City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Sport


(CIS) – Ancona, mag.- Dal 24 al 26 giugno si svolgerà la 61ª edizione della "Coppa Paolino Teodori", gara automobilistica che da oltre mezzo secolo e senza interruzioni richiama l'attenzione ed attira a sé migliaia di appassionati di automobilismo lungo il bellissimo percorso naturalistico dei Colli ascolani, con partenza sul pianoro del Colle San Marco e arrivo a Colle San Giacomo. La manifestazione, valida per il "Campionato Italiano di Velocità in Montagna (CIVM)", e unica gara italiana fregiata dell'ambito titolo FIA denominato "Coppa Europea della Montagna - International Hill Climb Cup (IHCC)", è organizzata dall'Automobile Club Ascoli Piceno – Fermo. Per la presentazione dell'evento, è stata organizzata una conferenza stampa, lunedì 30 maggio, alle ore 12, nella Sala Raffaello di Palazzo Raffaello, sede della Regione Marche (via Gentile da Fabriano, 9 – Ancona). Parteciperanno, Giorgia Latini, assessore regionale allo Sport e Promozione sportiva Marco Fioravanti, sindaco di Ascoli Piceno, Nico Stallone, assessore allo Sport del Comune di Ascoli Piceno, Sergio Loggi, presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Fabio Luna, presidente del C.O.N.I. Comitato Regionale Marche, Ivo Panichi, presidente dell'Automobile Club Ascoli Piceno – Fermo, Giovanni Cuccioloni, presidente del Gruppo Sportivo Dilettantistico A.C. Ascoli, Alessandro Rinolfi, responsabile Settore Auto - Associazione "Terra di Piloti e Motori", Fabio Paci, vice presidente della Fondazione Carisap


(CIS) – Perugia/Magione mag. - 240 piloti, 12 nazioni, oltre 1000 persone al seguito degli assoluti d'italia di enduro eicma 2022. Gli Assoluti d'Italia Enduro EICMA 2022 si preparano ad affrontare la tappa umbra a Passignano sul Trasimeno. Il Motoclub Ponte San Giovanni Perugia ospiterà, infatti, a Passignano 240 piloti provenienti dall'Italia e dall'Europa che graviteranno intorno al Lago Trasimeno tra Passignano, Castel Rigone e Magione dalla sera di giovedì 26 a domenica 29 maggio. Si è tenuta oggi la conferenza stampa di presentazione della tappa alla presenza dell'Assessore regionale allo sviluppo economico, del Sindaco di Passignano, di un consigliere dell'Assemblea Legislativa regionale, di Luca Cardini del Comitato regionale umbria FMI, dal vice Presidente del Motoclub Ponte San Giovanni, Stefano Mori, con la collaborazione del Moto club Fratta Offroad – Umbertide, rappresentato da Giovanni Montanucci, e dell'Associazione MotoTurismoUmbria rappresentata dalla Presidente Simona Cortona. Si prospetta una prova da record per gli Assoluti d'Italia EICMA 2022, la massima espressione di un campionato nazionale con ruote tassellate e faro in Italia. I numeri in primis sono quelli degli iscritti: 134 piloti già iscritti a tutto il campionato; 240 piloti iscritti al quarto round di Passignano (raggiungendo così il tetto massimo di iscrizione), e molte le richieste di partecipazione che non è stato possibile accettare; 40 piloti stranieri a via; 12 nazioni in corsa per conquistare un posto sul podio; oltre 1.000 persone tra accompagnatori e meccanici al seguito. segue


(CIS) – Ancona, mag. - Il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli , l'assessore allo Sport Giorgia Latini e la consigliera regionale Chiara Biondi questa mattina hanno voluto incontrare e complimentarsi personalmente con gli atleti della PO.DI.F Mirasole Fabriano Daniel Gerini , Luca Mancioli e Federica Stroppa (giornalista) accompagnati dal presidente David Alessandroni, per il loro ultimi successi. A nome di tutti i marchigiani il presidente Acquaroli ha fatto ai giovani atleti anche l"in bocca al lupo" per i prossimi prestigiosi impegni nelle competizioni mondiali. Sabato 7 maggio infatti – spiega una nota - , nel corso della prima prova del Campionato regionale Marche di atletica leggera FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali), a Fermo, hanno rappresentato al meglio la loro associazione. Daniel Gerini in particolare, nel lancio del disco 1 kg C 21(sindrome di Down) al quinto lancio ha realizzato il nuovo record del Mondo. Ottime prove anche per Luca Mancioli nei 400 metri piani ha fatto registrare un crono di 1.18.1. Visti gli ultimi risultati per i due atleti è arrivata la convocazione in nazionale per i 6° IAADS World Championships a Nymburk in (Rep. Ceca) dal 19 al 26 giugno 2022. L'evento avrà tre discipline protagoniste: Atletica, Tennistavolo e Tennis. L'ennesima soddisfazione per la PO.DI.F Mirasole che dimostra il gran lavoro svolto da tutta la società, dai dirigenti, dai tecnici e dai suoi formidabili atleti in questi 27 anni di attività. Prima di questo appuntamento i nostri portacolori saranno sicuri protagonisti ai campionati italiani assoluti a Molfetta (BA) il 4 e 5 giugno presso lo stadio "Cozzoli". Fonte com


(CIS) – Ancona mag. - Il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, e l'assessore regionale allo Sport, Giorgia Latini, hanno incontrato questo pomeriggio a Palazzo Leopardi, ad Ancona, ai margini della seduta del Consiglio regionale, le atlete della ginnastica ritmica di Fabriano. Le "farfalle" Milena Baldassarri (capitano), Anais Carmen Bardaro, Lorjen D'Ambrogio, Sofia Raffaeli e Talisa Torretti sono reduci da un successo appena ottenuto: la conquista del sesto scudetto consecutivo, in questa disciplina dal grande fascino che richiede capacità tecniche notevoli. Erano accompagnate dalla vice presidente della società fabrianese, Maila Morosi, e dal dirigente Luca Piergentili. Presente anche Fabio Luna, presidente del Coni Marche. "Spero – ha detto Acquaroli congratulandosi con le giovani atlete per i brillanti risultati raggiunti nelle più prestigiose competizioni mondiali – che possiate alzare la bandiera delle Marche e dell'Italia il più in alto possibile, magari guardando verso Parigi 2024. Avete una grande responsabilità". "Le prossime Olimpiadi – ha rimarcato Latini – sono un grande traguardo. C'è tanto lavoro da fare ma voi avete le capacità e l'energia per raggiungere grandi obiettivi. Siete un'eccellenza e potete contare su uno staff preparatorio ai massimi livelli". Fonte com abstract

(CIS) - Spoleto, 9 mag. - L'autodromo di Vallelunga, Piero Taruffi ospita il secondo round del Campionato Italiano Velocità per la terza e la quarta gara stagionale. Cristian Lolli e il team Cecchini Racing arrivano a Vallelunga motivati e convinti di poter far bene. Le qualifiche con tempo incerto non rendono giustizia al numero 29 che con i crono 1'46.546, nella Q1, e 1'46.024, nella Q2, sistema la sua Beon motorizzata 450 in 11esima tabella sulla griglia di partenza.Anche il secondo round del CIV si apre all'insegna dell'incertezza del meteo che compromette aderenza e umore. Cristian Lolli scatta dalla tabella 11 in griglia montando gomme slick. Subito sventolano le bandiere con la croce bianca di Sant'Andrea ad indicare gocce di pioggia in diverse curve del circuito romano. Nonostante questo – si legge in una nota - in soli 3 giri il numero 29 guadagna ben 6 posizioni e si va a prendere la 5a piazza che difende, sebbene i ripetuti attacchi dei suoi rivali, fino alla bandiera a scacchi. Il distacco consistente dal gruppo dei primi gli impedisce di lottare per il podio ma la sua è una prestazione tiratissima fatta di sorpassi e contro-sorpassi che dimostra certamente una crescita rispetto al primo round di Misano e maggior feeling con la nuova moto e con il neonato team. Ancora top five e ancora punti importanti per il campionato.  segue

(CIS) – Perugia mag. - Si giochera' tutto Mercoledi' prossimo a Civitanova Marche: la Sir Volley Perugia non molla e strappa la vittoria oggi sul campo del Palabarton battendo la Civitanova Lube. Il Palabarton ha supportato con il suo tifo i padroni di casa, con i set di vantaggio e alla fine, al quarto, la SIR si e' imposta. Il verdetto Perugia-Civitanova 3 – 1. (24- 26, 25-19, 25-18, 26-24). I supporter della SIR in visibilio. I Block Devils, nel pienone del PalaBarton, superano quindi 3-1 in rimonta la Cucine Lube Civitanova in gara 3 ed accorciano le distanze. Mercoledì all'Eurosuole Forum, gara 4. Bisogna crederci; sara' una impresa ma non mollere e' obbligo. abstract com


(CIS) – Ancona, mag. - Giovane, estroverso campione. Le Marche si affidano a Gianmarco Tamberi, Oro olimpico a Tokyo 2020 di salto in alto, per promuovere il territorio attraverso i canali social. È stato scelto dalla Regione per una nuova, mirata, campagna promozionale da sviluppare su alcuni temi specifici e sui canali social. Obiettivo è quello di allargare l'attrattività e la riconoscibilità del territorio marchigiano e delle sue peculiarità. Sono iniziate oggi (mercoledì 4 maggio) le riprese che impegneranno Gimbo e che coinvolgeranno località di tutte e cinque le province. "La volontà di coinvolgere Tamberi – ha affermato il presidente Francesco Acquaroli, assessore al Turismo – era nata sul palco della Giornata delle Marche. Gianmarco: un atleta marchigiano, cresciuto nelle Marche e che nelle Marche continua a vivere e ad allenarsi, per raggiungere nuovi traguardi sportivi. I suoi successi ci rendono orgogliosi, soprattutto per come sono stati conquistati, con il sacrificio e la determinazione, la forza di credere fino in fondo in un obiettivo così importante. Le Marche sono una terra di campioni che qui trovano gli stimoli e le motivazioni per crescere e migliorarsi. E non solo a livello sportivo. segue


(CIS)-Perugia mag. - Primo weekend di maggio emozionante per la Libertas Rari Nantes Perugia che, all'11° meeting Squalo Blu presso la Piscina Olimpica di Serravalle di San Marino, ha ottenuto un molto soddisfacente secondo posto nella classifica generale di società con ben 458 punti conquistati. Per la prima volta, dopo due anni insoliti e a dir poco difficili, la Libertas Rari Nantes Perugia ha disputato tre intensi giorni di gare in cui ha potuto schierare l'intero gruppo squadra, dalle bambine neo-agoniste del 2013 ai veterani del 2004, dimostrando interessante continuità nel progetto di società e grandi ambizioni presenti e future. Ottime le prestazioni del gruppo degli Esordienti B e A, all'interno del quale molti partecipanti hanno vissuto la prima esperienza natatoria fuori regione e la prima competizione nella vasca olimpionica da 50 metri. La quantità di medaglie vinte e di finali conquistate - sottolinea una nota - inorgoglisce la società e ripaga tutti i sacrifici fatti fino a qui da atleti, allenatori e genitori. Conferme importanti e mai banali anche dal gruppo Categoria che, oltre a dimostrare grande incitamento e spirito di squadra durante l'ultimo pomeriggio di finali, ha ottenuto piazzamenti e risultati di assoluto valore: su tutti, citazione di merito per Tommaso Carta, classe 2008, che alla prima occasione disponibile ha conquistato ben due pass nelle gare dei 50 e 100 stile libero per i Campionati Italiani Estivi di Categoria. I ragazzi, oltretutto, hanno finalmente gareggiato sostenuti da una discreta presenza di pubblico rappresentato dalla componente genitoriale, alla quale, come sempre, si rinnovano i ringraziamenti per la fiducia e la collaborazione quotidianamente dimostrata. Le congratulazioni del Presidente Paolo Riccini Ricci e del Direttore Sportivo per Il settore nuoto Massimo Bianchi vanno agli allenatori Serena Bianchi, Stefano Acciarri, Alessia Gobbi e Alessio Bianchi per il lavoro svolto fino ad ora ed augurano agli stessi un altrettanto soddisfacente finale di stagione. abstract fonte com

(CIS) - Perugia apr.- Si e' concluso con ampio successo il secondo Trofeo Giovani Etruschi che si e' disputato sabato 24 aprile con equipaggi giunti anche da fuori regione, dalla vicina Emilia, alle Marche e dalla Sardegna. L'obiettivo di Asi e del Camep e' stato quello di portare sempre piu'  giovani all'interesse per il motorismo storico e alla riscoperta delle tradizioni dell'antichissimo territorio dell'Umbria oggi, e dell'Italia, in particolare lungo le strade che ha visto la carovana entrare in Todi e coniugare cultura, divertimento e passione. Sono state ammesse vetture costruite entro il 2002 dotate di Certificato di Rilevanza Storica e/o Certificato di Identità Asi. Le auto partite dall'Old Factory garage, dopo una accoglienza di prim'ordine, con la consegna delle borse ai concorrenti, attraversando strade immerse in uliveti e vigneti, sono arrivate appunto a Todi, uno dei borghi più caratteristici della Regione. La carovana e' stata seguita dal Commissario Asi Sandro Freddo e dal presidente commissione giovani Costanzo Truini anche loro su auto storiche. Quindi una visita guidata ai principali monumenti cittadini, poi al Castello di Titignano dove si e' pranzato, accolti da piatti prelibati della cucina nostrana. I saluti ai partecipati li ha portati l'ex presidente ASI e ora consigliere federale ASI Maurizio Speziali che ha ricordato come l'impegno per i giovani sia passato da 6 manifestazioni del 2021 ai 17 eventi di oggi su tutto il territorio nazionale. Nel pomeriggio degustazione di vini e premiazioni alla Cantina di Monte Vibiano Vecchio, zona Mercatello. abstract fonte com 


(CIS) – Milano apr. - Attesa più che mai, visto lo stop imposto dalla pandemia nei due anni passati, torna la Milano-Taranto. Sono 204 i partecipanti alla Mita 2022, per un totale di 191 equipaggi! 111 sono gli italiani con ben 39 lombardi. 93 sono invece gli stranieri: 28 dalla Germania, 27 dalla Svizzera, 23 dal Regno Unito, 3 dall'Austria, Francia, Olanda e Stati Uniti; 2 dal Canada e 1 dal Lussemburgo. Grazie all'intuizione e alla caparbietà di Franco Sabatini nel 1987 la Milano - Taranto rinasce in veste rievocativa e, ancora oggi, il Moto Club Veteran "San Martino", di cui Franco fu il fondatore, la organizza con tenacia e passione. La 35esima edizione della storica maratona per moto d'epoca riserverà come sempre ai partecipanti grandi emozioni e divertimento, nel corso di un affascinante viaggio tra alcuni dei luoghi più belli dal Nord al Sud della penisola. Milano, Villanova di Castenaso (Bologna), Perugia, Cassino (Frosinone), Potenza, Bari, Taranto: queste le tappe previste per un percorso di circa 1.600 chilometri complessivi tra strade panoramiche e suggestive, alla scoperta di bellezze naturali, borghi, tradizioni, cultura e gastronomia. Un'avventura che, anche quest'anno, non mancherà del supporto e della calorosa accoglienza di Associazioni e Istituzioni locali, alle varie fermate giornaliere per i Controlli Orari. segue


(CIS) - Perugia mar. – Tutto pronto per il secondo Trofeo Giovani Etruschi che si disputerà oggi sabato 23 aprile, tra i 43 equipaggi iscritti, alcuni giunti anche da fuori regione. Il Trofeo giovani Etruschi si inserisce nel "Trofeo Asi Giovani", un progetto promosso dalla Commissione Giovani ASI ed aperto sia ad auto che a moto. L'obiettivo anche quest'anno sarà quello di portare tanti giovani alla riscoperta delle tradizioni dell'antichissimo territorio dell'Umbria, in particolare lungo le strade che portano a Todi e coniugare cultura, divertimento e passione. Sono state ammesse vetture costruite entro il 2002 dotate di Certificato di Rilevanza Storica e/o Certificato di Identità Asi. Le prime prove di abilità cronometrica si terranno al Matrioska, poi la carovana, seguendo il Road book, arrivera' nella piazza di Todi, accolta dai cittadini e dalle autorita'; qui verra' posizionato l'arco con i loghi di Camep e Asi e il grande striscione dell'evento "Giovani Etruschi". Il programma – come ha ricordato il coordinatore giovani del Camep Riccardo Paglicci Reattelli - gia' noto ai partecipanti da tempo, prevede il ritrovo presso l'Old Facotry Garage (Strada Tiberina Sud 10/A Balanzano, dalle ore 8,30) showroom ed officina dedicata al restauro di auto d'epoca. Anche qui il grande Arco Camep. Dall'Old Factory garage, dopo una accoglienza di prim'ordine, con la consegna delle borse ai concorrenti, del numero di gara e dopo il tradizionale breafing, attraversando strade immerse in uliveti e vigneti, si arriverà appunto a Todi, uno dei borghi più caratteristici della Regione. Quindi una visita guidata ai principali monumenti cittadini, poi al Castello di Titignano dove si pranzera'. I saluti e le premiazioni a conclusione della giornata saranno accompagnate dalla degustazione di sapori e dei vini locali alla Cantina di Monte Vibiano Vecchio, zona Mercatello. La manifestazione avverrà nel rispetto delle norme anti-contagio da Covid-19 fornite da Governo e da ASI. Tutti gli equipaggi hanno conducenti di età pari o inferiore ai 40 anni con passeggeri di varie età. abstract 


(CIS) – Misano apr. - Il pilota spoletino, Cristian Lolli happena sedicenne, ha affrontato le gare di apertura del CIV affiancato dal neonato Cecchini Racing Team. Si chiude il sipario sulla prima stagionale del CIV, il Campionato Italiano Velocità, che al Misano World Circuit ha visto andare in scena il primo round del 2022. Il già campione della entry class Premoto3 scende in pista per il secondo anno consecutivo nella categoria Moto3. Il 2022 però è un anno di svolta per lui perchè sale in sella ad una nuova moto, la Beon motorizzata 450, e supportato da una nuova scuderia. Si tratta del Cecchini Racing Team, struttura neonata con a capo il 6 volte campione del mondo di Flat Track Francesco Cecchini. Il week end per la squadra e' iniziato con le prove libere del giovedi e prosegue con i due turni di qualifica e il crono di 1'46.761 che posiziona Lolli #29 in 9° casella sulla griglia di partenza, tabella valida per entrambe le gare del week end. Sabato la Moto3 con gara decretata bagnata dalla Direzione Gara. 13 gradi per l'asfalto e gara sprint accorciata a 12 giri. La prima parte di gara è caratterizzata da asfalto insidioso e grip compromesso dalla pista letteralmente suddivisa in settori umidi e altri asciutti tanto che Lolli perde un pò ma dal giro 6 riprende a scendere la pioggia e l'alfiere del Cecchini Racing Team è bravo a recuperare ben 3 posizioni chiudendo gara1 in top ten. Domenica la gara da 16 giri è stata caratterizzata da un meteo decisamente più clemente. Quick start per la Moto3 a causa di un ritardo sul programma di gare dovuto ad un incidente in SBK. segue


