City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Cronaca

(CIS) – Assisi nov. - – A venti anni esatti dalla riapertura della Basilica Superiore di San Francesco d'Assisi, dopo i lavori di ricostruzione e restauro post sisma del '97, la comunità francescana del Sacro Convento ricorderà, giovedì 28 novembre, quella giornata con una solenne celebrazione eucaristica. Nel 1999 il Cardinale Angelo Sodano e l'allora presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, "riaprirono" le porte della Basilica. Venti anni dopo alle 18.00 il Vescovo di Assisi, Mons. Domenico Sorrentino, presiederà la cerimonia nella Basilica Superiore di San Francesco. Di quel terremoto restano indelebili le immagini del crollo delle volte, riprese da una tv privata: due squarci di un centinaio di metri quadrati ciascuno, uno sopra l'altare Papale e uno vicino all'ingresso della chiesa superiore. Nel crollo vennero travolti e uccisi un giovane postulante, un frate e due tecnici della Sovrintendenza ai beni culturali dell'Umbria che partecipavano ad un sopralluogo organizzato per verificare i danni provocati dalla scossa avvenuta nella notte. fonte com

(CIS) – Assisi nov. - I Finanzieri del Comando Provinciale di Perugia, al termine di una complessa attività di natura fiscale e giudiziaria condotta nei confronti di due ditte operanti nel settore delle opere boschive, hanno portato alla luce diverse irregolarità relative alle transazioni in denaro.l servizio, svolto dalle Fiamme Gialle della Tenenza di Assisi, ha permesso di rilevare che i consulenti fiscali delle due ditte – e' detto in una nota - avevano omesso, contravvenendo alla normativa antiriciclaggio, di segnalare alle autorità competenti i numerosi p pagamenti in contanti effettuati (alcuni dei quali superiori alla soglia consentita dalla legge). I militari hanno appurato che i consulenti, tramite artifici contabili, avevano mascherato la destinazione degli ingenti prelievi dai conti correnti aziendali e hanno individuato più di 90 transazioni mediante contante, per un valore complessivo superiore a 1.500.000 euro. I professionisti sono stati segnalati al Ministero dell'Economia e delle Finanze per l'irrogazione della sanzione, pari a 3 mila euro per ogni cosiddetta "operazione sospetta" non segnalata. fonte com 

(CIS) – Roma nov. – Di Filippo Vendrame per WEBNEWS - Il 5G permetterà di abilitare molteplici servizi di valore aggiunto. Tra i settori che più si avvantaggeranno dalla reti di quinta generazione c'è quello delle automobili. Grazie a questa tecnologia, sarà possibile realizzare auto connesse in grado di dialogare tra loro e con l'infrastruttura stradale. In questo modo potranno scambiarsi informazioni come traffico, situazione del manto stradale, incidenti ed tanto altro. Il tutto per migliorare la sicurezza ed il comfort di chi guida. Pirelli è tra le realtà che stanno studiando soluzioni avanzate che sfruttino i vantaggi delle reti 5G. L'azienda italiana ha annunciato di essere la prima al mondo del settore pneumatici a condividere su rete 5G informazioni relative al manto stradale rilevate da pneumatici intelligenti. La dimostrazione di questa tecnologia è stata fatta alcuni giorni fa durante l'evento "The 5G Path of Vehicle-to-Everything Communication". Tra le aziende che hanno collaborato a questo progetto anche Ericsson, Audi, TIM, Italdesign e KTH che hanno permesso di dimostrare come un veicolo dotato di pneumatici sensorizzati Pirelli Cyber Tyre e connesso alla rete 5G, sia stato in grado di trasmettere il rischio di acquaplano rilevato dai pneumatici ad un altro veicolo in arrivo, attraverso l'utilizzo della banda ultralarga e la bassa latenza del 5G. Pirelli e' quindi il pneumatico 5G connesso. La prova è stata fatta sulla pista prove presente sul tetto del Lingotto. Il pneumatico è l'unico elemento di contatto tra il veicolo e la strada e, grazie alla tecnologia che Pirelli sta perfezionando, comunica con il veicolo, con il guidatore e, domani, grazie alla potenzialità del 5G, con l'intera infrastruttura stradale. Questa tecnologia apre importanti scenari per il futuro.  segue

