City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(CIS) - Terni mag. - Una iniziativa promossa dai medici del Centro Ipertensione Arteriosa dell'ospedale di Terni e Croce Rossa Italiana si svolgera' mercoledì 17 maggio al centro commerciale Cospea di Terni, in occasione della XIII giornata mondiale contro l'Ipertensione Arteriosa. Infatti in occasione della tredicesima giornata mondiale contro l'Ipertensione Arteriosa promossa dalla World Hypertension League e coordinata in Italia dalla coordinate dalla SIIA (Società Italiana dell'Ipertensione Arteriosa), mercoledì prossimo, dalle ore 10 alle 16, presso il Centro Commerciale "Cospea", i medici del Centro Ipertensione Arteriosa dell'Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana sezione territoriale di Terni, presidieranno una postazione in cui i cittadini potranno misurare gratuitamente la pressione e ricevere informazioni su comportamenti e stili di vita che aiutano a ridurre il rischio di sviluppare ipertensione arteriosa. L'ipertensione arteriosa danneggia le arterie e gli organi, in particolare cuore, cervello, reni e occhi, fino a contribuire significativamente all'insorgenza di patologie mortali o altamente invalidanti, come l'ictus e l'infarto miocardico, che colpiscono anche senza preavviso. Spesso all'inizio tale condizione presenta un andamento subdolo ed asintomatico. segue

Pubblicato in Salute

(CIS) - Terni mag. - Sei casi di morbillo sono stati segnalati all'Ospedale di Terni tra gli operatori; si tratta di tre medici e tre infermieri; la direzione sanitaria insieme al servizio di Sanità pubblica della USL Umbria 2 ha già attivato il piano di intervento. Alcuni di loro sono attualmente ricoverati nella Clinica di Malattie infettive. La direzione dell'Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, insieme al servizio sanità pubblica della USL Umbria 2, ha immediatamente predisposto un piano di informazione per i dipendenti e un piano di intervento che ha previsto nella mattina la vaccinazione del personale (15 persone) che è sicuramente venuto a contatto con i malati. Inoltre è stata avviata una campagna di sensibilizzazione rivolta a tutti gli operatori sanitari, mettendo a disposizione la vaccinazione a tutti coloro che non sono stati già vaccinati o che non hanno contratto la malattia. Tale intervento prevederà anche il controllo dello stato immunitario. Di pari passo l'Azienda territoriale ha alzato il livello di guardia ed ha già ordinato un numero aggiuntivo di vaccini, che saranno disponibili già nei prossimi giorni, ricordando che è attivo il punto di ascolto presso il servizio di Sanità Pubblica. segue

Pubblicato in Salute

(CIS) – Perugia mag.- - "Le persone con problemi di dipendenza da gioco d'azzardo, per la prima volta in Umbria, potranno contare su specifici percorsi di cura e recupero della propria autonomia": lo rende noto l'assessore alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare della Regione Umbria, Luca Barberini, dopo che la Giunta ha approvato il Percorso diagnostico terapeutico assistenziale (Pdta) per soggetti con disturbo da gioco d'azzardo e l'organizzazione di servizi sociosanitari dedicati. I percorsi saranno avviati in maniera omogenea su tutto il territorio regionale, attraverso il potenziamento del ruolo Centro di riferimento regionale per il trattamento della ludopatia e l'apertura di altre tre strutture simili, nonché l'attivazione di servizi appositi in tutti i distretti sanitari e di moduli residenziali e semiresidenziali specifici. "La definizione di un'offerta strutturata e capillare di interventi terapeutici per persone affette da ludopatia – ha spiegato Barberini – va a rafforzare il percorso iniziato da tempo, in Umbria con un'apposita legge (n. 21/2014) per la prevenzione e il contrasto di questo fenomeno che ha portato all'attivazione di una serie di servizi sociosanitari e all'apertura, in via sperimentale, di un Centro di riferimento regionale per il trattamento questa forma di dipendenza".  segue