(CIS) – Perugia mar. - "E' un orgoglio per Perugia tornare a ospitare dopo tanti anni una tappa del Giro podistico dell'Umbria, una manifestazione nata e portata avanti da una realtà importante di casa nostra come l'Athletic Team Perugia di Capanne". Così l'assessore allo sport del capoluogo umbro, Clara Pastorelli, oggi ha introdotto la presentazione della manifestazione alla sala della Vaccara, alla presenza del presidente della società podistica organizzatrice, Sauro Mencaroni, del presidente del Coni Umbria, Domenico Ignozza, e del presidente Fidal Umbria, Carlo Moscatelli. Dal 7 al 10 aprile il Giro, giunto alla ventesima edizione, si articola in quattro tappe che toccano, nell'ordine, i comuni di Gualdo Cattaneo, Assisi, Perugia e Tuoro sul Trasimeno. Tutti i rappresentanti delle città interessate (hanno partecipato alla conferenza stampa anche l'assessore allo sport di Assisi Veronica Cavallucci, gli assessori di Gualdo Cattaneo Annalisa Alessandrini e Marco Brunelli e il vicesindaco di Tuoro Thomas Fabilli) hanno espresso entusiasmo per l'evento che consente la riscoperta delle bellezze del territorio. "Siamo fieri del trend di questa manifestazione che attira persone anche da fuori regione – ha detto Mencaroni -. Non ci siamo mai fermati, malgrado le difficoltà connesse alla pandemia, neppure nel 2020 e nel 2021. Siamo a 120 iscritti al giro completo, anche se, considerando i partecipanti alle singole tappe, ci aspettiamo 200 atleti al giorno".  SEGUE


(CIS) – Perugia mar.- Il Camep, (club auto e moto d'epoca perugino), e' al lavoro per gli ultimi preparativi agli eventi di Aprile: il 3 la prima domenica, per la "Perugia storica, auto e moto nei Rioni" di Perugia, e poi per "I Giovani Etruschi" sabato 23, riservato a 25 vetture condotte da iscritti sotto i 40 anni, ed ancora sull'evento clou della stagione 2022, la Coppa della Perugina (20-22 maggio) corsa automobilistica internazionale dal 1924, inventata e voluta da Giovanni Buitoni, l'allora patron dell'azienda dolciaria "La Perugina", inseirta nel circuito ASI TRicolore. I preparativi per questi eventi sono in fase avanzata. Le iscrizioni sono aperte a tutte le tre manifestazioni: affrettatevi, in segreteria. Per Domenica 3 Aprile, secondo il programma, tutto iniziera' dal piazzale del Quasar Village di Corciano con la prima prova crono. Gli equipaggi seguendo il road book della manifestazione partiranno in direzione di Corciano che verrà attraversata per un saluto alla cittadinanza. Dopo aver percorso le strade del contado, i partecipanti effettueranno una seconda prova crono e successivamente si ritroveranno al ristorante Il Caldaro, str. La Bruna 32, per poi far rientro in Perugia e attraversare tutti i 5 rioni della citta'. Qui ci saranno i controlli a timbro, per arrivare in Piazza IV Novembre, per le premiazione alla sala dei Notari e successiva sfilata in Corso Vannucci. Sul sito Camep.it, le news per chi vorra' consultarle. L'altro evento di Aprile e' per sabato 23, con raduno e partenza dall'Old Factory Garage di Balanzano; anche qui per i "Giovani Etruschi", (l'auto deve essere condotta da una socio sotto i 40 anni – ndr-) prove crono e visita guidata alla citta' di Todi, con pranzo al Castello di Titignano e successive premiazioni. Il giorno dopo il 24 Aprile sempre all'Old Factory garage, Omologazione ajuto ASI.  segue


(CIS) - Magione (Pg) - Circa ottanta partenti hanno preso parte all'Autodromo dell'Umbria alla prima giornata di competizioni auto del 2022, domenica 20 marzo. Individual Races Attack, Trofeo Italia Storico, Trofeo Italia Classico, Formula 850 e il nuovo monomarca T.J. Trophy hanno dato vita a un totale di sette gare ricche di bagarre e sorpassi. Nel Trofeo Italia Storico il numero di iscritti ha visto due corse distinte, una per le auto fino 1.6 cc di cilindrata e una per le più potenti. Nella prima categoria – e' detto in una nota -, il poleman Simone Sartoni (VW Scirocco) ha tenuto la leadership saldamente fino a pochi giri dalla fine, quando un problema alla vettura lo ha costretto all'abbandono della corsa. A quel punto, campo libero per Giuseppe Covotta (Fiat 128 Coupé), che ha fatto sua la vittoria sopravanzando Matteo Panini (Ginetta G4R) e Andrea Ruani (Fiat 128 Berlina). Classifiche complete di classe e Raggruppamento a questo link: https://bit.ly/3CTFhGaFra le auto del Trofeo Italia Storico Oltre 1.6, vittoria a mani basse di Roberto Arnaldi (A.R. GTAm), che aveva segnato anche il miglior tempo in griglia di partenza; a completare il podio, dopo il ritiro di Benedini, Giuseppe Bonifati (BMW 318) e Renato Benusiglio (A. R. Giulietta). Le classifiche complete di classe e Raggruppamento sono disponibili qui: https://bit.ly/3IksEoB. Nella Formula 850 la vittoria è finita nelle mani di Vincenzo Zupo (Formula 850 Marras 1969), seguito da Gianmarco Rossi ed Enrico Calandrina. I primi due non hanno fatto altro che difendere la posizione conquistata nel corso delle qualifiche, mentre il terzo ha rimontato due posizioni rispetto alla griglia di partenza. segue

(CIS) – Perugia mar. - La settima edizione del "Trofeo Circolo Dipendenti Perugina", valevole quale tappa del Grand Prix di corsa su strada giovanile della Fidal, si svolgera' domenica 3 aprile. Abbinata alla manifestazione ci sarà anche quest'anno il "5000 di Perugia", gara riservata agli adulti che si disputerà sullo stesso circuito (con inizio alle 10.30 circa) e di cui si sono disputate già due edizioni. Il meglio dell'atletica e della corsa umbra dei giovani si darà appuntamento quindi nel quartiere della zona industriale di Perugia, con gare riservate ai bambini nati a partire dal 2019 e sino alle categorie dei grandi. La manifestazione di Sant'Andrea delle Fratte gode del patrocinio del Comune di Perugia, oltre che della stessa Fidal, del Coni e dell'Endas Umbria. A curare l'organizzazione sarà la squadra del Cdp Atletica Perugia, il gruppo giovanile di atletica del Circolo Dipendenti Perugina, che parteciperà anche con i propri atleti e che sta crescendo progressivamente nella propria attività, sotto il coordinamento dei vertici dello stesso Cral aziendale, presieduto da Federico Mariangeloni, che da tempo si stanno prodigando per poter garantire anche in questa occasione la miglior accoglienza ai partecipanti. Il ritrovo dei concorrenti è fissato alle ore 8.45 presso il Circolo Dipendenti Perugina di Sant'Andrea delle Fratte (Via Migliorati, 21) mentre le gare inizieranno alle 9.45 con i Pulcini e a seguire tutte le altre, sia maschili e femminili.  segue


(CIS) – Magione, mar. - Domenica 20 Marzo un totale di 7 partenze per cinque categorie automobilistiche, segneranno l'inizio della nuova stagione motoristica al circuito Borzacchini di Magione. Dopo il positivo evento di solidarietà e beneficienza Sport Therapy Day, che si è svolto domenica 13 Marzo all'Autodromo dell'Umbria in favore dei pazienti oncologici dell'Ospedale di Perugia, domenica appunto, tornano al Borzacchini le competizioni automobilistiche, per inaugurare una lunga stagione motoristica che si protrarrà fino al mese di Novembre. A segnare il re-start ufficiale delle gare sarà un ricco programma, che vedrà corrersi come di consueto l'Individual Races Attack (sfida cronometrica dove i concorrenti gareggiano one-by-one, ricercando il miglior rilevo di tempi sul giro), assieme al Trofeo Italia Storico (campionato dedicato alle auto da corsa più datate) e al Trofeo Italia Classico (campionato aperto alle auto da corsa più moderne). In pista ci saranno anche le monoposto antiche Formula 850, che già nel 2021 hanno dato vita a un campionato dedicato e per la prima volta alle vetture del nuovo monomarca TJ Trophy. In totale, quindi, si attendono quindi sette gare, tutte nella giornata di domenica 20 Marzo. Biglietti di ingresso per il pubblico saranno disponibili al costo di 3 euro per il sabato e 5 euro per la domenica, ingresso consentito solo con Super Green Pass.  segue

(CIS) - Perugia mar. - Dopo il successo della prima edizione torna sabato 23 aprile, il "Trofeo Giovani Etruschi", un evento rivolto ai giovani appassionati di motorismo storico, organizzato dal Camep, club auto e moto d'epoca perugino. Il Trofeo giovani Etruschi si inserisce nel "Trofeo Asi Giovani", un progetto promosso dalla Commissione Giovani ASI ed aperto sia ad auto che a moto. L'obiettivo anche quest'anno sarà quello di portare tanti giovani alla riscoperta delle tradizioni dell'antichissimo territorio dell'Umbria e di coniugare cultura, divertimento e passione. Il ritrovo e' previsto presso l'Old Facotry Garage (Strada Tiberina Sud 10/A Balanzano) showroom ed officina dedicata al restauro di auto d'epoca. Da li', attraversando strade immerse in uliveti e vigneti, si arriverà a Todi, uno dei borghi più caratteristici della Regione, per poi pranzare presso il Castello di Titignano. I saluti e le premiazioni a conclusione della giornata saranno accompagnati dalla degustazione di sapori e dei vini locali. La manifestazione avverrà nel rispetto delle norme anti-contagio da Covid-19 fornite da Governo e da ASI. Saranno ammessi fino a 25 equipaggi con conducenti di età pari o inferiore ai 40 anni e passeggeri di qualsiasi età, purchè sia la persona indicata come conducente a svolgere le prove di abilità e a condurre il veicolo durante tutta la manifestazione. Sono ammesse vetture (auto e moto) costruite entro il 2002 dotate di Certificato di Rilevanza Storica e/o Certificato di Identità Asi.

IL PROGRAMMA: Ore 8.00 RITROVO E VERIFICHE PRESSO L'OLD FACTORY GARAGE; Ore 9,30 PARTENZA PER GIRO PANORAMICO. Ore 10,30 ARRIVO A TODI E VISITA GUIDATA A CENTRO STORICO. ORE 13,00 PRANZO PRESSO IL CASTELLO DI TITIGNANO. ORE 15,30 RIPARTENZA. ORE 16,30, APERITIVO CON DEGUSTAZIONE DI VINI. SALUTI E PREMIAZIONI. - Il Programma potrebbe subire variazioni di orario e di percorso a discrezione dell'Organizzazione. fonte com


(CIS) - Milano/Foligno mar. - – Il 1° Rally di Foligno si disputerà sugli sterrati intorno alla città il 9 e 10 aprile. E' nata una nuova gara con due prove inedite e molto belle, che sarà la finale del Challenge Raceday Rally Terra stagione 2021-2022. L'amministrazione folignate ha appoggiato questa nuova gara che si preannuncia estremamente interessante per tutti gli appassionati di sterrati e che servirà ad assegnare i premi finali Raceday. L'annuncio in una nota degli organizzatori; una gara che vedrà tutti partire con le stesse possibilità, visto che non è mai stata corsa prima.Il consigliere Comunale di Foligno Paolo Galli, pilota e navigatore con circa 150 rally al suo attivo, ha così raccontato la gara: "Non vedevamo l'ora di organizzare questo rally! L'idea di fare un rally a Foligno è nata già nel 2019 quando è stata eletta l'attuale giunta, poi per problemi con la pandemia non è stato possibile realizzarlo. All'inizio si era pensato, insieme al Sindaco Stefano Zuccarini e all'assessore allo sport, Decio Barili, di organizzare la gara ad ottobre con la promessa di Alberto Pirelli di poi farla rientrare nel Challenge Raceday. A causa della defezione di una gara di questa stagione Raceday, la gara è stata inserita a calendario come finale del Challenge e ne siamo orgogliosi. Nonostante il grande anticipo abbiamo accettato la sfida e ora siamo pronti con tutte le autorizzazioni, grazie anche all'amministrazione comunale che appoggia questo evento. Le prove speciali scelte sono assolutamente inedite e molto belle. La PS di 9 km è molto varia con tratti guidati e qualche allungo. La seconda prova è più veloce con qualche tratto guidato e un'inversione spettacolare da freno a mano.  segue


(CIS) – Perugia mar.- Per la campionessa perugina del Fuxiateam è la prima esaltante vittoria del 2022, la 37esima della sua carriera su 117 gare portate a termine a livello internazionale. Dopo aver dominato praticamente in solitaria la CEI2* 126 km, ha chiuso al primo posto con 21'37" di vantaggio in sella a Eithad du Barthas, che ha conquistato il premio Best condition della commissione veterinaria. L'amazzone di punta del Fuxiateam di Italia Endurance Stables & Academy il 5 marzo, in Piemonte, ha dominando dal primo all'ultimo i 126 chilometri della Royal Park Endurance Cup di Druento, nel meraviglioso parco La Mandria. Vittoria mai in discussione, quella della 22enne perugina, grazie alla prestazione eccellente di Eithad du Barthas, femmina saura purosangue arabo del 2014 alla sua seconda CEI2*, applaudita protagonista della prima tappa del Circuito Fise e Coppa Italia Giovani cavalli e vincitrice del premio Best condition. Legittima – sottolinea una nota - la soddisfazione dell'atleta più vincente dell'endurance italiano. "L'unico modo per commentare questo primo posto – ha detto Costanza - è parlare di gara perfetta, che corona il lavoro quotidiano di preparazione che sviluppiamo e portiamo avanti nella nostra scuderia di Agello. Grazie all'attenzione e alla cura di tutti i dettagli, abbiamo ricevuto da Eithad du Barthas una risposta eccezionale. Attenta in gara, impeccabile ai controlli veterinari, mi ha dato la possibilità di realizzare al meglio il nostro piano gara confermando la sua crescita costante e benaugurante".  segue


(CIS) - Perugia mar. - Trenitalia è Official Green Carrier della Tirreno – Adriatico, la corsa ciclistica dei Due Mari, giunta quest'anno alla sua 57° edizione. La gara, partita ieri con una prova a cronometro da Lido di Camaiore, arriverà nel territorio umbro domani con la terza tappa, la Murlo – Terni (170 km) e proseguirà con la quarta, che vedrà la carovana in partenza dalla Cascata delle Marmore (Terni) verso Bellante, in Abruzzo (202 km). Da venerdì 11 marzo la gara si snoderà sulle tortuose strade delle Marche: prima la Sefro – Fermo (155 km), sabato la Apecchio – Carpegna (215 km) e domenica 13 il gran finale sul circuito cittadino di San Benedetto del Tronto (159 km). Alla fine di ogni tappa, il leader del Gran Premio della Montagna verrà premiato con la Maglia Verde Trenitalia. Il connubio virtuoso tra Gruppo FS Italiane e grande ciclismo proseguirà con le classiche che gli amanti delle due ruote non perderebbero per nulla al mondo: la Milano-Torino e la Milano-Sanremo, il 16 e il 19 marzo, il Giro di Sicilia dal 12 al 15 aprile, la Gran Piemonte e Il Lombardia il 7 e l'8 ottobre. La data più attesa, però, è sicuramente il 6 maggio, giorno in cui prende il via il 105° Giro d'Italia. Lo start sarà a Budapest e bisognerà attendere quattro giorni per l'arrivo della gara nel Belpaese, ad Avola, vicino Siracusa.  segue


(CIS) - Perugia mar. - Per gli appassionati delle due ruote e dei corridori, la classica Adriatico-Tirreno richiama appassionati e vitalizza le cittadine attraversate dalla carovana. L'interesse e' crescente, cosi' come quello delle varie emittenti di zona.


(CIS) – Perugia mar.- Il Camep, club auto e moto d'epoca perugino ha tenuto l'assemblea ordinaria dei soci, sabato 26 febbraio, presso la sede sociale di Via Settevalli. L'assemblea ha approvato all'unanimità la relazione del presidente Ugo Amodeo, il conto consuntivo 2021 e il bilancio di previsione 2022, cosi' il programma sociale.  Il programma 2022 e' pubblicato alla pagina 46 dell'edizione de IL Magnete che i soci hanno ricevuto per posta, giornale che può essere letto on-line, sfogliabile, sul sito del club: www.camep.it                 CALENDARIO EVENTI 2022

6 gennaio: Befana del vigile 

26 febbraio: Assemblea dei soci

6 marzo: Gita sociale

3 aprile: Perugia storica - auto e moto nei Rioni

23 aprile: Trofeo Giovani Etruschi

24 aprile: Omologazione auto ASI c/o Old Factory Garage

8 maggio: Gita in moto

20-22 maggio: Coppa della Perugina

21-22 maggio: Mostra scambio a Bastia

11-12 giugno: Circuiti di Perugia e Trasimeno – Moto

11 settembre: Raduno Sant'Antonio

17-18 settembre: Via col vento

9 ottobre: Car & Golf – Trofeo Lamborghini

21-24 ottobre: Fiera di Padova

25-27 novembre: Milano Autoclassica

26 novembre: Cena Sociale


(CIS) – Arezzo feb.- E' pronto al ritorno in gara, Francesco Fanari, dopo quattro mesi dall'ultimo rally disputato, il Rally delle Marche, e lo farà questo fine settimana al 2° Rally Terra "Valle del Tevere", con base a Sansepolcro (Arezzo), terza prova del Challenge Raceday Rally Terra 2021-2022. Il pilota umbro si presenta al via della gara organizzata da Valtiberina Motorsport, con la novità del cambio di vettura – spiega una nota -, tornando alla Skoda Fabia Rally2 Evo sempre fornita dalla squadra romana Step-Five Motorsport, con la quale prosegue una collaborazione cementata nel tempo da una profonda stima ed amicizia oltre che da risultati di alto profilo. Saranno dunque gli "sterrati d'autore" della gara aretina, sfruttati dai "Sanremo" mondiali degli anni ottanta, il teatro per vedere di nuovo all'opera Francesco Fanari, che riconferma al proprio fianco la brava copilota veneta Cristina Caldart con cui hanno fatto già coppia per la prima volta all'appuntamento di Cingoli dell'ottobre scorso. Sarà poi questa, la seconda gara di collaborazione con la scuderia MRC SPORT, avviata al precedente impegno del Rally delle Marche. Per Fanari ci sarà da riscattare la sfortuna della prima edizione di questa gara, lo scorso anno, quando, la sfortuna di un problema alla trasmissione della vettura (una VolksWagen Polo), lo fece finire ottavo assoluto mentre stava lottando per il podio assoluto.  segue


(CIS) - Perugia/Ancona feb. - Sarà un fine settimana di grande intensità per una delle rappresentanti di maggior spicco dell'atletica leggera perugina, con Maria Vittoria Ubertini che sarà in gara ad Ancona ai campionati italiani indoor sulla distanza dei 400 metri. La portacolori del Cdp Atletica Perugia sarà tra le 15 finaliste tricolori di una delle discipline più suggestive ed insidiose, iniziando di fatto la propria stagione agonistica dopo le grandi soddisfazioni di quella passata all'aperto. L'atleta allenata da Salvatore Turco, nata nel 2005, sarà impegnata in questo sabato pomeriggio- sottolinea una nota - nella batteria (previste dalle ore 15.10), inseguendo il sogno della qualificazione alla finale della domenica mattina (in programma alle 11.40). Maria Vittoria Ubertini aveva fatto fermare il cronometro sul tempo di 57"10, risultando al termine della stagione la settima in Italia nelle graduatorie di categoria. La Ubertini era stata protagonista anche la scorsa stagione ad Ancona sugli 800 metri tricolori indoor e poi ai campionati italiani di Rieti, in gara pure con la staffetta 4x100 del Cdp Atletica Perugia (la squadra del Circolo Dipendenti Perugina) insieme ad Elisa Bianchi, Francesca Criscuolo e Cecilia Pignatale, che allo Stadio Santa Giuliana avevano centrato il pass ed abbattuto lo storico record regionale umbro della categoria. La stessa società del Cdp Atletica Perugia prosegue intanto la propria attività sia allo stesso Santa Giuliana, oltre che al Cral della Perugina e al Percorso Verde di Pian di Massiano con i più piccoli. fonte com abstract