(CIS) – Perugia nov. – La manifestazione de "La Coppa della Perugina" organizzata dal Camep, e' risultata tra le migliori organizzate nella stagione radunistica 2019; per questo verra' assegnata al Club del capoluogo umbro, la "Manovella ad honorem", in una cerimonia che si terra' sabato 23 novembre in occasione di Milano Autoclassica, presso la Fiera fi Milano-Rho. L'evento si svolgera' secondo il programma: alle 10-11,30 finali ASI, utilizzando due veicoli storici messi a disposizione dall'Asi avvalendosi esclusivamente di strumenti meccanici e analogici. Alle 10,30 sino alle 13,30 sono previste le premiazioni presso lo stand Asi pad. 18. Verranno consegnate le Manovella d'oro (autoveicoli) le Pedivelle d'oro (motoveicoli) Cingoli d'oro (per i veicoli argricoli) Manovelle d'Oro (per i trasporti civili e utilitari), riconoscimenti commissione cultura, campionati ASI 2019 e Finale ASI 2019. Un pranzo concludera' la manifestazione.

(CIS) – Ancona, nov. - Le aziende zootecniche del cratere sismico hanno a disposizione 1.085 milioni di euro per sostenere investimenti produttivi. Le risorse stanziate sono quelle del terremoto (contabilità speciale), destinate ad agevolare le popolazioni colpite dal sisma. Una quota è riservata al rilancio delle attività agricole. La Giunta regionale delle Marche ha emanato un nuovo bando che finanzia impianti, macchine e attrezzature a servizio degli allevamenti. "Un aiuto concreto per ripartire, in un contesto produttivo dove la zootecnia rappresenta un'attività economica importante, alla base di una filiera di eccellenze e prodotti tipici" – ha affermato la vicepresidente Anna Casini, assessore all'Agricoltura - . I contributi – spiega una nota - andranno alle imprese del cratere che realizzeranno o hanno realizzato (a partire dal 24 agosto 2016) investimenti produttivi negli allevamenti bovini e bufalini, equini, ovicaprini, suini, aviunicoli e apistici. Le aziende devono avere una consistenza di almeno 10 Uba (Unità bestiame adulto, sostanzialmente un determinato carico zootecnico), prevedere investimenti tra i 15 mila e i 50 mila euro. Il contributo può raggiungere i 25 mila euro, in regime di "de minimis" (cioè con un tetto massimo triennale di contributi ricevuti che non può superare i 200 mila euro). Le domande vanno presentate dal 20 novembre 2019 al 30 gennaio 2020. Tra gli investimenti ammessi si segnalano: silos; macchine per la fienagione, l'alimentazione e il benessere degli animali: per la stabulazione, il trasporto delle deiezioni e degli animali; per mattatoi, macellerie aziendali, trasformazione e commercializzazione dei prodotti dell'allevamento; attrezzature e impianti per la mungitura e refrigerazione del latte, sistemi di cattura e travaglio mobile; alimentazione automatizzata; serbatoi e attrezzature per l'abbeveraggio. fonte com

