City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(CIS) - Perugia lug. - Gli esami medici? D'ora in poi sarà un taxi (senza tassametro....) ad accompagnare i piccoli pazienti del Reparto di Oncoematologia pediatrica dell'azienda ospedaliera di Perugia. Una nuova barella, donata dal Comitato per la Vita "Daniele Chianelli" al Reparto e allestita come fosse un taxi, un modo per rendere più piacevoli i viaggi dei bambini malati che nel corso della permanenza in ospedale sostengono numerosi esami e sono costretti a spostarsi in barella. La nuova attrezzatura è stata ideata e realizzata appositamente per Perugia da un'azienda di Ferrara. Questa mattina è avvenuta la consegna da parte dei fondatori del Comitato, Franco e Luciana Chianelli, al Direttore della Struttura complessa di Oncoematologia Pediatrica, Maurizio Caniglia, alla presenza del direttore sanitario dell'azienda Diamante Pacchiarini che ha ringraziato il Comitato per il costante supporto all'Ospedale. segue

Pubblicato in Salute

(CIS) Terni lug. - Al Day hospital Oncologico dell'Ospedale di Terni ci sono nuove poltrone, una postazioni per la terapia, cosi' una stanza dedicata a parrucchiera ed estetista per la cura estetica delle pazienti in attesa della terapia. Più comfort e maggiori servizi all'Oncologia dell'ospedale di Terni quindi, in attesa degli interventi di ampliamento programmati. Nelle prime due settimane di luglio le sedute della sala di aspetto sono state sostituite con 20 nuove poltroncine. Inoltre, riorganizzando alcuni spazi in collaborazione con la UNMIL di Terni, sono state ricavate 5 nuove postazioni per chemioterapia, che passano da 12 a 17 - come spiega unanota - e una stanza con una poltrona per parrucchiera ed estetista per quelle pazienti che vorranno dedicarsi alle cure estetiche mentre sono in attesa del proprio turno per la somministrazione della terapia (turno controllabile agevolmente da una porta a vetri che consente di visualizzare il numeratore). Il direttore generale dell'Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, Maurizio Dal Maso, ha ringraziato il presidente della UNMIL di Terni, Gianfranco Colasanti, che supporta le iniziative legate all'accessibilità e all'accoglienza, e la squadra di volontari della "Terni x Terni Donna" che, all'interno del Day hospital oncologico, dal 2011 si occupa di truccare e pettinare le donne in cura, avvalendosi della collaborazione volontaria di estetiste e parrucchiere specializzate. segue

Pubblicato in Salute

(CIS) - Ancona, lug. - La regione Marche stanzia 81 milioni per la costruzione di nuovi ospedali. Inrca, Salesi e Fermo tre nuovi nosocomi che da cronoprogramma è prevista la chiusura dei lavori nei primi mesi del 2020. "Grazie ad un lavoro straordinario svolto dagli uffici della regione - ha spiegato il presidente Luca Ceriscioli – sono riusciti ad affrontare diverse problematiche legate proprio ai procedimenti amministrativi. Siamo usciti da una condizione di paralisi che abbiamo ereditato per la nuova progettualità in edilizia sanitaria. Gli appalti infatti erano stati oggetto di provvedimenti di sospensione e in qualche caso di annullamento da parte del giudice amministrativo. Una priorità per la regione che ha chiuso i contenziosi già alla fine del 2016. Opere strategiche per il territorio e per i servizi ai cittadini, nati tanti anni fa e che per renderli innovativi, anche dal punto di vista sanitario, sono stati oggetto di adeguamenti". segue

Pubblicato in Salute

(CIS) - Pesaro lug. - L'ospedale Il San Salvatore di Pesaro, ha oggi inaugurato una nuova palazzina, battezzata con la lettera I, che riqualifica il padiglione adiacente dove e' ospitato il reparto di Neurologia e Medicina Trasfusionale. Per la sanità delle Marche un ulteriore passaggio che conferma il percorso qualitativo intrapreso nell'ottica del miglioramento degli spazi e degli strumenti a disposizione del cittadino per rispondere al meglio ai bisogni legati alla salute. Esempio di sanità efficiente e moderna, per il consigliere regionale Fabrizio Volpini, presidente della Commissione Sanità che ha espresso soddisfazione. "Continua questa opera di ammodernamento in attesa dell'ospedale unico per renderlo sempre più funzionale – ha detto -. Questa nuova struttura si inserisce in questo percorso di potenziamento per migliorare l'esistente con grande attenzione verso il confort, la bellezza e l'accoglienza, elementi fondamentali che migliorano la relazione medico – paziente e la relazione di cura soprattutto. Obiettivo realizzato con questa struttura, da parte della Regione rivolgo il ringraziamento all'Azienda Marche Nord parte integrante del sistema sanitario regionale". segue