(CIS) - Alula (Arabia Saudita), gen – Ci sono prestazioni che valgono più di una vittoria. E' il caso del sesto posto conquistato alla Fursan Cup 2022 da Costanza Laliscia, la 22enne amazzone perugina del Fuxiateam di Italia Endurance Stables & Academy, che sabato 29 gennaio ha rappresentato l'Italia nel deserto saudita di Al-Ula. Sesta, nella gara sui 120 chilometri che ha visto confrontarsi i migliori 200 binomi del mondo in rappresentanza di 30 nazioni, e cavaliere più giovane con la miglior classifica finale Costanza è stata capace di centrare il suo miglior risultato in una gara nel deserto e in sella a Emirat du Barthas, purosangue arabo grigio del 2004, ha confermato ancora una volta le grandi doti di gestione dei cavalli anche nelle situazioni più difficili. La Fursan Cup 2022, oltre a un lotto di partecipanti di prim'ordine nel quale figuravano campioni mondiali e vincitori delle gare più importanti a livello internazionale degli ultimi anni, presentava un tracciato quanto mai impegnativo: sabbia profonda e un'altimetria ritmata hanno richiesto doti non comuni a cavalli e cavalieri. Ma Costanza ed Emirat du Barthas ne sono venuti a capo in maniera brillante, chiudendo alla media complessiva di 16.252 km/h con l'ultimo dei quattro giri coperto alla media record di 23.639 km/h. Il binomio del Fuxiateam, che ha costruito il proprio exploit nelle strutture di Agello di Italia Endurance Stables & Academy, è stato protagonista di una prova tatticamente perfetta: 62esimo al primo giro, 38esimo al secondo, 13esimo al terzo e sesto al traguardo per un sabato impossibile da dimenticare.  segue


(CIS) – Perugia/Alula (Arabia Saudita) gen. - La 22enne amazzone perugina del Fuxiateam, l'atleta più titolata dell'endurance tricolore, rappresenterà l'Italia nella prestigiosa gara internazionale sui 120 km che si disputerà nel deserto dell'Arabia Saudita sabato 29 gennaio. Inizia a cinquemila chilometri dall'Italia il 2022 di Costanza Laliscia, l'atleta più titolata dell'endurance equestre tricolore, che sabato appunto, sarà al via della Fursan Cup 2022, la prestigiosa gara internazionale di endurance che si svolgerà ad AlUla, nel deserto dell'Arabia Saudita. La 22enne amazzone del Fuxiateam di Italia Endurance Stables & Academy sarà al via nella CEI2* 120 km con Emirat du Barthas, purosangue arabo grigio del 2014 che, proprio sotto la sella della pluricampionessa perugina, ha al suo attivo due vittorie in altrettante gare disputate lo scorso anno. Il percorso di gara – si legge in una nota - si snoderà su quattro anelli da completare in otto ore,attraversando ipaesaggi incontaminati e i panorami mozzafiato di una regione storica, AlUla, che è candidata a diventare la capitale dell'endurance nel Medio Oriente. Si tratta di una trasferta ricca di significati e di motivazioni per Costanza che, pur avendo all'attivo decine di gare a livello internazionale, attribuisce alla Fursan Cup 2022 - The Custodian of the Two Holy Mosques un valore speciale. "Sono entusiasta – ha spiegato l'amazzone umbra – e al tempo stesso emozionata. Non sarà una gara come tante altre perché è la prima della stagione, è una delle prove più importanti del calendario mondiale e, soprattutto, perché rappresenta per me la voglia di ritorno alla normalità, anche per ciò che riguarda l'endurance, dopo il lungo periodo caratterizzato dalla pandemia e dalle conseguenti limitazioni con cui anche lo sport ha dovuto fare i conti".  segue


(CIS) – Perugia gen. – Per la Tirreno Adriatico, saranno 4 le regioni toccate dalla carovana; Toscana, Umbria, Abruzzo e Marche. Stefano Allocchio, Direttore di Corsa Ciclismo RCS Sport ha dichiarato: "Abbiamo disegnato una corsa equilibrata che rispondesse alle caratteristiche di ogni tipo di corridore e apportato dei cambiamenti sulla struttura della corsa mettendo la cronometro individuale al primo giorno e non l'ultimo. Abbiamo anche deciso di proporre una tappa dura di montagna – con la doppia scalata del Carpegna – ma senza l'arrivo in salita mantenendo però la tradizionale Tappa dei Muri, nell'entroterra marchigiano, oltre all'arrivo sullo strappo di Bellante - con partenza spettacolare dalla Cascata delle Marmore - adatto ai finisseur. Non abbiamo dimenticato i velocisti ai quali sono dedicate tre tappe Sovicille, Terni e San Benedetto del Tronto. Il percorso toccherà quattro Regioni – Toscana, Umbria, Abruzzo e Marche – con diverse peculiarità che daranno lustro anche quest'anno alla Corsa dei Due Mari". Fonte com abstract


(CIS) – Ancona gen. - L'assessore Castelli ha sottolineato come la volontà della Regione di puntare "ancora una volta sulla Tirreno Adriatico, rafforza la strategia di porre le Marche tra i luoghi ideali da scoprire sulle due ruote. L'arrivo di domenica colloca le tappe marchigiane nel week end, assicurando grande visibilità alla promozione della nostra regione". Mauro Vegni . come si legge in una nota - ha parlato della conclusione domenicale della corsa come di "una novità assoluta, non solo per la visibilità delle Marche, ma per il prestigio della corsa stessa che assume una nuova prospettiva e maggiore interesse. Con la 57a edizione torniamo un po' al passato: meno tappe di montagna, ma con un ritorno ai Muri che hanno fatto la storia di questa corsa. Non troppo lunghi, con pendenze normali e una sequenza tale da consentire di rimanere sulle gambe, rendendo la tappa di San Benedetto del Tronto non una passerella conclusiva, ma potenzialmente decisiva per la vittoria finale, come è già accaduto in passato". Il CT Daniele Bennati ha parlato di un percorso "che mi piace molto. Si preannuncia una manifestazione spettacolare che offrirà spunti interessanti per valutare gli atleti". Anche il presidente della Federazione ciclistica Cordiano Dagnoni ha parlato di "una manifestazione di altissimo livello che evidenzierà i risultati della preparazione invernale in vista della classicissima Milano Sanremo". La Corsa dei Due Mari, per la prima volta nella sua storia, si disputerà da lunedì a domenica. segue


(CIS)- Ancona, gen. - Si presenta con due novità, la 57a edizione della "Corsa dei Due Mari", in programma dal 7 al 13 marzo 2022, con partenza da Lido di Camaiore e tradizionale arrivo, nelle Marche, a San Benedetto del Tronto. Oltre a concludersi con una tappa in linea (la cronometro aprirà invece la competizione), quest'anno la gara terminerà di domenica e sarà contraddistinta da un ritorno ai "Muri Bassi", con un percorso agile ma impegnativo, senza dislivelli accentuati e arrivi in salita che non fanno parte della tradizione della competizione. Un rientro nella "classicità" della corsa, dove i distacchi, molto ristretti, valorizzeranno gli abbuoni di tappa accumulati dai ciclisti. La competizione è stata presentata, a livello nazionale, con una video conferenza organizzata da Rcs Sport, da Palazzo Li Madou della Regione Marche (Ancona). Erano presenti in sala – e' detto in una nota - l'assessore al Bilancio delle Marche Guido Castelli e dello Sport Giorgia Latini, insieme a Mauro Vegni (direttore ciclismo Rcs Sport) e Stefano Allocchio (direttore di corsa Rcs Sport). In collegamento sono intervenuti il presidente della Federazione ciclistica italiana Cordiano Dagnoni, il commissario tecnico della nazionale italiana ciclismo Daniele Bennati, i sindaci delle città di tappa (Lido di Camaiore, Sovicille, Murlo, Terni, Bellante, Sefro, Fermo, Apecchio, Carpegna, San Benedetto del Tronto). Nel suo saluto il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli ha parlato della corsa come di un "appuntamento fisso e imperdibile del calendario ciclistico internazionale.  segue


(CIS) – Perugia gen. - Gualdo Tadino, Bastia Umbra, Todi, Montegabbione e Campello sul Clitunno sono i Comuni umbri che, grazie allo scorrimento della graduatoria del Programma 2021 per l'impiantistica sportiva, potranno realizzare interventi di completamento, riqualificazione, manutenzione e ammodernamento dei propri impianti sportivi per un importo complessivo di 418 mila 334 euro. E' quanto prevede un atto approvato dalla Giunta regionale dell'Umbria su proposta dell'assessore allo sport Paola Agabiti. "Con la delibera di oggi – ha detto l'assessore Agabiti – è stata totalmente finanziata la graduatoria delle 28 domande ritenute ammissibili nell'ambito del Bando del Programma annuale 2021 per l'impiantistica sportiva. Abbiamo così integralmente realizzato il piano di interventi dello scorso anno destinato alle amministrazioni locali per la riqualificazione, la messa in sicurezza e la piena rifunzionalizzazione delle strutture e degli spazi dedicati alla pratica sportiva. Grazie alle risorse che abbiamo messo a disposizione degli enti locali, per un ammontare di circa 2 milioni 600 mila euro, è stato possibile riconsegnare alla collettività umbra strutture e luoghi che svolgono un ruolo importantissimo per la socializzazione e lo sviluppo psicofisico di giovani ed adulti. segue


(CIS) – Ancona, gen. - L'assessore regionale delle Marche Giorgia Latini e' intervenuta a sostegno delle associazioni delle Marche che chiedono di rimuovere il super green pass per la pratica sportiva dei ragazzi. "Ho già parlato con il sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali che mi ha assicurato di essere a disposizione per trovare soluzioni a questa situazione che penalizza i ragazzi". Così l'assessore regionale allo Sport Giorgia Latini in merito all'obbligatorietà del Green Pass Rafforzato per svolgere allenamenti e partite per gli over 12. Il tema è stato oggetto di diverse lettere dirette al Ministero a firma delle associazioni sportive regionali, che hanno chiesto di permettere ai ragazzi di poter accedere all'attività con green pass base. "Avevo già fatto presente questo problema al Ministero. I ragazzi – ha aggiunto Latini - sono stati senza fare sport per oltre un anno e non possiamo più consentire che gli sia negata questa opportunità per la loro crescita e per la loro salute. Gli adolescenti stanno già facendo un'enorme difficoltà e non possiamo prolungare questa situazione". L'assessore Latini muove queste considerazioni dall'osservazione dell'andamento della pandemia: "Abbiamo capito che il vaccino non serve a immunizzare le persone ma a risparmiarle da forme gravi della malattia. Abbiamo inoltre capito che i più giovani non rappresentano un rischio per il sovraccarico delle terapie intensive e degli ospedali e contraggono forme lievi del virus. Tutto ciò – ha concluso - dovrebbe indurci a riflettere se non sia il caso di rivedere le regole per la pratica sportiva e permettere ai ragazzi di fare sport con semplice green pass andando incontro alle esigenze dei più giovani. Dobbiamo decidere usando il buonsenso". Font ecom abstract

(CIS) – Perugia/AIUla 13 gen. - – Sarà made in Italy, anzi made in Umbria, l'organizzazione tecnica di una delle gare più importanti e più ricche del calendario internazionale di endurance equestre, in programma il prossimo 29 gennaio ad AlUla, nel deserto dell'Arabia Saudita. Dopo il grande successo del "Longines FEI Endurance World Championship 2021" a Pisa, le società perugine sistemaeventi.it e Italia Endurance sono state incaricate dalla Royal Commission for AlUla di organizzare, in collaborazione con la Federazione equestre dell'Arabia Saudita (SAEF), la prestigiosa "Fursan Endurance Cup 2022 - The Custodian of the Two Holy Mosques", gara sui 120 chilometri con oltre 200 binomi e un montepremi di circa 4 milioni di euro. Si tratta di un evento di svolta per le aziende guidate da Gianluca Laliscia e Simona Zucchetta, che sono pronte per affrontare la loro prima esperienza all'estero, dopo essersi affermate per l'organizzazione in Italia delle gare di maggior prestigio a livello mondiale."Per sistemaeventi.it – ha commentato il CEO Gianluca Laliscia come si legge in una nota – è una grande occasione da sfruttare con la massima professionalità e con l'orgoglio di veder riconosciuti sacrifici e progettualità sviluppati da oltre vent'anni. La sfida di organizzare la prima gara all'estero, tanto più in un ambiente esaltante e unico come il deserto che circonda l'area di AlUla, ha tutto per essere accettata con grande entusiasmo. Il resto, in termini di motivazioni, lo fa la soddisfazione per essere stati scelti da una struttura governativa e per poter contribuire alla valorizzazione di un sito che custodisce uno straordinario naturale e culturale". segue


"L'Amministrazione comunale perugina conferma il proprio impegno nel processo finalizzato alla valorizzazione degli impianti sportivi comunali, avviato ormai dal 2019 siano essi della città compatta (Santa Giuliana, stadio Curi, palazzetto Pellini) che della periferia (cva), con l'ambizione in futuro di rinnovarne il maggior numero possibile". Lo ha detto l'assessore allo sport Clara Pastorelli in sede di presentazione della delibera, approvata dalla giunta, sul progetto definitivo del primo stralcio di lavori per l'ammodernamento e la ristrutturazione del palaBarton. Per questo intervento il Comune di Perugia ha stanziato una somma che sfiora gli 1,3 milioni. Il progetto prevede la chiusura dei quattro "spicchi" compresi tra una tribuna e l'altra dando così continuità agli spalti. Ogni "spicchio" può ospitare 301 posti: pertanto ad intervento concluso la capienza del palazzetto salirà a 4.986 spettatori, con un incremento quindi di circa 1.000 posti rispetto agli attuali 3.976. Per raggiungere l'obiettivo, oltre a realizzare i nuovi spalti, verranno effettuate una serie di opere collaterali per garantire la sicurezza nel corso delle manifestazioni, tra cui la previsione di un'area parcheggio ed un settore riservati ai tifosi ospiti, il miglioramento delle uscite di sicurezza, la dotazione di un impianto di videosorveglianza; è prevista infine la manutenzione degli arconi in legno che manifestano segni di degrado. Per ciò che riguarda, invece, il secondo stralcio dei lavori finalizzato ad integrare l'impianto di aerazione onde potenziare il confort estivo e invernale, il Comune di Perugia è in attesa di conoscere quelle che saranno le disponibilità definitive di risorse provenienti dalla Regione Umbria.  segue

(CIS) - Macerata/Castelraimondo dic. - Il "Picchio d'oro 2021", quest'anno un'opera realizzata dallo scultore Franco Fontanella, è stato assegnato a Roberto Mancini, ct della Nazionale di calcio italiana. Per l'occasione, sono state proiettate in anteprima le immagini di alcuni spot della prossima campagna promozionale 2022 della Regione Marche di cui Mancini sarà sempre il testimonial. Il secondo riconoscimento: il Premio Presidente della Regione Marche, una scultura dell'artista fidardense Renzo Romagnoli, è stato assegnato a Gianmarco Tamberi, vincitore dell'oro olimpico a Tokyo nel salto in alto, e il Premio speciale alla carriera del Presidente della Regione al pluricampione mondiale di motociclismo, Valentino Rossi, che non è potuto essere presente ma ha inviato un videomessaggio e ha delegato sua madre, Stefania Palma, a ritirare il premio, anch'esso una scultura di Renzo Romagnoli. Sono stati inoltre premiati, in collaborazione con il Coni Marche – presente il presidente regionale Fabio Luna - tutti gli atleti olimpionici e paralimpici  (foto) che hanno partecipato alle Olimpiadi di Tokyo 2020.  segue


(CIS) – Magione (Pg) dic. – L'autodromo di Magione h a visto una gironata intensa di "traffico"; in gara tante auto con il Trofeo Italia Storico, il Trofeo Italia Classico, un'edizione speciale dell'Individual Races Attack e per la prima volta la E-STC series con le Tesla da gara elettriche. Oltre cento piloti hanno preso parte all'ultimo fine settimana motoristico della stagione 2021 svoltosi all'Autodromo dell'Umbria che sempre piu' vede appassionati cimentarsi lungo il percorso. In pista si sono alternate le auto del Trofeo Italia Storico e del Trofeo Italia Classico, le due categorie che hanno animato l'intera stagione motoristica del Borzacchini. Assieme a questi – sottolinea una nota - anche un'edizione speciale dell'Individual Races Attack, il format di competizione "inventato" all'Autodromo dell'Umbria alcuni anni fa, che prevede di adottare per una gara in pista lo stesso regolamento delle cronoscalate: partenza individuale per ogni concorrente e classifica ottenuta in base al miglior tempo sul giro realizzato. In questa speciale categoria la vittoria è andata a Roberto Malvasio su Radical Sport Sr4 1600 con il tempo complessivo su due manche si 9'47"45. Al secondo posto la Black di Mauro Cesari, che ha ottenuto un crono complessivo di 10'28"18, mentre terzo sul podio assoluto è stato il perugino Giovanni Rosi con la Chevron B16 (10'44"16). Ottavo posto assoluto per Deborah Borccolini, unica lady in gara, che con la sua inseparabile Mini Cooper S ha realizzato il tempo di 11'28'98.  segue


(CIS) – Perugia dic. - Per l'ultimo fine settimana stagionale si attendono in pista il Trofeo Italia Storico, il Trofeo Italia Classico, un'edizione speciale dell'Individual Races Attack e la E-STC series con le Tesla da gara elettriche. Infatti dopo il ricco fine settimana che ha visto sulla pista del Borzacchini la Due Ore Storiche, una corsa di durata che conta ben 22 edizioni, per l'ultimo fine settimana sportivo del 2021 si annuncia una due giorni piena di emozioni e velocità. Sabato 4 e domenica 5 Dicembre saranno quattro, infatti, le categorie motoristiche in gara all'Autodromo dell'Umbria, e in particolare: Trofeo Italia Storico e Trofeo Italia Classico (dove si attendono circa 30 partenti), un'edizione speciale dell'Individual Races Attack (con partenze individuali e classifica sul miglior tempo) e una corsa dell'E-STC Series, campionato riservato alle Tesla Model 3 appositamente equipaggiate con uno specifico kit sviluppato dal preparatore americano Unplugged Performance. L'evento inizierà sabato con le prove libere con la Superpole e con la prima gara dell'E-STC Series, preceduta dalla Qualification Race di 3 giri. Domenica giornata dedicata alle qualifiche e alle gare, a partire dalle 9. L'accesso al pubblico sarà consentito sia il sabato (costo del biglietto unico 3 euro) che la domenica (costo del biglietto 5 euro) esibendo il green pass.  segue