(CIS) – Ancona, nov. - "Un programma mirato a migliorare l'eco sostenibilità, l'attenzione al tema dell'economia circolare, il rispetto ambientale e la qualità dell'aria in area portuale è certamente un segno di forte sensibilità dell'azienda, un passo in avanti di grande valore": così il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, questa mattina alla conferenza stampa di Adria Ferries, a bordo della nuova motonave AF Claudia, per presentare il rinnovo della flotta e le nuove apparecchiature di cui la compagnia l'ha dotata in grado di ridurre l'impatto ambientale per contribuire concretamente alla tutela delle risorse naturali. Adria Ferries effettua servizio giornaliero di traghetti per l'Albania con partenze dai porti di Ancona, Bari e Trieste ed arrivo a Durazzo e viceversa. "Riteniamo che sviluppare tecnologie per ridurre l'impatto ambientale delle emissioni inquinanti e tutto quello che si può fare in questa direzione – ha aggiunto il presidente Ceriscioli - aiuti ancora di più la vocazione straordinaria del mare, una vocazione del paese e della nostra regione, lo facciamo soprattutto grazie al porto di Ancona e alla portualità in generale, tutte scelte che non fanno altro che dimostrare quanto sia importante crescere e investire in questa direzione". Il settore della navigazione e' in grande sviluppo proprio al fine della sostenibilita'; motori piu' performanti e meno inquinamento. Di recente e' stata varata la nuova MSC Meravigliosa (gruppo MSC; madrina del varo Sofia Loren - ndr-) , una nve da crociera 171,598 tonnellate di stazza; puo' portare 5.741 passeggeri, ha 1.536 membri di equipaggio. E' lunga 315 metri, largha 43, alta 65; ha 2.244 cabine. La sua velocita' massima di di 22,7 nodi. A partire dal 1° gennaio 2020, per azzerare l'impatto ambientale, tutta la flotta MSC Crociere sarà "carbon neutral", ovvero a impatto zero di Co2. Anhe le altre compagnie quindi, come nello specifico ad Ancona, stanno assumendo analoghi impegni e trasformazioni. segue

(CIS) - Perugia/Roma, nov. - La Consulta dei presidenti e vicepresidenti regionali dell'Ordine dei giornalisti, riunita a Roma nella sede scelta dal Cnog, ha varato, in tema di QUOTE per l'iscrizione o la conferma dell'iscrizione, una decisione mirata ad omogeneizzare in tutta Italia le cifre richieste ai colleghi inseriti all'interno dei due elenchi. Ovunque gli ultra67enni potranno pagare metà della quota. Il provvedimento, sollecitato da molti presidenti regionali e anche da numerosi pensionati, ha preso atto delle molteplici (e fra loro diverse) modalità di pagamento attuate nei territori della penisola. Parecchio frastagliato è stato, negli anni più recenti, l'esercizio dell'autonomia decisionale attuato nei singoli territori in relazione ai doveri monetari previsti per i giornalisti pensionati: alcune regioni hanno, comunque, richiesta la quota intera, altre hanno applicato soltanto la metà, altri ancora hanno preferito azzerare la quota di legge. Disparità francamente non accettabili. L'annuncio in una nota del collega Gianfranco Ricci consigliere nazionale dell'Ordine. Ora i vertici regionali hanno deciso, a grandissima maggioranza, che i pensionati debbano ovunque versare la quota intera fino al compimento del 67esimo anno di età. Poi , se vogliono, possono limitarsi a sottoscrivere solo il 50% della cifra stabilita. Dal prossimo gennaio, pertanto, sarà attuata l'uniformità tra i vari Ordini regionali. segue

(CIS) - Perugia nov. - Tutto il personale della Guardia di Finanza dell'Umbria si stringe intorno alla famiglia dell'Appuntato Scelto Leonardo DEMMA, di anni 52, originario della Provincia di Matera e da moltissimi anni in servizio a Perugia, che ha posto fine alla propria vita nella mattinata odierna. Militare stimato ed apprezzato da tutti, stamani, giunto come di consueto sul posto di lavoro, improvvisamente si e' appartato e si tolto la vita con la propria arma di ordinanza. Nonostante gli immediati soccorsi da parte dei colleghi e del 118, alle ore 10 circa e' deceduto all'Ospedale di Perugia. Una nota della GDF ne ha dato notizia. Non si conoscono le motivazioni dell'insano gesto da parte del sottufficiale: Ci uniamo a tutti gli uomini della GDF per le condoglianze alla famiglia.

