City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Foto del Governo Meloni: 24 ministri, 6 le donne; due i  vicepremier Salvini e Tajani

Pubblicato in Politica

(CIS) - Roma, ott. - La presidente del consiglio incaricata on. Giorgia Meloni, dopo la lettura da parte del segretario generale della Presidenza della repubblica Zampetti dell'annuncio del conferimento della formazione del governo, ha atteso qualche minuto, uscendo dallo studio alla Vetrata ed ha  letto la lista dei Ministri che domattina alle 10 giureranno nelle mani del Capo dello Stato. Giorgia Meloni che aveva con se la lista dei ministri, non si avvalsa del rito della "accettazione con riserva", proprio per velocizzare al massimo la formazione del nuovo governo. Intanto si e' appreso che il premier inc arica Draghi e' atterrato a Roma dopo la riunione a Bruxelles di oggi.  Questa  la lista dei ministri del Governo Meloni: Senza portafoglio: Luca Ciriani (Rapporti con il parlamento), Gilberto Pichetto Fratin (Pubblica amministrazione), Roberto Calderoli (Affari regionali), Sebastiano Musumeci (Mare e Sud), Raffaele Fitto (Affari europei e Pnrr), Andrea Abodi (Sport), Eugenia Maria Roccella (Famiglia), Alessandra Locatelli (Disabilità), Maria Elisabetta Alberti Casellati (Riforme) Ministeri con portafoglio: Antonio Tajani (Esteri e vicepremier), Matteo Piantedosi (Interno), Guido Crosetto (Difesa), Carlo Nordio (Giustizia), Matteo Salvini (Infrastrutture e vicepremier), Giancarlo Giorgetti (Economia/Finanze), Orazio Schillaci (Salute), Gennaro Sangiuliano (Cultura), Paolo Zangrillo (Ambiente e Transizione ecologica), Alfredo Urso (Imprese e Made in Italy), Francesco Lollobrigida (Agricoltura e Sovranità alimentare), Daniela Garnero Santanchè (Turismo), Marina Elvira Calderone (Lavoro e delle Politiche sociali), Giuseppe Valditara (Istruzione), Annamaria Bernini (Università), Alfredo Mantovano (Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio). fonte com abstract

Pubblicato in Politica


(CIS) – Perugia set. - In Umbria il risultato che abbiamo ottenuto con Azione, e con il contributo fondamentale dei Civici X è motivo d'orgoglio. Abbiamo preso più voti della media nazionale e in alcuni centri importanti, come Perugia (10,43%), Orvieto (11,59%), Corciano (10,30%), abbiamo raggiunto risultati a due cifre. E soprattutto ci siamo collocati al di sopra di Lega e Forza Italia diventando il quarto partito dell'Umbria. E' questa la dichiarazione alla stampa della Senatrice Nadia Ginetti, di Nicola Preiti ed Emanuela Mori, coordinatori provinciali di Italia Viva Perugia. "Questo è significativo perché tanti elettori umbri, in così poco tempo, hanno compreso e creduto nella nostra proposta e alla sua serietà. Ed è di buon auspicio per il futuroperché è una forza che parte da una base sostanziosa, aperta ad altri contributi , e proiettata a dare agli umbri proposte serie, concrete, realizzabili che risollevino questa Regione dal malgoverno del centrodestra. Ringraziamo quindi i cittadini, che ci hanno votato, che ci hanno dato fiducia, checredono nel progetto del Terzo Polo. E ringraziamo i comitati locali di Italia Viva per il loro impegno. I nostri candidati, che hanno messo passione, faccia e fatica,gli amici di Azione e Civici x di Andrea Fora, con i quali si è trovata subito una intesa, una piena solidarietà e una totale condivisione del progetto. L'Italia e (forse) in particolare l'Umbria ha bisogno di questo progetto politico serio, e faremo ogni sforzo da domani per farlo crescere". Fonte com abstract

Pubblicato in Politica

(CIS) – Roma set. – Abstract da fonte Mininterni – La data del 25 si avvicina; oggi ultima giornata di campagna elettorale, poi domani silenzio elettorale come prevede la norma. Come si vota andando ai seggi. Per soggetti impossibilitati a muoversi altre norme di garanzia per esprimere il proprio diritto di voto. Quindi:

Documento di riconoscimento valido; propria tessera elettorale ancora valida per apporre il timbro di votazione avvenuta; orario dalle 7 alle 23 di domenica 25 settembre. Gli elettori voteranno per la prima volta un Parlamento ridotto, quindi con meno Deputati (saranno 400) e Senatori (200) invece che 945 totali come era prima. Gli elettori chiamati a votare devono avere compiuto il 18esimo anno di eta' e potranno votare sia per Camera che per il Senato. Ogni elettore, riceverà due schede di colore diverso: una per la Camera e una per il Senato. Le due schede sono identiche e riportano il nome del candidato nel collegio uninominale e per il collegio plurinominale, il contrassegno della lista o delle liste in coalizione a lui collegate. Accanto ai contrassegni delle liste ci sono i nomi dei relativi candidati nel collegio plurinominale. segue