(CIS) - Perugia nov. - Il mondo dei motori ed in particolare quello umbro delle auto d'epoca (il Camep presidente Ugo Amodeo) e' stato ed e' sempre attendo a sviluppare collaborazioni con la facolta' di igegneria; anche convegni come quello su "Storia e sviluppo della Galleria del Vento dell'Università di Perugia: in ricordo di Raffaele Balli" seminario online svoltosi venerdì 3 luglio 2020, alle ore 12, su Microsoft TeamsCareer Virtual events 2020. L'iniziativa, era stata organizzata nel giorno del decimo anniversario della scomparsa del Prof. Raffaele Balli, ed ha visto i saluti e l' introduzione ai lavori del Prof. Ermanno Cardelli, Direttore del Dipartimento di Ingegneria. La galleria del Vento "Raffaele Balli" è stata costruita nel 1992 per volere e passione del Prof. Raffaele Balli e collaudata il 13 dicembre 1993. Da allora - riporta una nota - la struttura è cresciuta in sinergia con le aziende che nel tempo gli hanno affidato importanti attività di sviluppo aerodinamico. Intitolata in sua memoria il 6 luglio 2011, a un anno dalla scomparsa dell'ing. Balli, il gruppo di lavoro da lui fondato continua giorno per giorno a far crescere questa struttura coltivando la preziosa eredità che il professor Balli ha lasciato: la passione e le idee che ancora oggi costituiscono il più alto e innovativo valore del laboratorio. Galleria del Vento dell'Ateneo compie quindi vent'anni.  segue


(CIS) – Perugia nov. - Atmosfera da Formula 1 stamane al Dipartimento di Ingegneria dell'Università degli Studi di Perugia grazie alla sinergia con Red Bull, giunta nel capoluogo umbro con la Scuderia AlphaTauri di Faenza e l'auto del pilota Pierre Gasly, attualmente in competizione nel campionato mondiale di Formula 1. L'iniziativa, rivolta alle studentesse e agli studenti di tutto l'Ateneo, testimonia le relazioni che l'Università degli Studi di Perugia mantiene con il mondo dell'automotive, in virtù delle apprezzate attività di ricerca scientifica e di collaborazione sviluppate nel corso degli anni in questo settore. A fare gli onori di casa il Pro Rettore Vicario Prof. Fausto Elisei e il Direttore del Dipartimento di Ingegneria, il Prof. Ermanno Cardelli. Presenti anche i Delegati alla Terza Missione Prof. Gabriele Cruciani e il Delegato alla Ricerca, valutazione e fund-raising Prof. Helios Vocca. Ad aprire l'incontro il saluto del Pro Rettore ai presenti, all'Ingegnere Johann Richter e al team della Scuderia AlphaTauri. "L'impegno dell'Ateneo di Perugia – ha dichiarato il Prof. Fausto Elisei - è quello di aiutare i nostri studenti e studentesse ad acquisire una formazione d'eccellenza, che fornisca loro sia competenze di alto livello, sia la flessibilità necessaria per adattarsi ai rapidi cambiamenti che caratterizzano la nostra epoca, in modo da essere capaci di risolvere i problemi, ancora sconosciuti, del futuro. La Formula 1 è quindi l'ambiente d'avanguardia adatto per allenare a tale flessibilità, perché è un mondo che possiede un'incredibile capacità di evolvere con grande prontezza. segue


(CIS) - Magione (Pg) nov. - - Una domenica assolata grazie anche al ben tempo, ha visto oggi svolgere le abituali competizioni auto all'Autodromo dell'Umbria, dove sono scesi in pista per gli ultimi confronti stagionali i protagonisti del Trofeo Italia Storico, del Trofeo Italia Classico e della Formula 850. In questa occasione si è corsa anche l'Individual Races Attack, un tipo di competizione speciale in prova unica che vede le auto sfidarsi sui tempi cronometrici, con partenze "one by one". Nel Trofeo Italia Storico i concorrenti hanno dato vita a due gare, una riservata alle vetture con cilindrata fino 1.6 e l'altra per le motorizzazioni "oltre". Nella prima corsa – si legge in una nota - il primo Raggruppamento ha visto Mauro Pizzetti su Lotus Elan trionfare; Massimo Riccardi su Fiat 128 Coupé ha invece primeggiato nel Secondo Raggruppamento, mentre il Terzo è stato appannaggio di Giuseppe Covotta su Fiat 128 Coupé (primo anche nella classifica assoluta). Il Quarto Raggruppamento ha visto il trionfo di Gabriele Crocchini (A.R. 33). Per leggere la classifica suddivisa per classi di appartenenza, si può visualizzare questo link https://bit.ly/3o6n4hF . Fra le vetture Trofeo Italia Storico Oltre 1.6 Mauro Simoncini (Mercedes 190 E) si è imposto davanti a combattivi avversari nel Quarto Raggruppamento in gara; dietro di lui Roberto Arnaldi (A.R. GTam), primo nel Terzo Gruppo, mentre nel secondo Massimo Orlandini (A.R. GTV 2000) è stato il migliore della giornata. Qui le classifiche di classe: https://bit.ly/3keasny. Anche il Trofeo Italia Classico ha visto i concorrenti gareggiare in due distinti raggruppamenti: così nel Primo (vetture con preparazione Gr. N) la vittoria è stata appannaggio di Fausto Amendolagine su Peugeot 206, che ha colto su un piatto d'argento il primato dopo l'abbandono per cause meccaniche del leader della corsa, la BMW di Claudio De Giorgis. La Honda Civic di Alessio Danese ha raccolto il secondo posto, mentre il terzo gradino del podio assoluto è stato di Massimiliano Del Nibbio (BMW M3). La gara riservata alle auto con preparazione sportiva gr. A e simili ha visto invece uno scompiglio iniziale alla curva di Vecchi Box, con alcuni concorrenti che si sono girati su se stessi; dopo aver ripreso regolarmente la via della pista, la corsa è proseguita fino a undici giri dalla fine, quando un testacoda di una vettura in posizione giudicata pericolosa dalla Direzione gara, ha indotto la stessa a chiamare in pista la Safety Car.  segue


(CIS) - Magione (Pg) ott. - - Una giornata dal clima più invernale (attorno ai 13 gradi) che autunnale ha contraddistinto la domenica agonistica all'Autodromo dell'Umbria, dove gli abituali frequentatori della pista hanno dato vita alla mensile prova dei Trofei Italia Storico, Italia Classico e Formula 850. La giornata ha visto correre tre campionati per un totale di 4 gare; tutti i risultati online. Si tornera' in pista il 6 e 7 Novembre con altri appuntamenti e l'Individual Races Attack.Nella Formula 850 Giorgio Fratticioli aveva sopravanzano Tommaso Bussani, che scattava dalla pole position, quando a meno di due minuti dal termine della corsa (la cui durata prevista dal regolamento è di 20'), la sua Formula 850 ha avuto un cedimento meccanico, costringendo il perugino all'abbandono. Bussani ha così potuto recuperare agilmente la leadership fino al traguardo, che ha raggiunto in testa, seguito da Giorgio Sisani (scattato dalla sesta posizione in griglia) e dal costante Mauro Cimicchi. Il Trofeo Italia Storico ha visto le vetture gareggiare suddivise in due schieramente, in base alla potenza. A confrontarsi per prime le auto fino 1.6 cc, con una corsa in cui ha prevalso ancora Giuseppe Covotta (leader del terzo raggruppamento), come avvenuto nella gara di Settembre; scattato dalla seconda fila in griglia, Covotta ha abilmente scalzato gli avversari. Tutte le classifiche complete, rilevate per classe, sono disponibili a questo link: https://bit.ly/3AstUCq. segue


La partita Perugia-Brescia sarà disputata sabato 16 alle ore 16,15 al 'Curi di Perugia. 'La comunicazione della Lega di B dopo la richiesta della società biancorossa. Cambia la data dell'incontro inizialmente prevista lunedì 18 ottobre alle ore 14 allo stadio 'Curi'. La concomitanza con altri eventi nella stessa giornata nell'area di Pian di Massiano, ha spinto il Perugia (in accordo con il Brescia) a fare richiesta di spostamento. 'Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B, tenuto conto dell'art. 28.2 dello Statuto LNPB; valutata la sussistenza di ragioni oggettive; a parziale modifica di quanto previsto dal C.U. LNPB n. 31 del 21 settembre u.s.; stabilisce che il programma dell'8ª giornata di andata del Campionato Serie BKT 2021/2022 sia ridefinito come segue: 8ª giornata di andata Sabato 16 ottobre 2021 ore 16.15 Perugia-Brescia'. Fonte com abstract


(CIS) – Torino/Perugia set. – Ieri Domenica 26 settembre e' stata celebrata in tutta Italia la "Giornata Nazionale del Veicolo d'Epoca", iniziativa promossa da ASI sin dal 2018 per promuovere sul territorio il patrimonio storico, tecnologico e culturale rappresentato dal motorismo storico. La "Giornata Nazionale del Veicolo d'Epoca" ha mobilitato gli appassionati di tantissimi club federati per creare opportunità sociali e di intrattenimento, nonche' mostre statiche e l'annuncio di eventi e raduni, esposizioni, mostre tematiche, convegni per raccontare appunto, la storia del motorismo in un clima di festa e di condivisione. Torino, capitale mondiale del motorismo storico, ha ospitato nella centrale piazza San Carlo una significativa esposizione di auto, dalle origini agli anni '80 del '900, ed una preziosa selezione di motociclette costruite nella città della Mole all'inizio del secolo scorso. Dicevamo che tantissimi sono stati i club che in collegamento streaming con ASI hanno mostrato le "lore bellezze" motoristiche, come l'iniziativa del Camep di Perugia (Presidente Ugo Amodeo) che al Barton Park di Perugia ha portato una venticinquina di auto e moto, sotto l'ormai famoso arco della Coppa della Perugina, posizionato all'ingresso del Barton un'area verde che si estende in un'ampio spazio. Lo stesso arco sabato era alla Concessionario Group Ambrosi, sponsor della manifestazione per "Via Col Vento" che ha visto partecipare una cinquantina di vetture d'epoca, che hanno percorso un itinerario Perugia-Citta' di Castello, Trestina (accolti dagli Amici in Vespa con tanto di scambio di gaiardetti), per raggiungere la Cima di Tuoro e da li, Passignano sul Trasimeno dove si e' svolta la seconda prova crono. Infine per arrivare al Club Velico Trasimeno dove era in programma la combinata equipaggi-auto e vele.  segue


(CIS) – Magione set. - Dopo il passaggio delle affascinanti vetture che hanno segnato la storia dell'automobilismo, fin dagli esordi, con i protagonisti del Gran Premio Nuvolari, è stata la volta oggi a Magione delle consuete gare auto. Una giornata divisa a metà dal punto di vista delle condizioni meteo, che hanno inevitabilmente condizionato lo svolgimento della manifestazione. Se, infatti, nel corso della mattinata, durante le qualifiche, è stato il sole a prevalere – sottolinea una nota, - le competizioni svoltesi nel pomeriggio sono state all'insegna della pista bagnata. La prima gara del pomeriggio, quella del Trofeo Italia Storico 1° Raggruppamento (auto fino 1.6) ha visto entrare in pista la safety car, per via della pioggia fortissima che ha inondato la pista. 14 i giri di gara svolti, con vari avvicendamenti alla testa della corsa, dove alla fine ha prevalso la Fiat 128 Coupé di Giuseppe Covotta. A questo link le classifiche complete di classe e raggruppamento: https://bit.ly/3CwEmdz. A seguire sono entrati in pista i concorrenti del secondo raggruppamento storico (vetture con cilindrata oltre 1.6); in questo caso la partenza - data la pioggia battente - è stata data in direttamente in regime di sicurezza, al seguito della safety car. In pochi giri il meteo è migliorato, così che l'Alfa Romeo GTAM di Roberto Arnaldi ha potuto tagliare da vincitrice il traguardo. Qui tutte le posizioni di arrivo: https://bit.ly/3nNFzJo. segue


(CIS) – Perugia set.- - È stata accolta con viva soddisfazione dall'Assessorato allo Sport della Regione Umbria la notizia della medaglia di bronzo ottenuta dall'atleta ternano Riccardo Menciotti alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 nel corso della staffetta 4 per 100 mista di nuoto. Si tratta di un riconoscimento che premia l'impegno dell'atleta ternano e della squadra azzurra, portando a 39 il medagliere della formazione paralimpica del nuoto italiano. Terni e l'Umbria sono orgogliosi di questo risultato. Anche l'Umbria delle Paralimpiadi di Tokyo 2020 porta a casa una medaglia. E' quella del 26enne nuotatore ternano Riccardo Menciotti che, nel decimo ed ultimo giorno di gare riservate a questa disciplina, ha conquistato il bronzo nella staffetta 4x100 mista, con il crono di 4'11"20, insieme ai plurimedagliati Simone Barlaam, Stefano Raimondi ed Antonio Fantin. L'Italia è salita sul podio dietro a Russia (che ha anche stabilito il nuovo record del mondo con il tempo di 4'06"59) ed Australia (4'07"70) concludendo la sua performance con 39 medaglie in tutto (11 ori, 16 argenti, 12 bronzi) e conquistando il quinto posto per il nuoto nel Medagliere generale e quarto per numero di medaglie. "E' stato tutto bellissimo - ha, commentato a caldo da Tokyo Riccardo Menciotti. La medaglia l'attendevo da qualche giorno, ma purtroppo per pochissimo non è arrivata prima. E' bello condividere questo successo con gli altri ragazzi ed anche con Federico Morlacchi e Federico Bicelli, che hanno partecipato alle batterie con noi. Mi dispiace di non aver dato il contributo che so di poter dare ma, purtroppo, in questo momento il tempo che valgo è questo. segue


(CIS) – Perugia set.- - È stata accolta con viva soddisfazione dall'Assessorato allo Sport della Regione Umbria la notizia della medaglia di bronzo ottenuta dall'atleta ternano Riccardo Menciotti alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 nel corso della staffetta 4 per 100 mista di nuoto. Si tratta di un riconoscimento che premia l'impegno dell'atleta ternano e della squadra azzurra, portando a 39 il medagliere della formazione paralimpica del nuoto italiano. Terni e l'Umbria sono orgogliosi di questo risultato. Anche l'Umbria delle Paralimpiadi di Tokyo 2020 porta a casa una medaglia. E' quella del 26enne nuotatore ternano Riccardo Menciotti che, nel decimo ed ultimo giorno di gare riservate a questa disciplina, ha conquistato il bronzo nella staffetta 4x100 mista, con il crono di 4'11"20, insieme ai plurimedagliati Simone Barlaam, Stefano Raimondi ed Antonio Fantin. L'Italia è salita sul podio dietro a Russia (che ha anche stabilito il nuovo record del mondo con il tempo di 4'06"59) ed Australia (4'07"70) concludendo la sua performance con 39 medaglie in tutto (11 ori, 16 argenti, 12 bronzi) e conquistando il quinto posto per il nuoto nel Medagliere generale e quarto per numero di medaglie. "E' stato tutto bellissimo - ha, commentato a caldo da Tokyo Riccardo Menciotti. La medaglia l'attendevo da qualche giorno, ma purtroppo per pochissimo non è arrivata prima. E' bello condividere questo successo con gli altri ragazzi ed anche con Federico Morlacchi e Federico Bicelli, che hanno partecipato alle batterie con noi. Mi dispiace di non aver dato il contributo che so di poter dare ma, purtroppo, in questo momento il tempo che valgo è questo. segue


(CIS) – Perugia set.- - È stata accolta con viva soddisfazione dall'Assessorato allo Sport della Regione Umbria la notizia della medaglia di bronzo ottenuta dall'atleta ternano Riccardo Menciotti alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 nel corso della staffetta 4 per 100 mista di nuoto. Si tratta di un riconoscimento che premia l'impegno dell'atleta ternano e della squadra azzurra, portando a 39 il medagliere della formazione paralimpica del nuoto italiano. Terni e l'Umbria sono orgogliosi di questo risultato. Anche l'Umbria delle Paralimpiadi di Tokyo 2020 porta a casa una medaglia. E' quella del 26enne nuotatore ternano Riccardo Menciotti che, nel decimo ed ultimo giorno di gare riservate a questa disciplina, ha conquistato il bronzo nella staffetta 4x100 mista, con il crono di 4'11"20, insieme ai plurimedagliati Simone Barlaam, Stefano Raimondi ed Antonio Fantin. L'Italia è salita sul podio dietro a Russia (che ha anche stabilito il nuovo record del mondo con il tempo di 4'06"59) ed Australia (4'07"70) concludendo la sua performance con 39 medaglie in tutto (11 ori, 16 argenti, 12 bronzi) e conquistando il quinto posto per il nuoto nel Medagliere generale e quarto per numero di medaglie. "E' stato tutto bellissimo - ha, commentato a caldo da Tokyo Riccardo Menciotti. La medaglia l'attendevo da qualche giorno, ma purtroppo per pochissimo non è arrivata prima. E' bello condividere questo successo con gli altri ragazzi ed anche con Federico Morlacchi e Federico Bicelli, che hanno partecipato alle batterie con noi. Mi dispiace di non aver dato il contributo che so di poter dare ma, purtroppo, in questo momento il tempo che valgo è questo. segue


(CIS) – Perugia set.- - È stata accolta con viva soddisfazione dall'Assessorato allo Sport della Regione Umbria la notizia della medaglia di bronzo ottenuta dall'atleta ternano Riccardo Menciotti alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 nel corso della staffetta 4 per 100 mista di nuoto. Si tratta di un riconoscimento che premia l'impegno dell'atleta ternano e della squadra azzurra, portando a 39 il medagliere della formazione paralimpica del nuoto italiano. Terni e l'Umbria sono orgogliosi di questo risultato. Anche l'Umbria delle Paralimpiadi di Tokyo 2020 porta a casa una medaglia. E' quella del 26enne nuotatore ternano Riccardo Menciotti che, nel decimo ed ultimo giorno di gare riservate a questa disciplina, ha conquistato il bronzo nella staffetta 4x100 mista, con il crono di 4'11"20, insieme ai plurimedagliati Simone Barlaam, Stefano Raimondi ed Antonio Fantin. L'Italia è salita sul podio dietro a Russia (che ha anche stabilito il nuovo record del mondo con il tempo di 4'06"59) ed Australia (4'07"70) concludendo la sua performance con 39 medaglie in tutto (11 ori, 16 argenti, 12 bronzi) e conquistando il quinto posto per il nuoto nel Medagliere generale e quarto per numero di medaglie. "E' stato tutto bellissimo - ha, commentato a caldo da Tokyo Riccardo Menciotti. La medaglia l'attendevo da qualche giorno, ma purtroppo per pochissimo non è arrivata prima. E' bello condividere questo successo con gli altri ragazzi ed anche con Federico Morlacchi e Federico Bicelli, che hanno partecipato alle batterie con noi. Mi dispiace di non aver dato il contributo che so di poter dare ma, purtroppo, in questo momento il tempo che valgo è questo. segue


(CIS) - Magione (Pg) ago. - - Lungo e intenso fine settimana all'Autodromo dell'Umbria, dove da venerdì a oggi oltre 280 motociclisti hanno dato vita al Meeting in Pista, format organizzato dalla Federazione Italiana Motociclismo con il supporto per la tappa umbra di Magione del Moto Club Racing Terni. L'evento di Magione ha avuto una validità doppia: due infatti le giornate di gara per le 17 categorie in pista. Dato l'alto numero di punti in palio con la doppia assegnazione, in tanti hanno risposto alla chiamata umbra, fondamentale per la definizione delle classifiche generali della serie. A testimonianza dell'importanza dell'evento, presente all'appuntamento umbro è stato anche il vice presidente della Federazione Motociclistica Italiana, Rocco Lopardo, per sottolineare l'attenzione della Federazione a questo tipo di attività. Un totale di 10 gare a giornata si sono corse tra sabato e domenica – spiega una nota -, competizioni da un minimo di 7 giri fino alla durata massima di 1 ora. E' stato questo il caso della Moto Guzzi Fast Endurance (diventato da quest'anno European Cup), trofeo monomarca gestito direttamente dalla casa motociclistica madre che ha come caratteristica regolamentare la spettacolare partenza dei piloti da in piedi, stile "Le Mans". In questo speciale trofeo gareggia anche il sempreverde Dj Ringo, in equipaggio con Filippo Rovelli per il team Virgin Radio. Questo tipo di manifestazioni riscuote sempre molti consensi: un evento che non conosce crisi, animato dalla passione dei partecipanti e dalla professionalità degli organizzatori, il Moto Club Racing Terni.  segue


