City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(ASCA) - Roma, 16 set - Silvio Berlusconi non ha intenzione di accogliere l'invito a una audizione con i giudici di Napoli che indagano sul ''caso Tarantini-Lavitola''. Nessuna delle quattro date offerte al premier sono state finora accolte. Martedi' 20 settembre Berlusconi partira' inoltre per New York, dove partecipera' alla Conferenza internazionale sulla Libia promossa dall'Onu. Secondo la difesa di Berlusconi, la Procura competente a indagare sulla presunta estorsione al premier e' quella di Roma. L'avvocato Niccolo' Ghedini ha infatti inviato ai pm di Napoli una memoria difensiva nella quale illustra i motivi per i quali, a suo giudizio, gli atti dovrebbero essere trasmessi alla Procura di Roma. E' stata nel frattempo respinta la richiesta della difesa che proponeva che Berlusconi fosse ascoltato dai giudici come ''indagato'' e non come persona informata dei fatti e parte lesa nell'inchiesta. Ipotesi che avrebbe permesso al presidente del Consiglio di avvalersi della facolta' di non rispondere. Resta intanto inflessibile la posizione dei giudici di Napoli, secondo i quali la memoria difensiva inviata da Berlusconi nell'ambito dell'inchiesta sulla presunta estorsione al premier di cui sono accusati Gianpaolo Tarantini e Valter Lavitola non e' sufficiente a evitare l'audizione con i magistrati.

Pubblicato in Politica

(ASCA-AFP) - Parigi, 14 set - La Francia e la Germania sono convinte che il futuro della Grecia sia all'interno dell'Eurozona. E' quanto emerge da una dichiarazione diffusa al termine della teleconferenza del cancelliere tedesco, Angela Merkel, e del presidente Francese, Nicolas Sarkozy, con il primo ministro greco George Papandreou che ha assicurato ''l'assoluta determinazione'' di Atene a onorare gli impegni presi per il risanamento dei conti pubblici. ''Il Presidente della Repubblica ed il Cancelliere hanno sottolineato che e' piu' che mai indispensabile mettere pienamente in opera le decisioni adottate il 21 luglio dai capi di Stato e di governo dell'area euro per assicurare la stabilita' della zona euuro'' si legge in un comunicato diffuso dall'Eliseo. Sarkozy e Merkel, prosegue la nota, ''hanno fatto presente al Primo ministro greco l'importanza che si attribuisce alla implementazione rigorosa ed efficace del programma di risanamento dell'economia greca sostenuta dai paesi della zona euro e dal Fondo Monetario Internazionale e che e' condizione per l'erogazione delle future tranche del programma''.

Pubblicato in Politica

(ASCA) - Roma, 15 set - ''Se questa manovra non cambia non saremo in grado di garantire i servizi ai cittadini, va detto con chiarezza. Ieri c'e' stato un importante passaggio in sede di approvazione della manovra: e' stato approvato su proposta dei parlamentari del Pdl un odg che apre un tavolo tra Governo, Enti Locali e Regioni che apre uno spiraglio da qui alla fine dell'anno per trovare una strada per risolvere questi problemi. Ma oggi di fatto siamo come comuni bloccati sia sui servizi che sugli investimenti e cio' e' molto grave''.

Pubblicato in Politica

(ASCA) - Roma, 14 set - '' Il consolidamento dell'euro e' una priorita' essenziale per l'Europa ma costituisce anche un interesse vitale per l'economia mondiale''. E' quanto afferma il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel suo messaggio in occasione della riunione romana del ''Forum Eu-Us Legal Economic Affairs'', alla quale partecipano esperti di relazioni economiche, politiche e studiosi di discipline attinenti all'integrazione europea. Napolitano ha sottolineato come ''le molteplici sfide che si pongono alla politica e alla cultura europee e americane in questa critica fase di incerta evoluzione della realta' economica e istituzionale internazionale'' impongano ''la ricerca di soluzioni condivise travalicando i confini dei singoli paesi''.