Pubblicato in Politica


(CIS) - Perugia set.- Confagricoltura Umbria, in occasione delle elezioni politiche del 25 settembre 2022, ha organizzato due appuntamenti per incontrare i candidati umbri dei principali schieramenti politici. Dopo l'appuntamento del 12 settembre scorso a Todi, lunedì 19 settembre l'incontro è in programma a Città di Castello alla Fattoria Autonoma Tabacchi (via Oberdan n.12, ore 17). Per la coalizione di centrodestra, interverranno: Virginio Caparvi (Lega), Catia Polidori (Forza Italia), Emanuele Prisco (Fratelli d'Italia). Per il centrosinistra: Walter Verini (Partito Democratico), Filippo Gallinella (Impegno Civico). Per il terzo polo, Luciana Bassini. Per il Movimento 5 Stelle interverrà Emma Pavanelli. Anche in questo incontro i lavori saranno aperti dal presidente di Confagricoltura Umbria, Fabio Rossi. Le conclusioni saranno affidate a Marco Caprai, membro della Giunta nazionale di Confagricoltura. L'obiettivo, oltre ad ascoltare i programmi dei candidati, è quello di presentare delle proposte - sottolinea una nota di Confagricoltura - per la nuova agenda di governo con al centro la filiera agroalimentare italiana, dalla tutela del Made in Italy alla digitalizzazione, e per sostenere soprattutto il ruolo dell'agricoltura nell'economia della regione. Sotto i riflettori il rafforzamento delle filiere produttive nazionali e regionali, ma anche temi come ambiente e sviluppo sostenibile, competitività, politiche europee, lavoro e previdenza sociale, fiscalità e credito. fonte com abstract

Pubblicato in Politica


(CIS) – Perugia set. - Giorgia Meloni leader di Fratelli d'Italia ha tenuto il suo comizio elettorale a Perugia, in Piazza Iv Novembre, dinanzi a migliaia di persone, una piazza gremita che l'attendeva dalle 18. E' arrivata in ritardo causa maltempo; ha salutato i candidati umbri alle elezioni politiche e i presidenti della Regioni Umbri Donatella Tesei e Francesco Acquaroli Marche dove FDI, ad Ancona ha aperto la propria compagna elettorale, i tanti giovani che l'attendevano sotto il palco, i parlamentari Emanuele Prisco che l'ha introdotta, il presidente del consiglio regionale Marco Squarta, il responsabile regionale il senatore, Franco Zaffini con candidati non solo umbri a queste elezioni politiche del 25 di settembre. Tanti i temi trattati. Sul l'approvvigionamento del gas Meloni ha sottolineato le responsabilità della UE, affermando che se l" Europa invece di legarsi mani e piedi a nazioni che non poteva controllare per il suo approvvigionamento energetico avesse fatto scelte strategiche non dipenderebbe dalla Russia e avrebbe qualche opportunità in più. Non è questione di essere autarchici – ha aggiunto la leader di FdI – ma di essere padroni del proprio destino e l" Europa non è più padrona di niente". segue

Pubblicato in Politica


(CIS) – Roma/Perugia ago. - In attesa che il Governo si decida a tassare il 100% degli extraprofitti, come chiediamo da settimane affinché sia possibile calmierare con efficacia le bollette di famiglie a basso reddito e imprese, è necessario che vengano messe in campo misure tampone che evitino il collasso economico dei tanti che non riusciranno a pagare. Per questa ragione già lunedì ho avanzato la proposta di una moratoria sui distacchi di luce e gas durante un confronto a L'Aria che Tira. Lo ha dichiarato la capolista in Umbria dei Verdi e Sinistra Elisabetta Piccolotti in una nota alla stampa. "Leggendo le dichiarazioni ci siamo fatti l'idea che Salvini ci segua e che a volte cerchi di appropriarsi delle proposte di chi come noi ha una maggiore sensibilità ai problemi delle persone comuni. Non ne facciamo una questione di copyright, ma di coerenza ed efficacia. Salvini e i suoi ministri – e' detto nella nota - hanno avuto molte occasioni per fare ciò che era giusto, e puntualmente le hanno mancate. Se il Governo in cui ancora siedono non interverrà, i cittadini ci diano la possibilità di farlo il 26 settembre eleggendo un gruppo parlamentare che non ha bisogno di copiare le proposte altrui, perchè su energia, bollette e guerra ha - da molti anni - l'unico programma che può rappresentare una vera svolta sociale ed ecologica" fonte com abstract