(CIS) - Magione (Pg) ago. - - Sarà un fine settimana a due ruote quello che si accinge ad iniziare all'Autodromo dell'Umbria. In pista, per la consueta tappa annuale, ci saranno infatti i motociclisti del Meeting in Pista, format organizzato dalla Federazione Italiana Motociclismo con il supporto per la tappa umbra di Magione del Moto Club Racing Terni. Circa 300 motociclisti impegnati in gara su moto costruite dagli anni '90 fino al 2005. C'è anche il Moto Guzzi Fast Endurance European Cup con moto moderne ma in stile "old". Il Pubblico torn in presenza, nel rispetto delle normative; quindi ammesso. Anche in questa occasione motoristica, saranno varie la categorie presenti, con moto anche molto performanti e veloci, ma con qualche anno di storia, che si confronteranno in sicurezza. Dalle Vintage Open alle SBK e SS, dalle TT Sp 125 alle TT 2 Tempi, fino alle Strokes e alla Gentleman Cup. A questi protagonisti si unirà poi come già nella tradizione degli ultimi anni la serie monomarca Moto Guzzi Fast Endurance, dove si corre con moto di produzione attuale, la Moto Guzzi V7 III, ma ispirata a un epico modello della casa motociclistica. Il denso programma prevede già nella giornata odierna, turni di prove libere ed ufficiali, mentre domani sabato 28 si svolgeranno prove di qualificazione a partire dalle ore 10.20 e fino alle 16.40. Alle 17.10, invece, prenderà il via la prima delle due gare Moto Guzzi Fast Endurance in programma, della durata di un'ora, e che prevede il cambio pilota in corsa. Domenica invece, a partire dalle ore 9 prenderanno il via le 10 gare in programma fino alle 16.50. Il pubblico sarà nuovamente ammesso ad assistere alle competizioni, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza: dovrà mostrare il green pass al momento dell'ingresso. I costi di accesso sono di 10 euro intero e di 7 euro ridotto per ragazzi fino a 14 anni, persone con disabilità e tesserati FMI con tessera in corso di validà. Fonte com abstract


(CIS) – Perugia/Terni ago. - Ci sarà anche un atleta umbro nella delegazione italiana che prenderà parte alla 16esima edizione dei Giochi Paralimpici estivi che si svolgeranno a Tokyo dal 24 agosto al 5 settembre. Tra i 113 azzurri convocati (che gareggeranno in 15 diverse discipline sportive), infatti, c'è il nuotatore ternano Riccardo Menciotti, classe 1994 cresciuto sportivamente dall'allenatore Marco Cicconi di Aria Sport ed ora tesserato con il Circolo Canottieri Aniene di Roma. Per Riccardo, inserito nella categoria S10, questa è a seconda esperienza alle Paralimpiadi avendo esordito a quelle di Rio de Janeiro nel 2016. "In questi giorni sono a Terni per preparare le ultime cose prima della partenza di mercoledì (11 agosto, ndr) ", racconta Menciotti. "C'è la voglia di partire – ha proseguito – perché comunque è stata una stagione lunga e faticosa e quindi anche cambiare aria mi farà bene e poi, quando sarò in Giappone, comincerò a concentrarti veramente sull'obiettivo. Adesso, essendo ancora in Italia, non sono pienamente concentrato ma poi respirerò a pieni polmoni l'aria della competizione ". I programmi di Riccardo: "Mercoledì partirò da Roma per prendere parte al raduno di Sendai, una collegiale di 10 giorni che faremo in Giappone prima di scendere il 21 agosto al villaggio paralimpico di Tokyo. Il 24 agosto è in programma la cerimonia di apertura ed il 25 cominciano le gare ". segue


(CIS) - Ancona, ago. - Il programma di interventi infrastrutturali complementari al PNRR sul quale la Conferenza Unificata ha nei giorni scorsi espresso la propria intesa, che consegnerà 90 milioni di euro di risorse ai porti marchigiani di Ancona, Pesaro e San Benedetto del Tronto, è un'occasione unica per i nostri porti non solo per continuare a crescere e ad essere competitivi, ma anche per virare verso uno sviluppo green, che ponga gli scali marchigiani al centro del processo di transizione ecologica ormai imprescindibile in tutte le politiche di cambiamento e di crescita. Attorno a questi obiettivi non possono che catalizzarsi, a livello regionale, l'impegno e la sinergia interistituzionale delle competenze e delle sensibilità politiche e amministrative, perché il sistema portuale è, di fatto, una delle più grandi aziende delle Marche, con oltre settemila dipendenti. È uno dei più grandi motori produttivi del territorio e, quindi, uno dei focus strategici delle politiche di governo della Regione, delle Città portuali e in particolare della Città di Ancona che è la sede dello scalo principale. Regione Marche e Comune di Ancona, nella persona del governatore Francesco Acquaroli e del sindaco Valeria Mancinelli, hanno dunque condiviso una serie di priorità da portare avanti congiuntamente per garantire che i progetti finanziati diventino realtà, in tempi certi e veloci.  segue


(CIS) – Massa Martana ago. - La prima edizione di "Sport senza confini" non ha deluso le aspettative degli organizzatori. Circa una quarantina sono le state le persone con disabilità che ci sono cimentate nelle bocce, tiro a volo, apnea subacquea, tiro con l'arco, handbike e calcio balilla. Tutti gli sport erano presenti in contemporanea per il primo evento organizzato nel 2021 dal Comitato italiano paralimpico (Cip) dell'Umbria, insieme alla Federazione italiana di tiro a volo (Fitav) e a Superabile Inail. L'iniziativa, che si è tenuta sabato 31 luglio al Tav Umbriaverde di Massa Martana, è stata patrocinata da Coni regionale e Provincia di Perugia. "Siamo soddisfatti del riscontro che abbiamo avuto – ha commentato Gianluca Tassi, presidente Cip Umbria, come si legge in una nota – e già abbiamo deciso che questa è stata solo la prima edizione di un evento da ripetere in quanto ha un grande valore sociale e sportivo". Oltre al numero uno del Cip regionale, erano presenti: Massimo Catarinucci, vicepresidente Cip Umbria, Domenico Ignozza, presidente Coni Umbria, Moreno Rosati, vicepresidente nazionale Fib, Domenico Barberini, ct nazionale Para Trap, Umbro Brutti, presidente Fib Umbria, i consiglieri comunali di Massa Martana, Matteo Marruco (delega sport) e Daniele Giovannini (sociale), Maria Christine Brescacin, consigliere federale Fitav, Daniele Capezzali, referente regionale Fipsas, Corrado Montegaggi, delegato regionale Fpicb, Jacopo Tommaso Strinati, delegato Cip provincia di Terni, Gianni Fabrizi, responsabile impiantistica sportiva Cip Umbria e tra i maggiori organizzatori dell'evento, Giulia Vernata, membro della giunta Cip Umbria. Tra gli atleti paralimpici erano presenti Fabrizio Pagani, campione di apnea, ed alcuni hanbike dell'Uc Petrignano. Abstract fonte com

(CIS) – Perugia lug. - Si è conclusa l'undicesima edizione del Dat2k21, torneo di basket 3 contro 3 che ha coinvolto tantissimi ragazzi nei giorni di sabato 24 e domenica 25 presso i campi da basket all'aperto di Pian di Massiano. Davanti ad una cornice di pubblico davvero numerosa - cosi' scrive il Comune Informa - si sono sfidati circa 150 atleti divisi in circa 45 squadre; tantissimi i bambini presenti che hanno riportato sul campo gioia sorrisi e canestri dopo il lungo periodo di restrizioni legato al contenimento della pandemia. Nella categoria "PRO" si è imposta la squadra dei "Do you ringo", composta da Giacomo Tosti, Devid Cimarelli, Renè e Leonardo Baldinotti, che strappano il pass per le finali nazionali di Rimini. Nella categoria "open" portano a casa il trofeo i "Mamba mentality". Nella "minidat" vincono gli "Ovi cotti e fritti", mentre nell'under 14 vincono i ragazzi della "Pallacanestro Perugia 2008"; infine per il dat in carrozzina titolo ai "3 uomini e una gamba buona". Alla premiazione ha partecipato in rappresentanza dell'Amministrazione comunale di Perugia l'assessore allo sport Clara Pastorelli. "Siamo riusciti – ha detto il presidente Alessio Palmerini come riporta Perugiacomunica -– a ripartire con un'edizione al di sopra delle aspettative, sotto tutti i punti di vista. Tutto questo è sicuramente merito del fatto che per 10 anni abbiamo costruito un evento solido che è sempre di più un punto di riferimento per la città. I ringraziamenti vanno in primis a tutti gli enti istituzionali e a tutti gli sponsor che ci hanno permesso di realizzare questi splendidi due giorni". Oltre al bel momento di sport, la due giorni ha rappresentato un successo anche dal punto di vista umano e sociale consentendo di onorare al meglio la memoria di Daniel Anton Taylor. fonte PgComunica.comune Perugia

 

(CIS) – Perugia lug. - - L'assessore allo sport della Regione Umbria, Paola Agabiti, ha espresso "viva soddisfazione" per la medaglia d'argento conquistata da Diana Bacosi nello skeet donne alle Olimpiadi di Tokio 2020. "Si tratta di un risultato decisamente importante che ci fa onore come umbri ed italiani e che conferma la grande preparazione atletica della sportiva pievese. Bacosi ha così aggiunto un ulteriore successo al suo già ricco palmares, collocandosi nuovamente sul podio olimpico". Fonte com abstract

(CIS) – Perugia lug. - Un week end intenso quello in programma all'Autodromo dell'Umbria in queste ore, nonostante la pioggia fortunatamente leggera, con qualche schiarita. Dalle prove libere fino alle gare, dalle prove di abilità riservate ai mototuristi che raggiungeranno il circuito fino ai festeggiamenti per i 10 anni del titolo Superbike e di quello SSTK 1000 ad opera del Team Althea, saranno giorni ricchi di passione. Un evento che non vuole essere solo una competizione, ma il tentativo di rendere vivo e pulsante anche il paddock con diverse iniziative. Sabato mattina c'e' stato spazio per le prove libere riservate ai partecipanti alle gare con le prove di qualifica che scatteranno al pomeriggio. Domenica gare doppie con tanto di sfilata del team Althea e dei campionissimi Carlos Checa e Davide Giugliano. Entrambi amati dagli appassionati, per Checa un posto particolare nel cuore dei ducatisti visto che, con tanto di team privato, è l'ultimo ad aver portato a casa un titolo mondiale in sella alla rossa bolognese. Oggi intorno alle 18 e domenica in tarda mattinata, i grandi campioni in compagnia di altri personaggi iridati, sfileranno e si muoveranno sul tracciato umbro riproducendo un'atmosfera da mondiale con settaggi, prove, cambio gomme etc. In gara queste categorie: i giovani con la 300 e la Premoto 3, classe che fa parte della Wrist Cup, trofeo gestito e promosso dal MC Saponettari, lo stesso a capo dell'operazione The Battle Week; quindi 600 e Open, sempre targate Wrist Cup e in compagnia della Coppa Umbria 600 e 1000. segue


(CIS) – Ancona, lug. – La Regione, CONI e CIP Marche saluteranno ufficialmente la delegazione di atleti, tecnici, medici, fisioterapisti, direttori di gara e dirigenti che rappresenterà le Marche ai prossimi Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo 2020. L'incontro si terrà, in presenza e da remoto, lunedì 12 luglio 2021, alle ore 12.15, nella Sala della Regione Marche di Palazzo Li Madou (5° Piano), in via Gentile da Fabriano, ad Ancona. I convocati ai Giochi interverranno, a loro volta, in presenza o collegandosi da remoto (dalle sedi in cui si troveranno) per scambiare un saluto con il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, il presidente del CONI regionale, Fabio Luna e del CIP marchigiano, Luca Savoiardi. Lo si legge in una nota della regione Marche. Fonte com


(CIS) - Magione (Perugia) 4 lug. - Circa settanta modelli di Alfa Romeo, tra gli ultimi prodotti della Casa di Arese e le straordinarie vetture racing, protagoniste di tante battaglie sui circuiti italiani ed europei, hanno dato vita all'Autodromo di Magione al grande raduno organizzato dal Registro Italiano Alfa Romeo. Passione ed emozione hanno caratterizzato la giornata, che ha visto alternarsi in pista le vetture stradali e quelle da corsa in una sfida contro il cronometro che ha acceso gli animi degli alfisti. Sul nastro del Borzacchini - e' detto in una nota -  hanno potuto spingere a fondo le proprie vetture, in piena sicurezza, lungo i 2500 metri all'Autodromo dell'Umbria. Il momento agonistico della giornata è stato intitolato a Spartaco Dini, pilota di grande successo negli anni 60-70 del Novecento con tanti modelli sportivi di Alfa Romeo. A premiare i concorrenti è stato il figlio dell'indimenticato pilota, Alessandro. "Sono orgoglioso di aver radunato a Magione le Alfa di ieri e quelle di oggi - afferma Luciano Locchi, membro del R.I.A.R. e appassionato alfista e vincitore del Trofeo Giulietta di velocità - tutto è stato possibile grazie al supporto del Registro Italiano Alfa Romeo e dei tanti alfisti che hanno risposto con entusiasmo al nostro invito. Abbiamo visto in pista le Alfa che hanno fatto la storia delle più belle competizioni italiane ed europee, ricordando la figura di uno dei più grandi piloti di questo marchio: Spartaco Dini, a cui abbiamo dedicato tutta la manifestazione". segue


(CIS) - Magione (Pg) - Sta per prendere il via un ricco weekend all'insegna della passione motoristica all'Autodromo dell'Umbria. Oltre alle consuete attività di prove libere per auto e moto già in corso in queste ore, infatti, il grande paddock del Borzacchini farà da base logistica e quartier generale per la 4^ tappa del Campionato italiano Enduro Under 23/Senior. La manifestazione inizia oggi per concludersi domenica 4 luglio, giorno in cui i 249 piloti iscritti affronteranno un percorso lungo 55 km diviso nei territori di Magione, Corciano, Passignano e Perugia, che insieme faranno dat terreno di gara all'intero evento. Lo staff organizzativo, si legge in una nota - Motoclub Ponte San Giovanni in collaborazione con MotoTurismo Umbria – sta lavorando in piena sinergia con quello di Federazione Motociclistica Italiana ed Enduro Italiano per ricevere piloti e accompagnatori alla gara motociclistica per gli under 23 in Umbria. Nel frattempo nell'area Hospitality all'interno dell'Autodromo, un maxischermo è stato allestito per la partita di stasera: tutti a tifare gli Azzurri nella sfida contro il Belgio nei quarti di finale degli Europei. Sabato 3 luglio Area Training: h. 09.00 – h. 12.00, Verifiche amministrative: dalle h. 13.00, Verifiche tecniche: dalle h.13.15 alle h. 18.30. Domenica 4 luglio Partenza Gara: h. 08.30 Giri: 3 Fine gara 16.00 Premiazioni: ore 17.00.  segue

(CIS) - Ancona lug. - "Lo sport deve tornare protagonista nelle nostre città, nelle nostre strade e nelle scuole. Dopo la pandemia che ha caratterizzato questi primi nove mesi al governo regionale, credo sia importante incontrarci per individuare e stabilire gli obiettivi e i traguardi che vogliamo raggiungere. Soprattutto tutti insieme dobbiamo tracciare una progettualità vasta che sappia trovare nella nostra regione la dimensione ottimale". Lo ha detto il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli che ha chiuso i lavori della 1° Conferenza regionale dello Sport e del Tempo Libero" organizzata dalla Regione Marche in collaborazione con il CONI e il CIP (Comitato Italiano Paralimpico): tre giorni di interventi, confronti e dibattiti tra istituzioni, rappresentanti di settore e atleti marchigiani che porteranno a delineare il prossimo Piano regionale dello sport. Si chiude la 1° Conferenza regionale dello sport, ma l' Assessore Giorgia Latini ha chiesto un impegno:: "Subito al lavoro: dalla formazione universitaria al sostegno per le famiglie bisognose per rendere le attività accessibili a tutti". "Il bilancio è molto positivo – ha sottolineato l'assessore allo Sport Latini - ed abbiamo già alcune proposte su cui cominceremo a lavorare da subito: da settembre tornerà "Sport in classe" per le scuole dell'infanzia e la primaria bloccato a causa della pandemia ma estremamente importante per sensibilizzare i giovani e i genitori all'importanza del movimento fisico; con la Camere di Commercio studieremo azioni virtuose per il sostegno alle famiglie bisognose con figli che vogliono fare attività sportiva; con le Università implementeremo i corsi di formazione per i professionisti del mondo dello sport che non può reggersi esclusivamente sul volontariato come spesso avviene; con l'assessore alla Sanità Saltamartini istituiremo delle borse di studio per la medicina dello sport.  segue


(CIS)- Perugia giu. - - Oltre 350 giovani piloti, con più di mille persone al seguito: sono i numeri della quarta prova del campionato nazionale di enduro Under 23/Senior il cui programma dal 2 al 4 luglio è stato presentato, oggi, a Palazzo Donini. L'appuntamento nazionale, realizzato anche grazie alla Federazione Motociclistica Nazionale, si terrà il 4 luglio all'Autodromo dell'Umbria e attraverserà nelle sue competizioni - tre percorsi con differenti difficoltà - i comuni di Magione, Corciano, Passignano e Perugia. "Nel 2020, proprio in questo periodo – ha detto l'assessore regionale allo sport Paola Agabiti -, i campionati assoluti italiani di tennis tenutisi a Todi e il torneo internazionale di tennis di Perugia segnarono in Umbria la ripartenza dello sport. Sono lieta che quest'anno sia la quarta prova del campionato nazionale Under 23/Senior di Enduro a tracciare simbolicamente la rinascita dopo la pandemia. Ho sempre sostenuto – ha affermato l'assessore - che gli eventi sportivi costituiscono una vetrina fondamentale per promuovere, valorizzare e far conoscere le peculiarità, le bellezze e le eccellenze della nostra regione, e sono inoltre un aiuto importante per tutto il mondo del turismo umbro". segue


(CIS) – Ancona, mag. - Si terrà ad ottobre nelle Marche l'unica tappa italiana del circuito Internazionale Gran Fondo World Tour. L'appuntamento intitolato a Vincenzo Nibali che, oltre ad essere testimonial delle Marche per il settore, sarà tra i partecipanti, è denominato "5mila Marche" ed è fissato a Porto Recanati per il 15, 16 e 17 ottobre 2021. Questa mattina l'iniziativa triennale, nata da una idea di Bikedivision in collaborazione con la Regione Marche, il Comune di Porto Recanati e Marche Outdoor è stata presentata nel corso di una videoconferenza alla stampa specializzata nazionale ed estera. In collegamento numerose testate dagli Usa, dall'Inghilterra, dalla Spagna, dall'Argentina e persino dal Giappone a testimonianza della portata dell'evento per il settore del cicloturismo. Presenti l'assessore regionale allo Sport Giorgia Latini e l'assessore al Bilancio e alla Ricostruzione Guido Castelli, Andrea Tonti Direttore Generale Granfondo Nibali e Dani Buyo Ceo Granfondo World Tour."Attraverso questo evento – ha spiegato l'assessore Latini - possiamo rilanciare la nostra regione e promuovere le nostre numerose eccellenze come l'arte, la cultura, l'enogastronomia, l'artigianato, i paesaggi. Si stima un coinvolgimento di circa 10mila persone con un indotto economico di oltre 3 milioni di euro per il territorio. Si tratta di una occasione unica per ripartire sotto i migliori auspici e allungare la stagione turistica dopo questo anno di chiusura forzata. La giunta crede molto nel settore del cicloturismo e per questo stiamo lavorando senza sosta per fare in modo che i percorsi siano sempre più diffusi e capillari"."Si tratta di una iniziativa straordinaria che rinnova il magico rapporto tra le Marche e la bicicletta grazie ad una storia di grandi campioni - ha detto l'assessore Castelli che da appassionato ciclista parteciperà alla competizione –. segue