Pubblicato in Salute

(CIS) - Ancona mag. - Un progetto per la realizzazione del polo unico per la centralizzazione delle funzioni produttive in Medicina trasfusionale, in ambito regionale, previsto da una delibera della reigone Marche ha visto incarico della stesura il Direttore dell'AO Riuniti Marche Nord, sempre di concerto con i Direttori degli altri Enti del sistema sanitario regionale, anche un progetto per la realizzazione del polo unico per la centralizzazione delle funzioni dei laboratori analisi, in ambito regionale. La giunta regionale aveva infatti approvato una delibera, nello scorso mese di aprile, con la quale incaricava i direttori delle aziende ospedaliere di Torrette di Ancona e di Marche nord di redigere i progetti finalizzati a valutare se la centralizzazione di alcune attività poteva portare a dei vantaggi economici e/funzionali per la sanità regionale, così come già avviene in altre regioni. Tale delibera segue un precedente provvedimento del novembre scorso, in cui veniva incaricato il Direttore dell'ASUR, in raccordo con gli altri Direttori degli Enti del SSR, di predisporre un progetto mediante una strutturata analisi di fattibilità in ordine agli aspetti finanziari ed organizzativi, per una nuova logistica del farmaco e per la riorganizzazione delle funzioni del 118.  segue

Pubblicato in Salute

(CIS) Perugia mag.- - "È stata istituita la struttura organizzativa che contribuirà alla redazione del nuovo Piano sanitario regionale 2018-2020: è composta da quindici tavoli tematici aperti al confronto, un comitato istituzionale, un comitato scientifico di rilievo nazionale, un comitato di redazione e uno di coordinamento". Lo ha reso noto l'assessore alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare della Regione Umbria, Luca Barberini, dopo l'approvazione, da parte della Giunta regionale, del percorso che porterà alla definizione del nuovo strumento di programmazione della sanità umbra per i prossimi tre anni. "Il nuovo Piano – ha spiegato Barberini – punta a riorganizzare il sistema sanitario regionale, definendo un nuovo modello di sanità umbra, che ponga al centro la persona e le sue difficoltà, punti su qualità, equità, universalità, accessibilità e innovazione e sia capace di rispondere in maniera più adeguata ai bisogni di salute dei cittadini e del territorio, in un contesto sociale profondamente cambiato. Non sarà uno strumento calato dall'alto ma costruito dal basso, attraverso un'ampia partecipazione della comunità regionale e di tutte le categorie interessate per assicurare servizi e risposte davvero efficaci. A tale proposito, è stata anche aperta la mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. a cui tutti possono inviare proposte e contributi da discutere. segue

Pubblicato in Salute

(CIS) - Pdeerugia apr. - "L'Umbria è tra le prime regioni italiane ad aver reso operativi i nuovi Lea, trasferendo in tempi rapidi sul territorio regionale le novità introdotte in ambito nazionale per la prevenzione e la tutela della salute cittadini": lo ha reso noto l'assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, dopo che la Giunta ha approvato una delibera con cui la Regione ha recepito il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 12 gennaio 2017 che stabilisce i nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea), cioè il complesso delle prestazioni che il Servizio sanitario nazionale assicura attraverso risorse finanziarie pubbliche e in compartecipazione dei cittadini alla spesa, mediante erogazione delle stesse da parte di strutture sanitarie e socio sanitarie pubbliche o private accreditate. "Abbiamo approvato le prime disposizioni attuative dei nuovi Lea – ha spiegato Barberini, come riporta una nota – che si traducono nella possibilità per i cittadini di avere più trattamenti, cure, visite ed esami riconosciuti dal servizio sanitario, gratuitamente o pagando un ticket. Con provvedimenti successivi, recepiremo quanto non ancora regolamentato al livello ministeriale e la revisione delle prestazioni comprese nei livelli aggiuntivi regionali, a carico del Servizio sanitario regionale". "I nuovi Lea – ha evidenziato l'assessore – innovano fortemente il sistema sanitario pubblico, dando risposte non solo alle malattie intese in senso classico, ma anche al disagio sociale nelle diverse espressioni". segue