Pubblicato in Salute

(CIS) – Perugia lug. - "Il nucleo Alzheimer, sperimentato con successo all'interno della residenza protetta Fontenuovo, rappresenta un modello in grado di dare risposte innovative ed efficaci ai malati e ai loro familiari, che merita di essere potenziato ed esportato in altre realtà dell'Umbria": lo ha detto l'assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, Luca Barberini, visitando stamani la residenza protetta "Fontenuovo" di Perugia, convenzionata con la Usl Umbria 1, che da oltre 130 anni offre assistenza socio-sanitaria ad anziani non autosufficienti e dal dicembre 2016 ospita, in via sperimentale, un nucleo specialistico Alzheimer."La collaborazione fra pubblico e privato, fra istituzioni, mondo del volontariato e terzo settore – ha sottolineato Barberini – è fondamentale per dare le migliori risposte possibili alle persone più fragili. Fontenuovo è una struttura che vanta una storia importante, ma soprattutto competenza, passione e umanità che sono presupposti essenziali per dare servizi di qualità. La sperimentazione attivata sul fronte dell'Alzheimer sta dando risultati positivi, da cui poter partire per far vivere questo progetto anche altrove, assicurando risposte omogenee in tutto il territorio regionale". segue

Pubblicato in Salute

(CIS) – Roma, lug. - Gabriele Cerrato, torinese e consigliere generale INPGI, e' stato confermato alla guida della Casagit dal nuovo Consiglio di Amministrazione eletto dalla 76° Assemblea Nazionale dei Delegati, per il mandato che scadra' nel 2021. Lo affiancano ai vertici della Cassa di Assistenza dei Giornalisti Italiani Gianfranco Giuliani, lombardo, vice-presidente vicario, Gianfranco Summo, pugliese, vice-presidente e presidente della Commissione permanente. Tra le altre cariche designate anche Grazia Maria Napoli, di Potenza, eletta segretario del CdA, Carlo E. Gariboldi, Pavia, Andrea Artizzu, Cagliari e Luciano Azzolini, gia' presidente del Collegio Sindacale. Entrano per la prima volta in Cda la lombarda Paola D'Amico e la veneta Chiara Roverotto. E' stato eletto anche il Collegio dei Sindaci nelle persone di Mario Zaccaria, napoletano, con il ruolo di presidente del Collegio, il romano Giovanni Innamorati e la torinese Carola Vai. Si prospetta infine per il consigliere d'amministrazione Giampiero Spirito, romano, la presidenza di Casagit Servizi, la srl istituita e controllata totalmente da Casagit. fonte com

Pubblicato in Salute

(CIS) – Perugia/Assisi lug. - Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie, e' il titolo della legge 24 dell'8 marzo 2017, la cosiddetta legge Gelli (dal nome del deputato Federico Gelli che l'ha proposta) che contiene novita' da comprendere appieno e i risvolti concreti sul mondo della sanità. Il vicepresidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria Marco Vinicio Guasticchi ha organizzato quindi un incontro pubblico ad Assisi a cui ha preso parte lo stesso Federico Gelli, anche nella veste di responsabile Sanità nazionale del Partito democratico. All'evento coordinato da Emanuela Mori, consigliere comunale a Perugia del Pd, hanno presenziato Luca Barberini, assessore alla salute, coesione sociale e welfare della Regione Umbria, Nicola Preiti, coordinatore dei comitati Umbria sanità del Pd, e Vincenzo Talesa, direttore del dipartimento di Medicina sperimentale dell'Università degli studi di Perugia. Questa legge - ha spiegato Gelli, come riporta una nota Avinews - cerca di riportare ordine nel settore della sicurezza delle cure e del rischio professionale in sanità. Dopo circa 15 anni siamo riusciti ad approvare una norma che aumenta le tutele e le garanzie per i professionisti così che possano svolgere nel miglior modo possibile, in serenità e tranquillità, la loro complessa e difficile attività". segue