(CIS) - Citta' di Castello mag. - Città di Castello si conferma nell'élite nazionale del motocross". L'assessore allo Sport Massimo Massetti ha annunciato la prova selettiva del Campionato Italiano MX Junior 2021 in programma domenica 23 al crossodromo "Giuseppe Ceccarini". In gara anche il giovanissimo portacolori del Moto Club Baglioni Nicolò Gennaioli. Castello, sotto l'egida della federazione Motociclistica Italiana, segnerà il debutto assoluto di una gara nella quale si sfideranno i migliori centauri under 10 nella meravigliosa cornice del circuito motociclismo, l'impianto in località "La Trogna" vedra' la partecipazione di 30 giovanissimi piloti selezionati dalla Federmoto nazionale. "Un'altra bella pagina di sport che sarà scritta a Città di Castello, dove l'amministrazione comunale e le società impegnate nelle tante discipline praticate nel territorio assicurano sempre un impegno serio e appassionato - ha sottolineato il presidente del Comitato regionale del Coni Domenico Ignozza - che domenica porterà il saluto i partecipanti all'evento. "In contemporanea con il circuito di Lovolo, in provincia di Vicenza, dove saranno in gara i centauri dell'area nord, Città di Castello ospiterà la prova selettiva del Campionato Italiano MX Junior 2021 valevole per l'area centro-sud, a testimonianza dell'importanza indiscutibile acquisita dal circuito di casa nel panorama italiano" - e' stato ricordato -. Le gare di domenica rappresentano un banco di prova significativo per il Campionato MX Junior by Race Store in quanto emetteranno i primi verdetti stagionali. I piloti in pista saranno chiamati a dare il massimo per accedere direttamente alle quattro finali per la classe 125 e alla semifinale di Savignano sul Panaro, a Modena, per tutte le altre classi. fonte com abstract


(CIS) – Perugia, mag. – Il 104esimo Giro d'Italia sara' in Umbria con tre le tappe del che attraverseranno il territorio della Provincia di Perugia con la conseguente parziale interruzione dei tratti stradali interessati per consentire il corretto svolgimento della gara. Gli orari sono indicativi, soggetti all'andamento della corsa. Pertanto le interruzioni stradali potrebbero subire lievi cambiamenti d'orario. Lo informa una nota della provincia. Si inizia il 13 maggio – lungo la Sp 477/3. Nello specifico si tratta della VI tappa, Grotte di Frasassi-Ascoli Piceno, che si svolgerà il 13 dalle 12,50 alle 16. La "carovana rosa" interesserà le strade provinciali di Castelluccio nel Comune di Norcia. Per quanto riguarda la Sp 477/2 il tratto interessato va dal chilometro 12+500 al 9+280; invece la Sp 477/3 dal chilometro 0 al 5+230. Si riprende il 17 maggio per la X tappa, L'Aquila-Foligno, dalle 13.30 alle 18, che interesserà la strada regionale 3 Flaminia da Spoleto alla città della Quintana passando per i Comuni di Campello sul Clitunno e Trevi. Ultimo appuntamento per la XI tappa, Perugia-Montalcino è il 19 maggio dalle 10.30 alle 14.30. Le strade interessate sono la Sr 75 bis Trasimeno dal chilometro 21+650 alla rotatoria di intersezione fra la Sr 75 bis e Sr 599 Trasimeno Inferiore nel centro abitato di Magione e tratto Sr 599 Trasimeno Inferiore, i Comuni interessati sono Perugia, Corciano, Magione, Panicale e Castiglione del Lago. In particolare i centri storici di Foligno e Perugia (partenza della tappa) stanno ultimando i preparativi.  segue


(CIS) – Perugia mag. - – Quattro milioni 150 mila euro complessivi relativi a due bandi per l'impiantistica sportiva ed al sostegno delle associazioni sportive e società dilettantistiche umbre, a cui si aggiungono circa 300 mila euro per il settore delle piscine coperte e la quota parte che andrà al mondo dello sport dell'avviso una tantum per i liberi professionisti e i precari: sono queste le cifre che definiscono il "pacchetto organico di interventi" messo a punto dall'assessorato regionale allo sport che è stato presentato oggi, a Palazzo Donini, dalla presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, dall'assessore regionale allo sport Paola Agabiti, dal presidente del Coni Umbria Domenico Ignozza e da Gianluca Tassi, presidente Comitato italiano paralimpico dell'Umbria(Cip), in collegamento con rappresentanti del mondo sportivo umbro. "Questi bandi – ha detto l'assessore regionale allo sport Paola Agabiti – costituiscono uno dei tasselli di una strategia più ampia che ha l'obiettivo di restituire slancio alle associazioni, agli enti locali e a tutti i soggetti che sono impegnati per garantire le attività e la pratica sportiva. I provvedimenti sono inoltre il risultato del lavoro di collaborazione con i rappresentanti del mondo dello sport, a partire proprio dai presidenti del Coni e del Cip." Fonte com Abstract ALTRA NOTIZIA IN PAGINA

 

(CIS) – Perugia mag. - Lunedì 10 maggio alle ore 12.30, in videoconferenza stampa, verranno illustrati i bandi messi a punto dall'assessorato regionale allo sport a sostegno e per la ripresa del settore colpito dalla pandemia. Interverranno Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria; Paola Agabiti, assessore regionale allo sport; Domenico Ignozza, presidente Coni Umbria; Gianluca Tassi, presidente Comitato italiano paraolimpico dell'Umbria. Saranno collegati anche i rappresentanti del mondo sportivo umbro. Font ecom abstract


(CIS) – Perugia mag. - La Coppa della Perugia edizione 2021, la storica manifestazione CAMEP, quest'anno farà parte del nuovo format ASI CIRCUITO TRICOLORE, con il prestigioso patrocinio del Ministero del Turismo. Chi fosse intenzionato a partecipare alla prossima edizione dell'evento, 18-20 Giugno, anche in considerazione del numero dei partecipanti contenuto (60 equipaggi max) per le norme vigenti, è invitato ad affrettarsi in quanto sono rimasti liberi pochi posti. Il Circuito Tricolore dell'ASI, ossia i dieci eventi nazionali che puntano alla valorizzazione del motorismo storico e della promozione del turismo nel Paese, hanno avuto il patrocinio del Ministero del Turismo. Tutte le manifestazioni in calendario quindi, promosse dall'ASI sono, lo ricordiamo, il Giro di Sicilia 8-13 giugno; Coppa della Perugina 18-20 giugno; Leggenda di Bassano 24-27 giugno; circuito di Avezzano 2-4 luglio; Palio del Golfo 30 luglio-1 agosto; Circuito del Chienti-Potenza 28-29 agosto; la Settimana motoristica Bresciana 10-12 settembre; Giro motociclistico di Sicilia 30 sett.-3 ottobre; ed infine il Gran premio di Bari 8-10 ottobre: Tutte le manifestazioni sono autorizzate all'uso della dicitura "Con il patrocinio del Ministero del Turismo" in tutte le attività, di promozione e divulgazione. Un ottimo risultato dai vertici dell'ASI dal presidente Alberto Scuro, al presidente delle Manifestazioni Ugo Amodeo, a tutti coloro che si sono impegnati per l'importante riconoscimento. Quindi agli amanti del motorismo storico, nazionale e umbro, che volessero partecipare alla "Coppa della Perugina", una sola raccomandazione: affrettarsi nella iscrizione (vedi sito www.coppadellaperugina.com) on line. Fonte com abstract

(CIS) – Ancona, mag. - "Oggi l'ultimo allenamento nelle Marche prima di partire per il Giro d'Italia. Sono l'unico marchigiano che prenderà parte a questa competizione e sono davvero felice di aver ricevuto i saluti dell'assessore regionale Baldelli che conosco da tempo e apprezzo per il suo impegno per il nostro territorio". Parole di Giovanni Carboni, l'atleta fanese del team italiano Bardiani CSF Faizanè, già contraddistintosi al Giro del 2019 per aver indossato, per 4 giorni, la "Maglia Bianca" di miglior giovane ciclista, che ha incontrato a Fano l'assessore alle Infrastrutture della Regione Marche. "Un grande in bocca al lupo a Giovanni – ha detto Baldelli - unico atleta marchigiano a partecipare alla 104' edizione del Giro d'Italia, portabandiera di questo spettacolare biglietto da visita di una regione ancora tutta da scoprire, che noi vogliamo modernizzare anche attraverso l'intermodalità e l'interconnessione di strade, ferrovie, ciclabili e servizi utili ad offrire una visione complessiva del nostro territorio".  segue


(CIS) – Perugia mag. – Il Sindaco di Perugia Andrea Romizi e l'assessore allo sport, Clara Pastorelli si sono congratulati con l'Ac Perugia, il presidente la dirigenza, lo staff tecnico e la squdra tutta, per il "pronto ritorno in serie B". "Una promozione fortemente desiderata dopo l'amara retrocessione dello scorso agosto e che riposiziona il Perugia  in una categoria piu' consona allo storia e alle tradizioni della stessa societa'". L'assessore Pastorelli: Mi congratulo con l'AC Perugia Calcio, il Presidente Massimiliano Santopadre, la dirigenza, il tecnico Fabio Caserta, lo staff tecnico, la squadra e tutti i collaboratori, per il pronto ritorno in serie B. Una promozione fortemente desiderata dopo l'amara retrocessione dello scorso agosto e che riposiziona l'AC Perugia in una categoria più consona alla storia e alla tradizione della stessa società. Lo ha scritto l'assessore allo sport Pastorelli, pubblicando sulla sua pagina di FB. "Una grande gioia da condividere con tutti i tifosi e gli appassionati del Grifo che anche quest'anno, pur nel pieno dell'emergenza sanitaria e i relativi divieti, non hanno fatto mancare il loro apporto in termini di affetto e vicinanza alla squadra. Una stagione dura, contraddistinta anche da momenti sportivamente difficili, dove tecnico e giocatori hanno saputo far valere le loro qualità, uno spiccato spirito di gruppo e quella tenacia, che è valsa la rimonta decisiva sul Padova. La promozione dell'AC Perugia rende più stimolante il lavoro che ormai da mesi l'Amministrazione comunale sta svolgendo in merito alla possibile realizzazione del nuovo Curi." Altri messaggi di congratulazioni sono stati inviati alla dirigenza dell'AC Perugia, oltre che dal Presidente della Provincia Bacchetta, da vari esponenti della comunita' regionale. fonte com abstrac 


(CIS) - Perugia mag. - Il Perugia calcio e' in serie B: ha vinto per 2 goal a zero a Salo'. La festa e' esplosa in citta' con caroselli d'auto e clacson sfrenati. Allegria tra i tifosi che alle vigilia della partenza avevano voluto salutare i grifoni con bandiere e slogan sotto la curva Nord. Dopo soltanto una stagione, il Perugia guadagna, con 79 punti in classifica, la serie B e torna gia' a pensare al derby con la Ternana. I goal sono stati Elia e Bianchimano nel secondo tempo guidati da Fabio Caserta. E' un segno di buon auspicio per la ripresa dell'economia dell'Umbria. "Vive congratulazioni alla squadra del Perugia, all'allenatore Caserta e alla società guidata dal presidente Santopadre per aver raggiunto questo grande traguardo ed i migliori auguri per la stagione che verrà" sono stati espressi dall'assessore regionale allo sport, Paola Agabiti, al termine della partita del Perugia contro il FeralpiSalò. "Oggi si festeggia insieme ai tifosi il ritorno della squadra in serie B, nella consapevolezza che questa non è solo una grande giornata per lo sport perugino, ma per tutta la comunità regionale che in una sola stagione sportiva riporta in serie B le due principali realtà calcistiche della regione". fonte com abstract

(CIS) - Magione (Pg) apr. - Questo fine settimana il circuito umbro di Magione ospiterà il primo round del Campionato Italiano Velocità Junior, competizione riservata alle categorie Ohvale 160 e FIM MiniGP Italy Series in griglia unica, MiniGP e FMI Aprilia Sport Production. Oltre sessanta piloti regolarmente iscritti per le categorie propedeutiche al passaggio naturale in PreMoto 3 e Moto 3 a completamento della filiera a firma Federazione Motociclistica Italiana che con uno staff dedicato lavora da mesi alla stagione agonistica 2021 dedicata ai talenti più giovani. La Federazione Motociclistica Italiana - spiega una nota - , che dal principio ha creduto nel progetto Ohvale, è stata selezionata da Dorna tra le nazioni che parteciperanno alla FIM MiniGP World Series: la novità più importante del 2021 che riguarda la categoria Ohvale 160, la cui griglia darà la possibilità ai giovani piloti di partecipare contestualmente alla FIM MiniGP Italy Series per aggiudicarsi un posto nella FIM MiniGP World Series. La FIM MiniGP World Series, che debutta nella stagione 2021, è ideata per uniformare e standardizzare i campionati MiniGP di tutto il mondo. Il nuovo percorso Road to MotoGP™ si prefigge lo scopo - continua la nota - di creare una unica base di sviluppo uguale per tutti i piloti coinvolti e migliorare le loro abilità e opportunità.  segue

(CIS) – Perugia apr. - - Bottino ricco per il Fuxiateam di Italia Endurance Stables& Academy alla Conero Endurance Cup Tirreno Adriatica di domenica scorsa. La scuderia della presidente Simona Zucchetta torna dalle Marche con due vittorie, un terzo posto e due premi Best condition: di più era difficile ottenere, tenendo anche conto del lotto di cavalli e cavalieri che ha preso parte all'evento organizzato nelle strutture della Tenuta "Il corbezzolo" di Massignano. La prima soddisfazione – sottolinea una nota - è arrivata dalla campionessa europea in carica, Costanza Laliscia, che in sella a Zaroida, purosangue arabo di 6 anni, ha conquistato la vittoria nella categoria CEN A 54 km con 8,60545 punti. Gradino più alto del podio anche per un'altra amazzone del Fuxiateam, Camilla Curcio, che nella categoria CEN B 81 km ha portato alla vittoria Glicine Bosana, purosangue arabo di 8 anni, con 16,953 punti; nella stessa gara Fuxiateam protagonista anche con la campionessa italiana 2019 Carolina Tavassoli Asli, al terzo posto con 14,935 punti in sella a Fleche al Baraka, anglo arabo francese di 6 anni. Le ciliegine sulle torta hanno provveduto a metterle Zaroida e Glicine Bosana, che nelle rispettive categorie hanno vinto il sempre ambìto premio Best condition, il riconoscimento assegnato dalla commissione veterinaria ai cavalli che hanno concluso la gara nelle migliori condizioni fisiche. segue


(CIS) – Ancona, apr. - La Regione Marche ha pubblicato il bando che assegna 950 mila euro di contributi a fondo perduto per la ripresa delle attività sportive dilettantistiche post Covid-19. "Quello dello sport è uno dei settori che più hanno sofferto in questa crisi pandemica – ha commentato l'assessore allo Sport Giorgia Latini –. Come Regione abbiamo voluto erogare un ristoro economico alle organizzazioni del mondo sportivo marchigiano a fronte della mancata attività. Nello stesso tempo vogliamo sostenere la ripartenza, in considerazione dei costi organizzativi affrontati per il rispetto delle linee guida anti Covid. Un sostegno concreto con una cifra importante per il mondo dello sport dilettantistico marchigiano nella speranza che si possa presto tornare a poter praticare attività sportiva". Le domande – e' detto in una nota - scadranno alle ore 12.00 del 07/05/2021. Andranno presentate esclusivamente attraverso la piattaforma informatica regionale SIFORM2 al seguente indirizzo: https://www.regione.marche.it/Contributoripresasport - Misura 11. Beneficiarie sono le società e le associazioni sportive dilettantistiche che hanno subito ricadute negative a seguito dell'emergenza pandemica. Devono risultare regolarmente iscritte al Coni o al Comitato paralimpico. Insieme ai 250 mila euro riservati ai gestori delle piscine agonistiche con vasche di almeno 25 metri, il bando fa parte del pacchetto complessivo di 1,2 milioni messo a disposizione dalla Giunta regionale. Fonte com


(CIS) – Ancona, apr. - "Ci complimentiamo con Macerata e il sindaco Sandro Parcaroli per l'importante riconoscimento ottenuto che rappresenta una bellissima opportunità per la città e tutto il territorio. Abbiamo sostenuto la candidatura di Macerata a Città europea dello Sport perché crediamo nelle iniziative che incentivano lo sviluppo territoriale e proiettano le nostre comunità sul panorama nazionale ed europeo". È quanto ha affermato il presidente della Regione Francesco Acquaroli che, insieme all'assessore Giorgi Latini, ha espresso soddisfazione per il prestigioso traguardo raggiunto. "Un riconoscimento meritato, che premia l'impegno, continuo e costatene, di una città intera a favore della crescita del movimento sportivo, all'insegna dei valori etici dello sport", ha dichiarato l'assessore regionale allo Sport, felicitandosi per la nomina di Macerata. L'assessore ha anche contattato il sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali "con la quale ho avuto un colloquio molto cordiale. L'ho ringraziata per la disponibilità, la vicinanza e l'attenzione che mostrerà per questa investitura. Ho avuto modo di sottolineare l'importanza del traguardo raggiunto, sia per la città, che per le Marche intere". Latini ha quindi manifestato "una grande soddisfazione per tutto il movimento sportivo cittadino e per l'amministrazione comunale che tanto ha fatto per promuovere lo sport non solo sotto l'aspetto agonistico, ma come un vero e proprio stile di vita da conseguire. È una grande soddisfazione per tutte le Marche che vedono riconoscersi un ruolo da protagonista in questo settore. Il riconoscimento deve ora rappresentare un incentivo per raggiungere nuovi traguardi e programmare uno sviluppo inclusivo della città, dove lo sport rappresenti un'importante motore di crescita sociale ed economico". Fonte com abstract


(CIS) – Magione mar. - Una giornata primaverile con temperature attorno al 19 gradi, ha visto disputarsi il primo appuntamento agonistico 2021 all'Autodromo umbro di Magione. Si sono svolte infatti tra sabato 27 e domenica 28 marzo le prime competizioni automobilistiche dell'anno, per un totale di nove gare. Anche se ancora in mancanza di pubblico, in osservanza dei decreti di emergenza, gli appuntamenti motoristici si svolgono regolarmente, come tutte le manifestazioni sportive di interesse nazionale. Nel Trofeo Italia Storico, alla sua terza e apprezzata stagione, i concorrenti sono stati suddivisi in due categorie: auto fino a 1600 cc e auto oltre. La gara delle auto più potenti è stata dominata dal toscano Gianni Bellandi, su Mercedes 190 E. Tutte le classifiche complete di raggruppamento e classe disponibili a questo link: https://bit.ly/3rqdW7j. Nella gara riservata alle auto storiche fino 1.600 cc vittoria per Claudio Bisceglia su Fiat Ritmo nel 4° Raggruppamento; l'Alfasud TI di Federico Leonini è stata la più veloce nel 3°; Giuseppe Covotta sulla Fiat 128 Coupé ha primeggiato nel 2° Gruppo, mentre Massimo Pucci su Mini Marcos è stato il dominatore del 1°. Classifiche complete su: https://bit.ly/2PwLXp8. Si è corsa oggi anche la prima gara del Trofeo Italia 850, una serie riservata alle piccole monoposto storiche dall'omonima cilindrata, che hanno fatto la storia dell'automobilismo nazionale tra la fine degli anni Sessanta e la fine degli anni Settanta del 900. Costituiti nel Registro Formula 850, gli appassionati di queste speciali vetture da corsa - coordinati dal perugino Giovanni Rosi con Giorgio Fratticioli e Tommaso Bussani, come sottolinea una nota  - dopo aver ottenuto le opportune licenze regolamentari da parte della Federazione, hanno messo in pista queste auto, costruendo un calendario di gare tutte in programma all'Autodromo dell'Umbria. segue