Pubblicato in Politica

 

(ASCA) - Roma, 13 set - Ora serve ''una manovra straordinaria di 400-450 miliardi per abbattere il debito al 90%''. Lo chiede Massimo Corsaro, vicepresidente vicario del Pdl alla Camera, in una intervista al Sole 24 Ore. La nuova iniziativa, chiarisce Corsaro, non e' ineludibile ''dal punto di vista d bilancio, che il decreto in approvazione garantisce per il 2013''. E' necessario invece fare ''una manovra straordinaria che affronti il tema, questo si' ineludibile, del sistema italiano: l'enorme debito pubblico che determina lo spread da record e toglie competitivita'.

Pubblicato in Politica

 

(ASCA) - Roma, 19 ago - Nella manovra del governo ''sarebbe veramente miope e dannoso non considerare la famiglia come la cellula fondamentale.Non perdiamo questo patrimonio e punto fermo''. Lo ha detto il presidente della Cei, il cardinale Angelo Bagnasco intervenuto a Radio Anch'io direttamente da Madrid dove e' in corso la Giornata mondiale della gioventu'.

Pubblicato in Politica

(ASCA) - Roma, 19 ago - ''Nel Pdl il dibattito sulla manovra e' l'occasione per distaccarsi dal partito personale di Berlusconi e fare nascere un pezzo di centrodestra che si vuole mettere in cammino con Fli e col Terzo Polo per costruire un'area politica e culturale, una storia e un blocco sociale in sintonia con le formazioni europee di centrodestra''.

Pubblicato in Politica
Venerdì 08 Luglio 2011 12:19

Berlusconi: "Nel 2013 non mi ricandido"

"Sarà Alfano a correre per premierato". Tremonti? "Per lui sono tutti dei cretini"

(Tgcom) 09:07 - Nel 2013 Silvio Berlusconi non sarà il candidato del centrodestra: per la poltrona di premier correrà Angelino Alfano. Il presidente del Consiglio lo conferma in un'intervista a la Repubblica, aggiungendo: "Io, se potessi, lascerei già ora...". Però non si può. "In ogni caso alle prossime elezioni non sarò io il candidato premier". Quanto al Quirinale, precisa, "non fa per me", la persona adatta è Gianni Letta".

Pubblicato in Politica
Martedì 05 Luglio 2011 08:52

Manovra, il testo arrivato al Quirinale

Ora il decreto legge sarà al vaglio del presidente Giorgio Napolitano

(Tgcom) 21:53 - Il testo definitivo del decreto legge sulla Manovra è stato trasmesso al Quirinale e passa ora al vaglio del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. A quanto si apprende il provvedimento sarebbe stato consegnato intorno alle 12.30. Il testo, contenente "disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria", è composto da 39 articoli e da due allegati.

Alcuni punti salienti contenuti nel testo della Manovra. Dopo ok dell'Ue, sospese tasse e contributi ai lampedusani fino al 2012
La sospensione di tasse e contributi fino al 30 giugno 2012 per gli abitanti di Lampedusa è prevista dal decreto della Manovra presentato al Quirinale che proroga il precedente termine fissato al 31 dicembre 2011. Il decreto della manovra, inoltre, dichiara Lampedusa zona franca urbana. Le agevolazioni relative sono subordinate all'ok da parte della Ue. Pensioni, confermato blocco rivalutazione

Pubblicato in Politica
Giovedì 16 Giugno 2011 08:56

Dl sviluppo, verso fiducia martedì

Dopo 2 giorni di dibattito alla Camera

5:10 - Il governo potrebbe porre nell'Aula della Camera lunedì la questione di fiducia sul decreto legge Sviluppo su cui è in corso a Montecitorio la discussione generale. Secondo fonti di governo e parlamentari della maggioranza, l'orientamento sul decreto sarebbe di tenere oggi pomeriggio e domani la discussione generale (circa 50 deputati iscritti) facendo slittare la fiducia a lunedì e il relativo voto dell'Aula a martedì. 


Pubblicato in Politica
<< Inizio < Prec. 151 152 153 154 155 156 157 Succ. > Fine >>
Pagina 156 di 157

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information