Pubblicato in Salute

(CIS) – Ancona, apr. - 283 nuovi progetti, 40 milioni di investimenti e 300 nuove assunzione per aprirsi, progettare, cambiare e condividere. Su queste quattro linee di azione si sviluppa il Piano strategico dell'Azienda Ospedali Riuniti di Ancona presentato oggi nella sede di Torrette dal direttore generale Michele Caporossi al fine di definire le priorità e gli obiettivi per il triennio 2017. Alla presentazione sono intervenuti il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e il Rettore dell'Università Politecnica delle Marche Sauro Longhi. "Parliamo – ha detto il presidente Ceriscioli, come riportato da una nota - di un polo attrattivo che, attraverso il suo piano strategico, mette sempre più in chiaro la propria missione e il proprio ruolo che negli anni si era un po' disperso. Gli Ospedali Riuniti sono un'azienda in grado di dare tutte le risposte ai problemi più importanti che riguardano i marchigiani e sono la realtà che dialoga più direttamente con l'Università e quindi un grande centro di formazione con le tecnologie più avanzate per poter soddisfare i bisogni. Rendere consapevoli di tutto questo i marchigiani e restituire identità a questa struttura, significa rafforzare l'intero servizio sanitario regionale". segue

Pubblicato in Salute

(CIS) - Perugia apr. - – "Sono stupita come donna e come presidente di Regione della grave disinformazione sul vaccino Hpv per la prevenzione del tumore al collo dell'utero": lo ha detto la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, commentando il servizio sul vaccino contro il papilloma virus andato in onda nella puntata di ieri di Report. "Mentre ogni giorno – ha sottolineato Marini, come riporta una nota – i professionisti del servizio sanitario e gli scienziati lavorano con serietà ed impegno per ridurre i rischi di malattie gravi e per una accurata cultura della prevenzione, il servizio pubblico dell'informazione – ha concluso la presidente - cancella questi sforzi rivolti, in particolare modo, alle più giovani generazioni". fonte com

Pubblicato in Salute

(CIS) - Todi, apr.- Domani, sabato 8 aprile, alle ore 10 nella sede del Distretto Sanitario ASL1 di Todi, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del progetto "Anche i sordi potranno telefonare". Il Progetto verrà presentato dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, dal presidente regionale della Croce Rossa, Paolo Scura e dal presidente del consiglio regionale dell'Ente nazionale sordi, Luciana Rossetti. In questa occasione sarà anche inaugurata la Centrale operativa Comunic@ENS, che si trova nei locali dati in comodato d'uso alla Croce Rossa regionale dalla ASL1, in via della Circonvallazione Orvietana est, 7, a Todi. fonte com

Pubblicato in Salute

(CIS) - Perugia/Assisi apr. - - "Non c'è alcun allarme meningite in Umbria dopo il caso della studentessa belga in gita ad Assisi, ricoverata stamani all'ospedale di Perugia con i sintomi della malattia: si tratta di un episodio isolato, per cui sono state subito adottate tutte le precauzioni necessarie per evitare eventuali forme di contagio". Lo ha affermato l'assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, che sta monitorando la vicenda, a stretto contatto con la Direzione generale dell'Azienda ospedaliera di Perugia e i medici del policlinico "Santa Maria della Misericordia" che hanno in cura la diciottenne, oltre che con i vertici della Usl Umbria 1 che hanno attivato le procedure di profilassi per le persone che sono entrate a stretto contatto con lei. "Le condizioni della ragazza sono stabili – ha spiegato Barberini – al momento si trova in stato di sedazione per una maggiore tutela della sua salute; è sotto terapia antibiotica e la situazione è sotto controllo. In queste ore - precisa  una nota - è stata raggiunta dai familiari, arrivati dal Belgio. segue

Pubblicato in Salute
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 10 di 43

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information