(aun) – Perugia, mar.- - Ammontano a 2 milioni di euro le risorse del Bando per l'impiantistica sportiva destinato alle amministrazioni locali, i cui criteri generali sono stati approvati dalla Giunta regionale dell'Umbria su proposta dell'assessore allo sport Paola Agabiti. I finanziamenti, relativi al Programma annuale di impiantistica 2021, andranno a sostenere il completamento, la riqualificazione e l'ammodernamento degli impianti esistenti al fine di incrementare l'attività sportiva sul territorio umbro. "La pandemia – ha detto l'assessore Agabiti, come si legge in una nota - ha fortemente inciso anche sulla possibilità di praticare l'attività fisica. Destinare dei fondi al miglioramento degli impianti sportivi di proprietà pubblica può concorrere, in modo efficace, al potenziamento del benessere psicofisico dei più giovani e dell'intera collettività umbra. Intendiamo creare le condizioni – ha aggiunto l'assessore - per mettere a leva il patrimonio impiantistico dell'Umbria, ampliandone la fruibilità e migliorandone la sicurezza. Ciò a beneficio di una maggiore diffusione della pratica sportiva e della possibilità di ospitare, quando le circostanze ce lo permetteranno di nuovo, eventi sportivi di rilevanza, con positive ricadute sull'intero territorio regionale". Tra gli interventi previsti dal bando: la manutenzione straordinaria, la messa a norma, il completamento di lotti funzionali per gli spazi di attività sportiva e per gli eventuali spazi e servizi accessori di pertinenza, ma anche le spese per l'acquisto di arredi e attrezzature sportive permanenti connessi all'impianto interessato.Il bando, che verrà predisposto dal servizio competente, verrà pubblicato nel Bollettino ufficiale della Regione Umbria.fonte com abstract

(CIS) - Perugia mar. - La Giunta comunale di Perugia, ha deliberato ulteriori provvedimenti per il sostegno delle associazioni e delle società sportive dilettantistiche del territorio e per la salvaguardia dell'infrastruttura sportiva comunale in conseguenza del perdurare degli effetti dell'emergenza sanitaria tuttora in atto. Le misure deliberate si sostanziano in ampliamenti fino a tre anni della durata delle concessioni vigenti alle quali potranno accedere tutte le ASD/SSD gerenti di un impianto sportivo comunale sulla base di una convenzione vigente al 18 luglio 2020, data di entrata in vigore della Legge n. 77 di conversione del "Decreto Rilancio". Oltre a quelle sottoscritte dopo la data specificata, non rientrano nel novero delle convenzioni prorogabili eventuali "gestioni-ponte" a breve termine finalizzate a nuovi affidamenti degli impianti, anche se sottoscritte prima del 18 luglio 2020. Per beneficiare di tali misure è necessario presentare una richiesta motivata agli uffici comunali che effettueranno apposite istruttorie per valutare la concedibilità e l'entità definitiva delle estensioni. "L'Amministrazione comunale – ha dichiarato l'Assessore allo Sport Clara Pastorelli –  continua a porre grande attenzione verso il mondo dello sport, con particolare riferimento alla gestione degli impianti. Crediamo che queste misure possano rappresentare un aiuto per ripartire e in alcuni casi anche uno stimolo alla prosecuzioni di progetti sportivi, legati anche all'utilizzo di determinate strutture. Spero che le associazioni e le società del nostro territorio valutino con attenzione tali opportunità". Tutte le informazioni circa le modalità di presentazione delle richieste e i criteri per la concessione dei benefici sono reperibili nel sito del Comune di Perugia al link: ampliamento-concessione-gestione-impianti-sportivi. fonte com


(CIS) – Ancona, mar. -"È un grande onore essere testimonial della mia regione. Speriamo che porti fortuna anche alla Nazionale in vista degli impegni del 2021". Sono le prima parole pronunciate dal commissario tecnico Roberto Mancini, in veste di testimonial delle Marche. Questa mattina, a Palazzo Raffaello della Giunta regionale, ha firmato l'accordo che lega la sua immagine alla promozione turistica della Regione fino al 2023. La Camera di commercio è partner in questa iniziativa che avrà Mancini come protagonista. Un ritorno, quello del commissario tecnico, che è già stato testimonial delle Marche, da calciatore della Lazio, sul finire degli anni '90. Ora proverà a rilanciare la sua terra natale, ferita dall'emergenza Covid, alla guida della Nazionale italiana. "Accettando questa sfida ci aiuta a portare le nostre Marche in tutta Europa e in tutto il mondo – lo ha ringraziato il presidente Francesco Acquaroli -. Per il mister saranno mesi molto importanti, alla guida della Nazionale, ma ha accettato ugualmente di sposare l'immagine della nostra regione per rilanciarla". Il presidente ha evidenziato come le Marche vivano "una carenza infrastrutturale che le allontana da tutti. Il rischio è di non essere riconosciuti negli scenari internazionali, come invece meriterebbero. Ringraziamo Roberto perché, in questo momento particolare della sua carriera, ha accettato di legarsi alla sua terra. È uno sportivo che ha sempre inorgoglito la nostra regione. Con i suoi successi agonistici ha portato in alto il nome delle Marche". segue

(CIS) - Arezzo/Perugia mar. - E' stato un debutto a due facce, quello di Francesco Fanari, in questo 2021. Un avvio stagionale tanto esaltante quanto anche sfortunato per il pilota umbro. Nel fine settimana appena trascorso, Fanari ha catalizzato l'attenzione al 1° Rally Terra "Valle del Tevere", con base a Sansepolcro (Arezzo), seconda prova del Challenge Raceday Rally Terra 2020-2021 debuttandoal volante della VolksWagen Polo GTi R5, sempre fornita dalla squadra romana Step-Five Motorsport, ed affiancato da David Castiglioni. Proprio gli "sterrati d'autore" della gara aretina, sfruttati dai "Sanremo" mondiali anni ottanta avevano immediatamente esaltato Fanari con la migliore prestazione cronometrica fornita allo "shakedown" della vigilia, con il quale si era subito reso conto del forte feeling avviato con la vettura tedesca. Ed una volta in gara, quelle che per se stesso ed anche per gli avversari, erano state avvisaglie che la soleggiata gara in Valtiberina poteva prendere una piega in suo favore si erano rivelate una certezza. Fanari per tre quarti di gara ha lottato per il podio assoluto, contro avversari di rango - sottolinea una nota -  in un ritmo di gara decisamente alto, sino a che un problema alla trasmissione palesato a neppure un chilometro dal termine dell'ultima prova speciale, lo ha fatto scivolare in retrovia, costringendolo a salutare la bandiera a scacchi in una certamente bugiarda ottava posizione assoluta. Delusione, scoramento per quello che poteva essere un avvio stagionale di grande effetto, ma anche soddisfazione per quello che è stata la gara nella sua interezza, praticamente: un notevole feeling con la Polo, che al di là del risultato ha sortito quella che è stata la convinzione di tutti. Cioè che quello nell'alto Tevere è stato un importante punto di partenza da capitalizzare peri prossimi impegni, per i quali Fanari e Castiglioni si pongono di diritto come favoriti per il successo. segue

(CIS) Perugia/Ancona 12 feb. - Sabato e domenica prossimi, in calendario i campionati italiani allievi indoor di atletica leggera, in programma ad Ancona dove gareggeranno gli atleti umbri considerati protagonisti. Saranno in sette, delle squadre perugine in gara, nati negli anni 2004 e 2005. Negli 800 metri femminili quanto mai attesa alla prova sarà la promettente Maria Vittoria Ubertini, che da appena poche settimane è passata nelle file della squadra del CDP Atletica Perugia, proveniente dal Csain Perugia, trovando come tecnico Salvatore Turco. Saranno inoltre in gara per l'Arcs Cus Perugia nei 3000 metri di marcia - sottolinea una nota - Francesca Vinti, che vanta il secondo tempo di accredito, oltre a Anne Amina Yimga nel getto del peso. Per l'atletica Winner Foligno gareggeranno Selhadin Bellezza, impegnato il sabato negli 800 metri e la domenica nei 1500 metri, oltre a Matteo Broccoletti nei 5000 metri di marcia e Michele Donatelli nel salto triplo. Infine, per la Packman Città di Castello sarà in gara Ernesto Rossi nei 60 metri ostacoli. Una pattuglia agguerrita anche perché quest'anno le normative Covid hanno limitato la partecipazione. Sette atleti ragazzi con alcune punte di diamante che hanno nel mirino in questo fine settimana un posto sul podio. absatract fonte com

(CIS) – Cortina 6 feb. – 70 nazioni rappresentate, 6 mila atleti; 13 titoli in discesa da assegnare; unaa macchina organizzativa gai' in moto da tempo con in campi anche uomini delle forze dell'ordine e alpini, in quello che e' il primo evento internazionale a ripartire dopo (meglio dire durante) la pandemia. Da domani 7 febbraio al 21 gare su gare, sulle 5 piste di Cortina, la perla, fino alla cerimonia di chiusura. Poi tantissimi collegamenti, oltre 120 telecamere della Rai, moltissime anche quelle di altre televisioni mondiali, piazzate lungo le 5 piste, dalla Druscie' A, Olympia delle Tofane, Labirinti, Rumerlo e Vertigine, per un evento che dara' lustro all'Italia e ai campioni del circo bianco. "Si tratta del primo evento di questa rilevanza durante la pandemia. Per questo stiamo lavorando anche per scongiurare le possibili situazioni che possono mettere a rischio contagio chi è coinvolto e di riflesso la popolazione». Così il prefetto di Belluno Sergio Bracco commenta in un'intervista gli ultimi giorni di preparativi in vista dei Mondiali di sci che stanno per partire a Cortina. Sul fronte del rischio contagi Covid19, il prefetto sottolinea che non "possiamo permetterci di far calare l'attenzione. È un fenomeno che non è finito. Per questa ragione ora bisogna mantenere alta l'attenzione». Sulle restrizioni previste per i turisti, poi, «Sicuramente, se gli impianti fossero stati aperti questo avrebbe reso più difficile la gestione del pubblico. Le strutture sono comuni tra atleti e utenti." segue

(CIS) – Perugia dic. - - L'endurance, uno degli sport a cavallo più duri al mondo, nell'anno della pandemia ha sofferto meno di tanti altri sport, perché si pratica in vasti spazi all'aperto a contatto solo con il proprio cavallo. E' così che anche nel 2020 la giovane pluricampionessa di endurance Costanza Laliscia ha potuto continuare ad allenarsi, gareggiare con successo ed insegnare, in attesa dei Campionati del Mondo2021 che si svolgeranno il prossimo 22 maggio a Pisa. Intanto, come riconoscimento dei risultati agonistici ottenuti, Costanza ha ricevuto dal CONI anche la Medaglia d'Argento al Valore Atletico. E' quanto si legge in una nota ufficiale. Costanza ha cominciato a collezionare vittorie a 16 anni e oggi che di anni ne ha 21 ha al suo attivo un palmarès davvero raro: Campionessa Europea di Endurance 2019, Ambasciatrice Internazionale dell'Endurance in carica, sette volte Campionessa Italiana, vincitrice di numerose gare internazionali e per due volte del massimo titolo mondiale per i ranghi giovanili, il FEI Young Riders World Endurance Ranking (2016 e 2019).Nel cuore di questa giovane atleta, che per talento e determinazione è riuscita in pochi anni a distinguersi nello cosiddetto "sport degli sceicchi", battono l'amore e il rispetto per i cavallie per la natura e la passione per l'insegnamento. Oggi infatti, quando non si allena e non studia, è anche una coach. segue

(CIS) – Perugia dic. - "La scomparsa di Paolo Rossi è una triste notizie per il mondo dello sport e per l'Umbria". È il commento dell'assessore regionale allo sport e alla cultura, Paola Agabiti. "Con le sue gesta, in nazionale così come con la maglia del Perugia, Rossi ha scritto pagine indimenticabili. Momenti che resteranno per sempre nella memoria collettiva di una nazione alla quale ha regalato gioia e successi. Alla famiglia e a tutti i suoi cari le più sincere condoglianze" – ha concluso l'assessore. Su CalcioGrifo un ricordo di Antonello Ferroni . "Nel cuore della notte, a distanza di pochissimi giorni da un altro immenso simbolo del calcio come Diego Maradona in questo maledetto 2020 che sembra proprio non voler finire mai di dispensare dolore. Se ne è andato all'improvviso, per un male incurabile con cui lottava da tempo, anche Pablito Rossi, leggenda azzurra della Nazionale campione del mondo in Spagna nell'82, dove vinse anche il titolo di capocannoniere e il Pallone d'Oro. Cosi' sul sito CalcioGrifo dove il mondo dello sport Perugino ha appreso della morte di Paolo Rossi campione del mondo e gia' in forza al Perugia negli anni 79-80 Rossi gioco con il Perugia un campionato intero segnando 13 gol nell'anno in cui Franco D'Attoma per riuscire a prenderlo si inventò la sponsorizzazione, poi venne accusato di aver truccato la partita Avellino-Perugia (nella quale firmò peraltro una doppietta), e venne squalificato dalla CAF per due anni, perdendo così anche la possibilità di partecipare con la nazionale all'imminente campionato d'Europa del 1980 in Italia. segue


(CIS) – Lignano Sabbiadoro UD) - Doppia impresa per Fabrizio Pagani; ieri Domenica 29 novembre l'atleta paralimpico ternano, presso il Villaggio Sportivo Bella Italia di Lignano Sabbiadoro (UD), ha stabilito i record mondiali Cmas per diversamente abili di Apnea Dinamica senza Attrezzi e di Apnea Dinamica con Pinne in vasca da 25 m. Lo ha fatto in occasione dei Campionati Italiani di Apnea Indoor e Nuoto Pinnato Difir. Pagani, in forza alla Asd Zerolimite, ha dapprima realizzato il record mondiale di Apnea Dinamica senza Attrezzi, percorrendo la distanza di 72,80 m in 2' e 1'. Dopodiché, nel primissimo pomeriggio, grazie alla distanza di 125,00 m, percorsa in 2' e 16'', ha realizzato anche il Record Mondiale di Apnea Dinamica con Pinne. L'annuncio in una nota ufficiale. Le misure conseguite da Pagani, (regolarmente sottoposto a controllo antidoping) potranno considerarsi dei record mondiali a tutti gli effetti soltanto dopo l'avvenuta omologazione delle stesse da parte della CMAS. Per Pagani si tratta dei primi record mondiali realizzati in carriera, dopo essersi messo già ampiamente in mostra lo scorso anno sia nella specialità della statica, di cui detiene la miglior prestazione mondiale con l'incredibile tempo di 6' e 1', che dell'assetto costante con pinne. "Sicuramente – ha commentato Pagani dopo il doppio successo - si è scritta una nuova pagina sportiva nella storia dell'apnea subacquea e disabilità, in una disciplina che stiamo cercando di promuovere e di lanciare.""Mi piacerebbe migliorare questi due record e riportare a casa – ha aggiunto rispondendo ad una domanda di un cronista - un titolo anche nell'outdoor, il cui campionato si tiene in mare invece che in piscina". "Faccio i miei più sentiti complimenti a Fabrizio, – ha affermato Gianluca Tassi, presidente del Cip Umbria – è uno dei nostri atleti di punta. Ha la giusta grinta e determinazione. E' un esempio di come si può praticare lo sport a tutti i livelli". Altri umbri erano a Lignano Sabbiadoro. Si tratta dei bastioli Daniele Capezzali e Beatrice Camilli, giudici di gara, e del ternano Dimitri Libriani, tecnico della Asd Zerolimite. Fonte com

(CIS) – Ancona, ott. - Consentire anche nelle Marche la capienza del 15% di pubblico negli impianti sportivi: la Conferenza delle Regioni ha raccolto con urgenza le richieste del presidente Acquaroli e ha sollecitato unitamente il ministro Spadafora per farsi carico della problematica in sede di Governo. Una grave disparità quella che oggi impedisce alle Marche, alle società sportive, agli atleti e ai tifosi, di avere le stesse regole dei pari livello degli altri territori regionali e che penalizza fortemente tutto lo sport marchigiano. Un ingiusto trattamento di cui il presidente Acquaroli si è fatto carico fin da subito insieme agli assessori e che è stato condiviso dalla Conferenza delle Regioni. Per questo il presidente Bonaccini ha scritto al ministro dello sport per chiedere un pari trattamento in tutto il territorio nazionale e consentire in tutte le Regioni, al di là della proroga delle ordinanze, la possibilità di prevedere la capienza massima del 15% degli spettatori negli impianti sportivi e fino a un massimo di 1000 al chiuso e all'aperto. "Una misura – ha spiegato l'assessore allo sport, Giorgia Latini – che in maniera unanime le Regioni, a seguito della forte presa di posizione della giunta Acquaroli, hanno ritenuto necessaria per non pregiudicare lo svolgimento degli eventi sportivi, seppure compatibilmente con la situazione epidemiologica di ciascun territorio. Ringraziamo le Regioni che hanno condiviso questa particolare istanza che ha posto le Marche in una ingiusta condizione di disparità, per una questione burocratica, interessando direttamente il ministro Spadafora affinché quest'ultimo possa riproporre al Governo la possibilità di adottare una soluzione che metta tutte le Regioni sullo stesso piano". segue


(CIS) – Perugia ott. - – Nonostante il perdurare del maltempo si è conclusa al meglio la 35esima edizione del Master dell'Umbria Tennis. Competizione ridotta nei tornei dal Covid ma che ha visto la solita entusiastica partecipazione come hanno sottolineato Fabio Garzi, presidente del Circuito, e Roberto Carraresi, presidente della Federtennis dell'Umbria. Le finali erano cinque ma quella sulla quale erano puntati i fari riguarda la Seconda categoria maschile, che rappresenta in questa manifestazione il top al livello tecnico. Il successo – si legge in una nota - è andato al piemontese, nato a Novara ma da due stagioni si allena al Tennis Training Villa Candida Foligno, Mattia Frinzi su Gilberto Casucci dello Junior Perugia. Casucci, non nella giornata ideale, ha raccolto solo tre giochi. Nella altre serie affermazione di Lorenzo Paiella (Terza categoria-Narni Sport Center); Caterina Rossi (Terza categoria limitata 3/3- Tc Perugia); G.Luca Cici (Quarta categoria-3T Tennis Ascademy); mentre nel doppio, limitato 3/4, successo del duo Costantini-Pucci dello Junior Perugia. Ha diretto la competizione il giudice arbitro nazionale G.Carlo Rosichetti. Risultati delle finali: Singolare maschile Seconda categoria: Mattia Frinzi (Tc Piazzano Novara) b. Gilberto Casucci (Junior Perugia) 6-3, 6-0. Singolare maschile Terza categoria: Lorenzo Paiella (Narni Sport Center) b. Sebastiano Barboni (Pattol Club) 6-2, 6-7, 6-4. Singolare femminile Terza categoria limitata 3-3: Caterina Rossi (Tc Perugia) b. Nicoletta Neri (CLT Terni) 6-4, 6-2. Singolare maschile Quarta categoria: Gianluca Cici (3T Tennis Academy) b. Maichol Zappacenere (Tc Colombella) 6-2, 6-2. Doppio maschile Terza categoria limitata 3-4: Costantini-Pucci (Junior Perugia) b. Cambiotti-Gubbiotti (Tc Perugia) 6-4, 4-6 (10-7 super tie break). Fonte com abstract

