City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(CIS) – Perugia giu. - "Una mostra unica, frutto di una ricerca scientifica attenta e preziosa, che non trascura la possibilità, partendo da Scheggino, di fare un viaggio emozionante nel tempo e nei borghi della Valnerina nei quali è ancora possibile apprezzare – in un contesto quasi immutato da allora - il connubio tra paesaggio, architettura e arte": riassume così la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, il senso della mostra "Capolavori del Trecento" che si è aperta con un'iniziativa nel pomeriggio di oggi a Montefalco nel Complesso Museale di San Francesco, per poi proseguire a Villa Fabri di Trevi, dove la presidente Marini è intervenuta. A Montefalco per la Regione Umbria era presente l'assessore alla Cultura, Fernanda Cecchini; domani è prevista l'inaugurazione delle sedi espositive di Scheggino e Spoleto.La grande mostra, ideata e curata da Vittoria Garibaldi e Alessandro Delpriori, in programma dal 24 giugno al 4 novembre 2018, prevede l'esposizione di 70 dipinti a fondo oro su tavola, sculture lignee policrome e miniature che raccontano la meraviglia ambientale dell'Appennino centrale e la civiltà storico-artistica, civile e socio-religiosa nell'Italia di primo Trecento. Le opere, provenienti da prestigiose raccolte nazionali e internazionali, saranno esposte in quattro sedi: Trevi, Montefalco, Spoleto e Scheggino. segue

Pubblicato in Cronaca

(CIS) - Perugia giu. - "La situazione dell'Aeroporto di Perugia è paradossale, con presentazione di voli che puntualmente vengono cancellati dopo pochi giorni" Così i due consiglieri comunali di Forza Italia Claudia Luciani e Carlo Castori alla notizia della cancellazione dei voli Aliblu Malta per Olbia e Trapani. "Come era accaduto con Fly Volare e poi con Cobrex ,anche Aliblu ha annunciato la cancellazione dei primi voli in programma a Luglio, senza indicare se le rotte saranno riattivate in un prossimo futuro. Tutto questo a discapito delle utenze da e per l'Umbria, e a danno dei tanti operatori del settore che lamentano di non essere parte integrante dell'azione di marketing dello scalo perugino." "La gestione dell'aeroporto San Francesco" hanno proseguito i Consiglieri " non dimostra alcuna pianificazione, andando a legarsi con compagnie aeree su cui non viene fatto un accurato controllo. Risulta un continuo reiterare di rapporti che vanno a finire male. segue

Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia giu. - "Dopo FlyMarche, FlyVolare e Cobrex, anche Aliblue ha ufficializzato la cancellazione dei voli per Cagliari e Olbia. Incredibilmente, ancora non si sa si tratta di una sospensione temporanea oppure definitiva. L'ennesimo enorme danno di immagine, oltre che economico, per l'aeroporto San Francesco d'Assisi che si verifica proprio all'inizio del periodo estivo. Ovviamente alla base di tutto questo c'è l'errata strategia di rilancio decisa per lo scalo umbro che, da tempo, chiediamo di rivedere". Così Adriana Galgano, presidente di Blu – Bella Libera Umbria, ha commentato le ultime notizie relative alla sospensione dei voli Aliblue Perugia-Olbia e Perugia-Cagliari. "L'Umbria è all'ultimo posto per livello di consumi e il report della Banca d'Italia conferma lo stato di estrema difficoltà dell'economia – ha proseguito -. Per superare questa crisi, una delle soluzioni più rapide è nel rilancio dell'aeroporto San Francesco d'Assisi che potrebbe dare una spinta importante ai consumi. Basti pensare che il volo Perugia-Londra, da solo, totalizza 90mila passeggeri. Se si attivassero altre tre rotte con questa portata, si raddoppierebbe il numero totale di passeggeri dell'aeroporto. Questo si tradurrebbe in più consumi, più lavoro, più reddito e più benessere per tutta l'Umbria. Anche l'area di Terni ne sarebbe interessata. E' a meno di un'ora dall'aeroporto di Perugia, quanto Orio al Serio da Milano. segue