Pubblicato in Salute

(CIS) – Ancona, lug. - Ammontano a 11,4 milioni di euro le risorse destinate alle persone con disabilità per l'anno 2017 e sono distribuite su tre linee di intervento: assistenza domiciliare ed educativa, integrazione scolastica, tirocini formativi e tirocini di inclusione sociale. E' quanto ha stabilito la giunta regionale delle Marche questa mattina. "E' una priorità di questa giunta – ha detto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli - sin dall'inizio del mandato. Continuare a valorizzare e a sostenere tutte le iniziative volte all'integrazione sociale, scolastica e lavorativa dei disabili significa dare un segnale concreto della vicinanza dell'intero sistema regionale alle categorie più fragili e alle loro famiglie: siamo tutti parte della stessa comunità". Con la delibera sono stati approvati anche i criteri e le modalità di riparto delle risorse: assistenza domiciliare domestica ed educativa: la percentuale di contributo è variabile e viene calcolata sulla media delle somme ammesse a finanziamento nel triennio 2014-2016; integrazione scolastica: percentuale di contributo variabile calcolata sulla media delle somme ammesse a finanziamento nel triennio 2014-2016 per tutti gli ordini e gradi di scuola; tirocini formativi: percentuale di contributo fissa al 90% dell'indennità prevista di 350 euro per la media del numero di mesi di tirocinio attivati nel triennio 2014-2016; tirocini di inclusione sociale: percentuale di contributo fissa del 90% dell'indennità prevista di 180 euro per la media del numero di mesi di tirocinio attivati nel triennio 2014-2016. segue

Pubblicato in Salute

(CIS) – Norcia, giu. - "Norcia e la Valnerina sono le prime realtà colpite dal terremoto, nell'area del centro Italia, a disporre di un modulo di Radiologia in grado di fornire tutte le attività di diagnostica per immagini, inclusa la Tac e ciò è motivo di grande orgoglio per l'Umbria": lo ha detto l'assessore regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare dell'Umbria, Luca Barberini, intervenendo oggi pomeriggio all'inaugurazione del nuovo modulo di Radiologia dell'ospedale di Norcia, realizzato grazie alla collaborazione tra la Usl Umbria 2 e il gruppo farmaceutico Roche, con il contributo di BDA Solution srl di Campagnalupina. "Questo – ha sottolineato - è un primo passo per la riorganizzazione dei servizi sanitari a Norcia, che verrà definita prima dell'autunno per assicurare servizi sociosanitari di qualità su questo territorio. Lavoreremo anche per la realizzazione di un intervento di sistemazione del presidio ospedaliero e di una pista di elisoccorso attrezzata anche per il volo notturno"."Subito dopo il sisma – ha evidenziato Barberini – abbiamo continuato a garantire tutti i servizi sanitari e sociali essenziali, assicurando non solo la gestione dell'emergenza ma anche prestazioni di qualità e di prossimità, per dare un segnale di normalità alla popolazione". segue

Pubblicato in Salute

(CIS) – Perugia giu. - - Si sono insediati stamani il Comitato istituzionale, il Comitato di coordinamento della redazione e il Comitato di redazione nominati dalla Giunta regionale per contribuire alla redazione del Piano sanitario regionale 2018-2020. L'incontro è avvenuto nella sede dell'Assessorato regionale alla Salute, alla Coesione sociale e al Welfare, presenti l'assessore Luca Barberini e il direttore della Direzione salute Walter Orlandi, con l'obiettivo di avviare il percorso che condurrà alla definizione del nuovo strumento di programmazione regionale. "Il nuovo Piano – ha spiegato Barberini, come riporta una nota – intende riorganizzare il sistema sanitario regionale, definendo un nuovo modello di sanità umbra che ponga al centro la persona e le sue difficoltà, punti su qualità, equità, universalità, accessibilità e innovazione e sia capace di dare risposte più adeguate ai bisogni di salute dei cittadini e del territorio. La sfida – ha evidenziato l'assessore – è saper cogliere le dinamiche e i mutamenti della società umbra per essere più efficaci, attraverso una rivisitazione dei processi e dei modelli organizzativi. Non sarà uno strumento calato dall'alto ma costruito dal basso, attraverso un'ampia partecipazione della comunità regionale e di tutte le categorie interessate, con la tecnica che aiuta la politica a trovare le soluzioni migliori". segue

Pubblicato in Salute
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 7 di 42

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information