(CIS)- Perugia ott. -- La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha firmato un ordinanza che dispone la deroga al numero massimo di spettatori fissato dai Decreti del Presidente del consiglio dei ministri, per la partita del 4 ottobre 2020 PERUGIA-CUNEO del Campionato 2020/2021 serie A1 pallavolo femminile, consentendo l'accesso al pubblico negli impianti sportivi nel limite del 25% della capienza, comunque per un massimo di 1000 spettatori e nel rigoroso rispetto delle norme vigenti. La deroga è concessa esclusivamente per il singolo evento e tenuto conto delle attuali condizioni epidemiologiche. L'Ordinanza dispone anche che Wealth Planet Perugia Volley dovrà conservare, per almeno 14 giorni, copia degli elenchi nominativi di coloro che hanno acquistato i biglietti, rendendoli disponibili su richiesta alle strutture sanitarie in caso di necessità di svolgere attività di contact-tracing. fonte com

(CIS) – Perugia ago. – Il motorismo storico si rimette in modo con decisione, rispettando tutte le disposizioni per la sicurezza personale come da norme anticovid-19; quindi iniziative il piu' possibile all'aria aperta con distanziamento e mascherine, lavaggio mani e sanificazione. Vari sono gli appuntamenti in calendario previsti dal Camep, il club perugino. Si riprende sabato 5 settembre con "Car e Golf" (prontazione obbligatoria; max 30 auto) all'interno dell'azienda agricola Lamborghini di Panicarola dove i soci Camep con le loro auto storiche arriveranno dopo un percorso studiato (e riverificato) dai soci Giuliano Billeri, Stefano Urcioli  e Enzo Germani, che hanno predisposto il road book. Un appuntamento in amicizia che inizierà attorno alle 10 al club (in esterna nell'ampio parcheggio) da dove, effettuate le previste incombenze di segreteria, si partira' (ore 10,30) per la zona di Panicale, con pranzo al "Casale" la cui titolare festeggia i 30 anni di attività. Seguiranno nel pomeriggio le prove cronometrate all'aria aperta e una sfida tra equipaggi (una vera combinata) al golf Lamborghini con la presenza sul green del maestro del Golf del club, che ospita per il secondo anno consecutivo i mezzi storici dei soci Camep. I pressostati (sono 7) verranno posizionati lungo la strada all'interno dell'azienda agricola, con finale appunto sul green e relative premiazioni. Ma gli appuntamenti settembrini vanno avanti con l'allestimento dello stand Camep (5-6 settembre) alla Mostra scambio di Bastia Umbra, che celebra i 90 anni di Pininfarina con splendide auto in mostra. La fiera di auto e moto d'epoca, ricambi, accessori e modellini di auto e moto e' tra le qualificate del settore nel centro Italia, tanto che numerosi i club e i marchi presenti, su un'area di oltre 15000 metri quadrati compresa la parte esterna.  segue


(CIS) – Gubbio ago. - – Sono 218 i piloti iscritti al 55° Trofeo Luigi Fagioli che si sono dati appuntamento a Gubbio nel weekend: anche loro, insieme agli organizzatori e al Comune di Gubbio, hanno deciso di buttare il cuore oltre l'ostacolo e di prendere parte a un'edizione che si preannuncia più che mai emozionante. La cronoscalata umbra è stata presentata ieri nella Sala Trecentesca di Palazzo Pretorio, sede del Comune in Piazza Grande, alla presenza, tra gli altri, degli organizzatori del Comitato Eugubino Corse Automobilistiche (CECA), che hanno illustrato programma e novità dell'edizione 2020, del vicesindaco di Gubbio Alessia Tasso, dell'assessore al Turismo Oderisi Nello Fiorucci, del direttore di gara Fabrizio Fondacci, di alcuni rappresentanti di ACI Sport e dei due campioni attesi protagonisti del Trofeo, Simone Faggioli e Christian Merli. "Un appuntamento di grande importanza per l'amministrazione comunale ma più in generale per tutta la città – ha detto in conferenza stampa la vicesindaco Alessia Tasso – che segna il ritorno, in circostanze complesse dovute ad un'emergenza purtroppo ancora in atto, di una delle poche manifestazioni sportive che siamo riusciti a mettere in piedi in questo 2020. Non è un caso che si tratti proprio del Trofeo Fagioli, da sempre importante e significativo esempio di quanto possa essere proficua e fondamentale la collaborazione tra associazioni, amministrazione, privati, anche e forse soprattutto in momenti complicati come quello che stiamo vivendo". Il Trofeo Fagioli quest'anno si svolgerà nel rispetto delle normative sportivo-sanitarie richieste dalle regole anti Covid e senza la presenza di pubblico, circostanza che ha spinto gli organizzatori a propendere per una diretta video: AranciaLive trasmetterà le due salite di gara di domenica con partenza alle 9. Per quanto riguarda la gara (tutte le note tecniche, organizzative e il programma sono su www.trofeofagioli.it) sono già pronte per i piloti mascherine e termoscanner. Le verifiche tecniche delle vetture si sono tenute oggi venerdì, dalle 11 alle 19 nel paddock allestito presso lo stadio "Pietro Barbetti", considerata "area protetta" e vietata al pubblico. Domani Sabato 22 agosto per le prove ufficiali delle 9.30 e domenica 23 agosto per le due salite di gara delle 9, le auto ammesse al via usciranno dal paddock e seguiranno un tragitto delimitato e presidiato da commissari di percorso fino al raggiungimento della linea di partenza, per poi lanciarsi lungo i 4150 metri del tracciato eugubino, chiuso al pubblico. Sabato e domenica la strada interessata sarà chiusa con decreto prefettizio dalle 6 fino al termine delle competizioni. abstract fonte com

What do you want to do ?
New mail
Cronoascalata Trofeo Fagioli a Gubbio; norme covid senza pubblico, ma in TV

(CIS) – Corciano (PG) ago. - E' notizia di questi giorni che il CONI, a seguito della situazione straordinaria conseguente la pandemia da Covid-19 continua a sostenere con un'assegnazione straordinaria di contributi le associazioni e le società sportive dilettantistiche (ASD e SSD) affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali (FSN), alle Discipline Associate (DSA) ed agli Enti di Promozione Sportiva (EPS). Il Comune di Corciano, con l'assessore Andrea Braconi, oltre a mantenere alta l'attenzione sull'argomento, nella consapevolezza che la prativa sportiva rientra fra i principali volani di sviluppo del territorio, ed a raccomandare ai singoli organismi di attenersi alle disposizioni della Giunta del Comitato Regionale CONI, sottolinea quanto stabilito dall'amministrazione corcianese a livello organizzativo. "Fin tanto che non ci saranno disposizioni diverse – spiega – le palestre potranno ripartire in base ai protocolli stabiliti dalle diverse Federazioni. Attualmente – prosegue – abbiamo già riconfermato a tutte le società gli orari e gli spazi stabiliti nel 2019/2020 prima della quarantena". Intanto, comunque, l'assessore raccomanda di cogliere questa ennesima occasione, così da trovare un supporto e far fronte alle difficoltà derivanti dall'emergenza sanitaria. Per presentare le istanze al CONI CR Umbria, c'è tempo fino alle 12.00 del 30 agosto, unicamente attraverso i Comitati Regionali/Delegazioni delle Federazioni Sportive Nazionali, delle Discipline Sportive Associate e degli Enti di Promozione Sportiva. "E' una opportunità significativa – conclude Braconi – tenendo conto che parliamo di contributi per una cifra complessiva di 150 mila euro, dei quali i due terzi rivolti all'attività del settore giovanile e un terzo al sostegno per il pagamento di utenze e mutui, a causa del mancato introito delle quote sociali tra marzo-giugno 2020. Per l'assegnazione dei contributi, da un minino di 500 ad un massimo di 2000 euro a società, si terrà conto di un'apposita graduatoria". Fonte com M.R.

What do you want to do ?
New mail
Comune Corciano predispone ripartenza palestre; CONI continua a sostenere le società sportive


(CIS) – Gubbio, ago. – preparativi per il 55/mo trofeo fagioli; è convocata per giovedì 20 agosto alle 11.15 nella sala trecentesca di palazzo pretorio di gubbio, alla presenza di vicesindaco alessia tasso, la conferenza stampa di presentazione del 55° trofeo luigi fagioli. a latere della conferenza stampa si terrà anche la cerimonia di consegna del memorial angelo e pietro barbetti: il comitato eugubino corse automobilistiche, organizzatore del trofeo fagioli, assegnerà il prestigioso riconoscimento a tutti gli operatori della sanità italiana che hanno fronteggiato l'emergenza da covid-19, con un pensiero particolare ai medici e infermieri che hanno dato la vita per il loro dovere. a ritirare il memorial barbetti sarà l'ordine dei medici di perugia. fonte com

What do you want to do ?
New mail
Trofeo Luigi Fagioli: Gubbio si prepara all'evento automobilistico; giovedi' conf.stampa
What do you want to do ?
New mail
Trofeo Luigi Fagioli: Gubbio si prepara all'evento automobilistico; giovedi' conf.stampa

(CIS) - Perugia giu. - Nasce MotoTurismo Umbria, un nuovo progetto di business turistico, che ha per protagoni-sta la moto, passione sempre più al femminile, e mezzo per andare alla scoperta del territo-rio regionale in maniera nuova, con un'attenzione particolare alla sicurezza. MotoTurismo Umbria nasce dall'idea di chi del turismo e delle due ruote ha fatto la propria passione e anche il proprio impegno. L'iniziativa sarà presentata martedì 23 giugno alle 11 nella sala rossa di Palazzo dei Priori dagli ideatori Simona Cortona, Stefano Mori, Eros Ce-laia, Laura Pinti, Francesco Corsini, Nicolò Mori e il team dell'Entrophy Enduro Racing. Saranno presenti gli assessori del Comune di Perugia al Turismo, Gabriele Giottoli, allo Sport Clara Pastorelli e alla Mobilità Luca Merli.

What do you want to do ?
New mail
Mototurismo Umbria: nasce nuovo progetto di business turistico in moto
What do you want to do ?
New mail
Mototurismo Umbria: nasce nuovo progetto di business turistico in moto

(CIS) – Perugia giu. - – "Con questo bando mettiamo a disposizione dell'associazionismo sportivo 400mila euro a fondo perduto per sostenere le attività e gli interventi di adeguamento resi necessari dall'emergenza Covid-19". Lo afferma l'assessore regionale allo Sport, Paola Agabiti, annunciando la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Umbria dell'avviso per la richiesta del contributo. Ogni associazione potrà ricevere un contributo massimo di 5mila euro, che raddoppiano a 10mila per quelle società che hanno partecipato a competizioni in ambito nazionale o internazionale."Questo provvedimento si aggiunge ai due fondi, di garanzia e in conto interessi, attivati con Gepafin a favore delle associazioni sportive e culturali per un totale di 600mila euro e già a disposizione – ha concluso l'assessore Agabiti. È la conferma dell'attenzione da parte della Regione Umbria verso le realtà, grandi e piccole, che operano nel territorio e ne favoriscono quotidianamente la crescita". Fonte com

What do you want to do ?
New mail
Sport/Umbria, Assessore Agabiti: "al via bando per interventi adeguamento Covid"
What do you want to do ?
New mail
Sport/Umbria, Assessore Agabiti: "al via bando per interventi adeguamento Covid"

(CIS) - Ancona, mag. - Lo sport riparte nelle Marche;  il presidente della giunta Luca Ceriscioli ha firmato il decreto che prevede che l'attività svolta presso palestre e piscine è consentita a decorrere dal 25 maggio 2020, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale, senza alcun assembramento e nel rispetto delle specifiche Linee guida settoriali disponibili sulla seguente pagina internet del Governo italiano http://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/lo-sport-riparte/. Quindi, a partire dalla data del 25/05/2020, sono consentite, con le medesime regole, anche le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, nonché l'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere svolte presso palestre, piscine, centri e circoli sportivi, pubblici e privati, ovvero presso ogni altra struttura ove si svolgono attività dirette al benessere dell'individuo attraverso l'esercizio fisico. fonte com abstract 

What do you want to do ?
New mail
Marche: lo sport riprende dal 25 maggio; Pres. Ceriscioli firma decreto
What do you want to do ?
New mail
Marche: lo sport riprende dal 25 maggio; Pres. Ceriscioli firma decreto

Emergenza Coronavirus: l'Ass. Pian di Massiamo organizza corsi on-line

(CIS) – Perugia, apr. – L'associazione Pian di Massiano, per i suoi iscritti ha creato un canale YouTube in cui vengono pubblicati i video che gli istruttori di attività motorie hanno realizzato; questo per consentire agli iscritti di proseguire le attività dei vari corsi pur RESTANDO A CASA !, a causa dell'emergenza Coronavirus. Infatti dopo la chiusura fino al 3 aprile, ora per effetto del DPCM del 01/04/2020 che prolunga l'efficacia delle disposizioni stabilite dai DPCM del 8,9,11 e 22 Marzo 2020, nonché di quelle previste dall'Ordinanza del Ministro della Salute del 20 Marzo 2020 e dall'Ordinanza del 28 Marzo 2020 adottata dal Ministero della Salute di concerto con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, fino al 13/04/2020, la sospensione di tutte le attività della Associazione, è prorogata. Ma non vi abbandoniamo cari soci; Vi ricordiamo che il canale Youtube in questione può essere visualizzato cliccando sul link seguente:

https://www.youtube.com/channel/UCR8joix51oNb_qL3UlVRQJg/

All'interno del canale potete utilizzare la scelta "PLAYLIST", in cui trovate raggruppati i video per argomento: GINNASTICA - PILATES - YOGA. Per ognuno di questi argomenti potete utilizzare la scelta "VISUALIZZA LA PLAYLIST COMPLETA": questa vi consente di visualizzare la lista completa dei video, e di poter scegliere in base alle vostre esigenze e preferenze.

Vi chiediamo anche di cliccare sul bottone "ISCRIVITI" perché questo vi consente di ricevere una notifica in corrispondenza della aggiunta dei nuovi video che nel tempo gli istruttori provvedono a realizzare. Buona attività ... RESTANDO A CASA ! Dopo il 13 aprile sapremo se poter riprendere i corsi oppure sara' ancora necessario Rimanere a casa e utilizzare i sistemi on-line.            Comunque Buona Pasqua a tutti 

(CIS) – Magione (Pg) nov. - La BMW 318 Racing Series correrà l'ultima prova stagionale dove, con doppio punteggio, verrà consacrato il Campione 2019 della serie sia per la classe Gold che per la Silver. Finalissima anche per Trofeo Italia Storico e Formula Libera. In gara anche la speciale Individual Races Attack e il Challenge Ford MPM. Si profila un grande week-end motoristico per l'Autodromo dell'Umbria, dove appunto sabato 9 e domenica 10 Novembre si terranno le finalissime stagionali di BMW 318 Racing Series, Trofeo Italia Storico e Formula Libera. Per l'occasione in pista ci sarà anche il gradito ritorno dell'Individual Race Attack, una corsa speciale contro il cronometro, e il Challenge Ford MPM, con monoposto di varie categorie. La BMW 318 Racing Series, categoria che si corre tutta all'Autodromo dell'Umbria, vedrà svolgersi la finalissima di campionato: le due gare in programma per la serie Gold e per la Silver assegneranno inoltre entrambe un doppio punteggio. Tutto da vedere ancora chi si aggiudicherà l'alloro, nonché il Super Torfeo BMW, da assegnare alla vettura che nell'arco di tutto il campionato avrà ottenuto il maggior numero di punti in assoluto (gareggiando più di tutti, quindi). Nella Divisione Gold si presenta in testa alla finalissima, il magionese Michele Parretta, con 539 punti sui 492 di Riccardo Urbani, suo diretto avversario, che farà di tutto per strappare a Parretta il primato. Matematicamente ancora in lizza anche il romano Paolo Valeri. Nella Divisione Silver ben quattro piloti sono racchiusi in un divario di poco più di cento punti, tutti quindi hanno la possibilità di ottenere il titolo nella categoria. Attualmente però il favorito è Michele Materni, seguito a pochi punti da Riccardo Giani.  segue

(CIS) – Perugia ott. – La trasferta in terra di Sicilia ha dato i suoi frutti; gli equipaggi del Camep, (Club auto moto d'epoca perugino) che si erano iscritti alla gara siciliana, hanno ottenuto il podio. Coppe per i partecipanti umbri: Fausto Ticchioni e' risultato primo Assoluto; Valentini-Boanelli prime delle dame (su 14 concorrenti), Valentini Alessandro 9/°, Francesco Paoletti su Porsche, tredicesimo. Il raggruppamento 5 ha visto primo Ticchioni, terzo Paoletti. Raggruppamento moderne: primo Valentini; Porsche tribune, 3 Valentini, 6 Paoletti. Un ottimo risultato per tutti i partecipanti-equipaggi umbri. Al loro rientro, una nota tecnica sull'evento, per gli appassionati di motori e regolamenti. PP

(CIS) - Perugia set. – Il Trofeo Lungarotti edizione 2019 e' ormai alle porte; infatti il "Terzo Trofeo Giorgio Lungarotti" si terra' domenica 6 ottobre tra Torgiano e Montefalco, con verifiche tecniche (8,30-9,30) presso le Cantine Lungarotti di Torgiano. Le iscrizioni sono aperte da giorni ed e' necessario compilare una scheda tecnica Asi per le vetture e gli equipaggi. Infatti la manifestazione motoristica e' organizzata dal Camep, dall'Old Factory Garage e dalle Cantine Lungarotti, evento inserito a calendario Nazionale formula Asi, riservato ad autovetture storiche, denominato appunto "Trofeo Lungarotti Factory Garage", dove sono ammesse un max. 70 autovetture in possesso di certificato di Identita' ASI o permesso di partecipazione, prodotte prima del dicembre 1992. Sono ammesse anche vetture Ferrari storiche e non. Il Trofeo ha un percorso di 130 Km, con 30-35 prove di abilita' vede un programma dettagliato con la partenza della prima auto per Montefalco alle ore 10 da Torgiano; e' previsto il pranzo alle Cantine Lungarotti di Montefalco, con successiva ripartenza (ore 14,30) per Perugia direzione Old Factory Garage dove sara' possibile parcheggiare vetture storiche, mezzi e dalla mattina anche i carrelli. Le iscrizioni sono aperte, presso la segreteria del Camep via Settevalli; la quota di partecipazione e' di 70 euro ad equipaggio (2 persone), ospiti al seguito 25 euro a persona. La manifestazione e' valevole come prova per la finale del Campionato Formula ASI anno 2019. PP

(CIS) – Perugia set. – Stasera su Canale 110 Umbria TV  (ore 10,20) all'interno della Trasmissione MOTORI ideata e condotta dal giornalista Francesco Ippolito, un servizio con foto ed immagini de Via Col Vento la manifestazione combinata auto d'epoca e barche del club Velico sul lago Trasimeno, disputatasi sabato scorso, con partenza dalla concessionaria Ambrosi Group di Ellera Corciano. A Via Col Vento hanno partecipato 46 vetture d'epoca dei soci CAMEP che hanno raggiunto la Val d'Orcia e poi a Passignano sul Trasimeno (zona Ovest) hanno fatto l'ultima prova con pressostati prima dell'abbinamento con le 5 barche a Vela del Club Trasimeno.


camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information