Pubblicato in Cronaca

(CIS) - Perugia giu. - SASE spa apprende, per canali non ufficiali, l'avvenuta cancellazione dei voli programmati per il mese di luglio dalla compagnia ALIBLUE Malta. Inizia cosi' un comunicato ufficiale della societa' di gestione dello scalo umbro San Francesco d'Assisi, presidente Ernesto Cesaretti, direttore Umberto Solimeno. Dicinnove sarebbero i passeggeri che avrebbero prenotati i voli per la Sardegna, voli che non ci saranno. "Se tale circostanza dovesse essere confermata SASE spa, declinando ogni responsabilità, si riserva di promuovere - anche verso terzi ed in qualunque sede - ogni azione a tutela della propria immagine - e' detto nella nota - nonché per ogni altro tipo di danno patito in seguito alla unilaterale iniziativa assunta dalla compagnia aerea. SASE spa, pur ribadendo la propria totale estraneità in merito all'accaduto, metterà a disposizione dei passeggeri tutta l'assistenza legale necessaria a supportare eventuali azioni risarcitorie da parte dei singoli non solo finalizzate al rimborso delle somme corrisposte per l'acquisto dei biglietti di viaggio, ma anche per ogni eventuale ulteriore danno patito in ragione dell'accaduto.segue

Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia giu. – Ancora una figuraccia per i mancati voli estivi previsti in partenza dallo scalo dell'Umbria San Francesco d'Assisi; stamane su La Nazione, la notizia dello stop a tutti i collegamenti con la Sardegna e Sicilia, quindi Olbia e Cagliari, e anche Trapani, che molti responsabili di agenzie viaggi avevano gia' criticato per il costo e per come erano stati previsti da Aliblue Malta. Pochi giorni fa era abortito anche il volo per Roma, proposto a 50 euro, convenientissimo per chi doveva poi volare in qualche capitale estera, imprenditori o turisti; solo l'orario della tratta doveva essere messo a punto ma non c'e' stato il tempo. La figuraccia come la chiamano gli operatori dello scalo, mette tutti in difficolta': uno stato di frustrazione non da poco, che per le attivita' commerciali e' di anni, tra alti e bassi. La compagnia AliblueMalta che si era presentata in "pompa magna" con tanto di invito ufficiale di Sase, in un noto albergo cittadino (presente anche l'assessore comunale al turismo Severini) ha dovuto fare marcia indietro perche' le prenotazioni erano scarse – almeno questa l'ufficialita' - . Un SMS era stato inviato dalla compagnia che fa capo al comandante Teodosio Longo, a chi aveva gia' prenotato e pagato la tratta, annunciando il rimborso nei termini delle norme, come aveva fatto in precedenza la Cobrex per i Voli abortiti per Bucarest e Barcellona.  segue

Pubblicato in Cronaca

(CIS) - Perugia giu. - Si è conclusa con l'incontro con il cardinale arcivescovo Gualtiero Bassetti, al Palasport Evangelisti di Perugia, la 10ma Giornata diocesana dei "Gr.Est" degli Oratori estivi, tenutasi nella mattinata del 20 giugno presso l'Area verde degli impianti sportivi del capoluogo umbro, iniziata con giochi, incontri aggregativi e divertenti sorprese come l'arrivo dei personaggi di "Gulliver viaggi d'estate" (tema tratto dal romanzo di Jonathan Swift proposto agli oratori dall'ANSPI per i Gr.est. 2018). Promossa dall'Ufficio diocesano per la pastorale giovanile e dal Coordinamento Oratori in collaborazione con la cooperativa Pepita Onlus e il Comitato ANSPI di Perugia, questa 10ma Giornata - spiega una nota - ha visto la partecipazione di oltre 4.000 tra fanciulli e giovani animatori dei "Gr.Est" dei 34 oratori parrocchiali perugino-pievesi, accompagnati dai coordinatori e da diversi parroci. «Questo Palasport – ha commentato il cardinale Bassetti – sembra una grande nave con 4.000 persone, piena di gioia e di vita. Su questa nave abbiamo un capitano formidabile, unico, che è Gesù che ci guida e possiamo stare tranquilli che supereremo gli scogli. Fidiamoci della barca di Gesù". segue

Pubblicato in Cronaca

(CIS) - ASSISI (PG), GIU – "La solidarietà dei frati di Assisi 'Con il cuore, nel nome di Francesco' conquista gli italiani. La serata televisiva ha raggiunto oltre 3 milioni di spettatori pari al 14.8% di share. La maratona benefica – ha dichiarato il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato – continua fino al 5 luglio. Per aiutare le missioni francescane in Italia e nel mondo basta inviare un sms o chiamare da rete fissa al 45515. Un grazie speciale al direttore generale Rai, Mario Orfeo, al direttore di Rai1, Angelo Teodoli, al Capo Struttura Rai, Angelo Mellone, a Carlo Conti, agli artisti che hanno 'prestato' la loro voce per san Francesco e a quanti stanno rendendo possibile questo miracolo d'amore. Avevamo bisogno, in questo momento particolare, di ascoltare storie che ci aprissero il cuore. Grazie a tutti coloro che sostengono, e vorranno continuare a farlo, non solo le missioni francescane ma anche le realtà che Papa Francesco, attraverso il segretario di Stato della Santa Sede Cardinale Pietro Parolin, e la Conferenza Episcopale Italiana ci hanno indicato". segue

