residenziale e produttivo. Le richieste di contributo da parte dei privati verranno trasmesse ai Comuni, i quali - spiega una nota -, dopo le opportune verifiche, provvederanno ad inviare le richieste di liquidazione del contributo alla Regione".

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 465

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information