(CIS) – Ancona nov.- Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha inaugurato a Serra De' Conti l'elisuperficie H24 in cui potrà atterrare l'eliambulanza con volo notturno. L'elisoccorso delle Marche (attivo del 1987 - ndr-) , serve dal 2014 anche l'Umbria in casi di emergenza, nel quadro di un accordo siglato con la Regione dai direttori generali del tempo, Orlandi e Galassi. Dall'11 aprile 2014 e' quindi a disposizione del servizio regionale di emergenza dell'Umbria, l'elicottero giallo 118  (Icaro 1- e 2) - frutto appunto dell'accordo con le Marche – che ha base a Fabriano e che in soli 5 minuti potra' intervenire nelle zone dei paesi dell'appennino ed entro 20 minuti al massimo, in quelle dell' orvietano-Ternano e meno nel perugino. Il presidente Ceriscoli durante l'inaugurazione dell'elisuperficie di Serra De' Conti ha detto che "il progetto si affianca alla gara appena conclusa per il servizio di elisoccorso esteso a tutte le 24 ore e si tratta di un servizio molto importante perché consente capillarmente su tutto il territorio regionale, il trasporto verso l'ospedale di Torrette, dei casi più gravi, politraumi e infarti che necessitano di interventi molto specializzati. Torrette è l'eccellenza della sanità nelle Marche e una rete di elisuperfici consente di avere l'ospedale regionale praticamente "sotto casa" che ha il massimo in termine di servizi, di giorno e di notte a favore della sicurezza della comunità. Ricordo – ha aggiunto - l'importanza delle piste di elisoccorso nei giorni del sisma del 2016 quando frane e smottamenti non consentivano di portare soccorsi rapidi ed interventi di protezione civile, c'erano gli elicotteri a garantire i collegamenti più urgenti." Con Luca Ceriscioli – e' detto in una nota - hanno preso parte all'inaugurazione a Serra de' Conti dell'elisuperficie di via Carrara, lungo la strada Arceviese dove potrà atterrare l'eliambulanza in qualsiasi orario e anche in condizioni di scarsa visibilità, il sindaco Letizia Perticaroli e il dirigente del Servizio Protezione civile regionale, David Piccinini. segue

(CIS) – Perugia nov. - La conferenza stampa per illustrare il Convegno Nazionale che si terrà in Assisi giovedì 21 novembre, nel Sacro Convento, per ricordare l'incontro di Francesco nel 1219 con il Sultano Malik Al-Kamil, con cui Federico II trattò, non molti anni più tardi, la pacifica soluzione della VI crociata, si e' tenuta stamane alla sala Fiume della Giunta Umbra. Erano presenti, tra gli altri, Calogero Alessi presidente dell'Associazione umbra Federico II di Svevia Hohenstaufen, organizzatrice dell'evento, che si avvale di vari patrocini e del sostegno economico di sponsor privati, affiancato da Marcello Traversini, Mario Squadroni, Giordana Benazzi, Maria Grazia Radi e Franco Mezzanotte. "Il Convegno metterà a fuoco un tema di straordinaria importanza e attualità - ha affermato Alessi, come in una nota - quello del dialogo tra l'occidente e l'oriente, con due figure, un santo e un imperatore, Francesco e Federico II, che, nella diversità di ruolo e azione, hanno determinato nell'occidente europeo mutamenti politici, culturali, religiosi di cui ancora oggi possiamo registrare sviluppi e conseguenze. Probabilmente i due non si sono mai incontrati, al di là della pur credibile congettura che Bernardone, padre di Francesco, abbia portato il figlio adolescente ad assistere al solenne battesimo di Federico, nella Cattedrale di San Rufino ad Assisi. San Francesco, di cui quest'anno ricorre l'VIII centenario, e Federico II, a distanza di circa 10 anni, incontrarono entrambi, pur con finalità diverse, il Sultano d'Egitto Al Kamil, a testimonianza del comune tentativo di percorrere la via della tolleranza e del dialogo fra culture e religioni diverse, un'alternativa diplomatica e pacifica alle sanguinose crociate dell'epoca. Ci sono ragioni forti e legami profondi con l'intera Umbria e tra le nostre finalità c'è l'obiettivo si sviluppare percorsi turistico - culturali che coinvolgono vari luoghi e città.  segue

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 631

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information