Pubblicato in Cronaca

(CIS) - Assisi, giu. - Subasio Music Club sceglie il pomeriggio del 25 giugno, alle 16,00, per ospitare Benji e Fede. Il duo fenomeno della musica pop arriva a Radio Subasio con la carica dei 25 anni ed il seguito di una marea di 'social fan'. Per questo l'appuntamento live di si aprirà anche ai minorenni. Da quando è stata ufficializzata la presenza di Benji e Fede, il popolo dei fan si è scatenato e, fino al 20 giugno - ultima data utile per l'inoltro - sono arrivati una marea di form, dalla Lombardia alla Sicilia (addirittura!!!). Nello Studio Rosso di Radio Subasio ad Assisi, Benji e Fede saranno intervistati da Leonardo Fabrizi e Katia Giuliani per regalare un'ora di musica dal vivo, in versione acustica. Per la gioia del pubblico "ad alto tasso di gioventù" di Radio Subasio, sarà un piacere ripercorrere le tappe di affermazione di questi due artisti, originari entrambi di Modena, divenuti amici grazie ad internet e autori di un progetto musicale portato avanti inizialmente in modo virtuale e poi entusiasticamente dilagato dai social alle piazze.  segue

Pubblicato in Cronaca

(CIS) - Montefalco giu. - L 'Associazione AboutUmbria, in collaborazione con l'Associazione Comunicazioni Sociali è lieta di invitarla alla presentazione della rivista Stay in Umbria, sabato 23 giugno presso la Sala Consiliare del Comune di Montefalco alle ore 12 in occasione della Notte Romantica dei Borghi. Il mensile "STAY in Umbria" che avrà l'obiettivo di promuovere l 'Umbria attraverso i suoi Borghi, i castelli e i percorsi naturalistici, sarà un riferimento costante e puntuale di tutte le iniziative culturali o manifestazioni che interesseranno i borghi umbri. Il mensile che sarà un free press formato tabloid, verrà stampato in 20.000 copie e distribuito oltre che nei 27 borghi umbri più belli d'Italia, anche nei luoghi di maggior concentrazione del turismo in Umbria come ad esempio l'Aeroporto San Francesco di Perugia. All'evento, oltre alle autorità comunali e associative saranno presenti Umberto Forte, Direttore nazionale dei Borghi più belli d'Italia e Antonio Luna, Presidente dei Borghi più belli d'Italia in Umbria. L'associazione Aboutumbria, nata con lo scopo di promuovere l'eccellenza della nostra regione in tutte le sue forme e contenuti, aggiunge così un nuovo tassello all'attività di informazione e promozione nazionale e internazionale dell'Umbria già in essere attraverso le riviste "AboutUmbria Magazine" e "AboutUmbria Collection". Con l'occasione verrà inaugurata ufficialmente l'apertura del nuovo store di AboutUmbria a Montefalco. fonte com

Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia giu. - – "Le cerimonie istituzionali del XX Giugno, la data che ricorda la doppia liberazione della città di Perugia, rappresentano il segno di una profonda gratitudine ai perugini di allora, e sono anche l'occasione per ribadire quelli che sono per questa città i suoi valori fondanti, quelli della libertà, dell'indipendenza, dell'autonomia, della laicità che simbolicamente oggi si incontrano". E' quanto affermato dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, che ha preso parte questa mattina, a Perugia, alle celebrazioni del Comune di Perugia, in occasione del XX Giungo. "In questa data – ha aggiunto Marini - tutta la città di Perugia ricorda l'impegno dei suoi cittadini per la libertà. Un impegno doppio: quello del lontano 1859, quando la città fu liberata, grazie al contributo dei suoi patrioti che diedero la loro vita, dal dominio 'Pontificio'. E poi il 20 giugno del 1944, quando Perugia fu liberata dalle forze alleate, ed anche in questa circostanza con il contributo dei partigiani, dall'occupazione nazifascista. fonte com

Pubblicato in Cronaca
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 684

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information