Pubblicato in Politica


(CIS) – Perugia ago.- Giorgia Meloni leader di FdI sara' a Perugia giovedi' 1 settembre, in Piazza IV Novembre con inizio dell'incontro con la cittadinanza alle ore 18. Dopo Ancona dove ha aperto la campagna elettorale (il presidente delle Marche e' Francesco Acquaroli di Fdi) ora a Perugia. In precedenza era stata scelta una diversa sede nel capoluogo, al Barton Park di Pian di Massiano, poi modificata. Quindi il coordinamento regionale di Fratelli d'italia ha deciso lo spostamento dell'evento anche in considerazione che, in caso di pioggia, lo stesso si svolgerà alla Sala dei Notari. In una nota l'annuncio di cambio di sede. Tanti i temi che verranno trattati dal leader di Fdi, Giorgia Meloni, da quelli economici per aziende e famiglie, all'aumento del prezzo del gas, all'invasione della Ucraina da parte della Russia, al reddito di cittadinanza, all'emigrazione, al lavoro per i giovani, alla difesa dell'ambiente, fino al problema del rigassificatore di Piombino che per l'Italia e' una priorità assoluta oggi per i tempi di entrata a regime, come certificato da uno studio di Snam e Eni. Meloni parlera' dell'elezione diretta del capo dello Stato e dei sondaggi che danno Fdi in aumento proprio tra i giovani e non solo. Abstract

Pubblicato in Politica


(CIS) – Perugia ago.- Domani Giovedì 25 agosto all'Hotel Sangallo di Perugia ore 10.30 si terra' la conferenza stampa di presentazione dei candidati e delle candidate del Movimento 5 Stelle in Umbria per le prossime elezioni politiche in programma il 25 settembre. Una lista di spessore che guarda a lavoratori, giovani e imprese di cui oggi nessuno si preoccupa. Persone scelte con lo spirito che ha sempre contraddistinto il Movimento 5 Stelle, tenendo conto del voto online che ha registrato la partecipazione di oltre 50.000 iscritti in tutto il territorio nazionale. Persone che hanno scelto di mettersi al servizio dell'unica forza veramente riformatrice e antisistema rimasta in Italia. Capolista nel collegio plurinominale della Camera – e' detto in una nota - è Emma Pavanelli, attualmente senatrice della Repubblica, membro della Commissione permanente ambiente e territorio, segretaria d'ufficio di presidenza e commissaria nella Commissione contro odio e discriminazione, nonchè membro della Commissione bicamerale affidi e casa famiglia. Nel listino anche Andrea Liberati, consigliere regionale del M5S dal 2014 al 2019 periodo nel quale ha condotto una ferrea opposizione firmando circa 400 documenti tra interrogazioni e segnalazioni.  segue

Pubblicato in Politica


(CIS) – Prugia ago. - La Lega Umbria ha ufficializzato la lista dei candidati alle Elezioni Politiche del 25 settembre. Il Segretario Regionale e sindaco di Nocera Umbra Virginio Caparvi è candidato all'uninominale della Camera nel collegio di Perugia. Per il proporzionale, capolista alla Camera è Valeria Alessandrini, seguita da Simone Pillon, dal vicesindaco e assessore del Comune di Deruta Maria Cristina Canuti e dal capogruppo Lega in consiglio comunale a Terni Federico Brizi. Primo nome per il proporzionale al Senato è Luca Briziarelli, seguito dal sindaco di Marsciano Francesca Mele. La presentazione nel corso di una conferenza stampa. "La composizione della lista dei candidati della Lega in Umbria ha seguito criteri di rappresentanza, radicamento sul territorio e bilanciamento tra la Provincia di Perugia e la Provincia di Terni – ha spiegato il segretario regionale Virginio Caparvi, come si legge in una nota –. Ringrazio Matteo Salvini perché insieme a lui abbiamo cercato di non disperdere alcuna esperienza, candidando i parlamentari uscenti, per mettere a frutto il lavoro fatto in quattro anni e mezzo e alcuni dei tanti amministratori del territorio che quotidianamente si spendono per la comunità. Puntiamo a rafforzare quel collegamento necessario che l'Umbria dovrà avere rispetto al prossimo governo di centrodestra che siamo sicuri uscirà vittorioso dalle elezioni. C'è un grande entusiasmo tra i nostri militanti, i nostri amministratori e tra gli elettori che ci fa ben sperare e ci fa dire che la Lega in Umbria sarà determinante per la vittoria"."Vivere questa sfida in prima persona significa lavorare sul territorio che rappresento e che amo per contribuire alla vittoria della Lega che dopo il 25 settembre sarà saldamente al governo del Paese – ha detto Valeria Alessandrini –. segue

Pubblicato in Politica
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 165

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information