City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Mercoledì 20 Maggio 2020 16:27

Sanità/Umbria. Dopo emergenza coronavirus ospedali verso la normalita'; pantalla resta Covid-19

(CIS) – Perugia mag. - Con la riduzione del contagi Covid e l'avvio della fase 2, (oggi sono due ricoverati in T.I.; nessun nuovo contagio – ndr-) gli ospedali della regione che in periodo di Coronavirus avevano sospeso i vari interventi (se non urgenti) e ambulatori, dedicando parte delle strutture sanitarie o tutta, alla cura del Covid-19 e quindi in piena emergenza, ora si riorganizzano per tornare alla normalita'. L'ospedale di Pantalla di Todi restera' sempre dedicato all'emergenza, Covid-19 fino alla fine di Luglio, mentre per gli altri, gradatamente, torneranno ad una organizzazione normale, pur mantenendo le strutture separate. Anche a Terni analoga situazione; la direzione aziendale dell'ospedale Santa Maria di Terni ha dato il via ad una profonda riorganizzazione dell'ospedale, che prevede la creazione di un "polo di malattie infettive esterno al corpo ospedaliero centrale, che da ora in poi – ha precisato il commissario straordinario Andrea Casciari come si legge in una nota - dovrà restare pulito dal Covid, o da altri eventi epidemici, che possano penalizzare troppo la regolare attività chirurgica e assistenziale delle altre patologie". L'attuale quadro Covid vede all'ospedale di Terni (dati al 20 maggio mattina) presenti 6 pazienti positivi di cui 2 ricoverati in rianimazione e 4 nella clinica di malattie infettive in attesa di stabilizzazione clinica (1 clinicamente stabile nei giorni scorsi è stato trasferito all'ospedale Covid di Pantalla). L'area medica del quinto piano che era stata dedicata al Covid è stata liberata e tutti i pazienti, sospetti e positivi, sono stati trasferiti nel reparto di Malattie infettive che si trova in una palazzina esterna. Anche la Rianimazione ha potuto ridurre i posti letto di terapia intensiva dedicata al Covid e sta progressivamente ripristinando quelli per la gestione dei pazienti con altre patologie che, soprattutto con la fine del lockdown e la riapertura delle attività commerciali e produttive e degli spostamenti su strada, hanno già ricominciato a crescere. segue

 

Una volta completati i trasferimenti, in ospedale sarà possibile riprendere le normali attività assistenziali aumentando progressivamente le sedute operatorie e le attività ambulatoriali, sempre nel rispetto delle misure di sicurezza e di protezione contro il coronavirus. Fermo restando la possibilità di ricostituire in modo tempestivo l'assetto organizzativo emergenziale con adeguati posti letto Covid in pneumologia e rianimazione, in caso di ripresa dell'epidemia, è certo che ormai bisognerà imparare a convivere con questo virus, e pertanto restano attivi precisi protocolli per la gestione di pazienti sospetti e positivi al Covid-19, in ingresso dal pronto soccorso e/o con accesso programmato, che potranno essere rimodulati in base all'evoluzione dell'epidemia, al fine di garantire la massima sicurezza ed efficienza dei percorsi assistenziali per cittadini e operatori. In questa fase restano in vigore anche tutte le misure di sicurezza disposte per contrastare la diffusione del virus all'interno dell'ospedale: non soltanto utilizzo delle mascherine e dei dispositivi di protezione individuale, ma anche limitazioni e regolamentazione degli accessi da parte dei visitatori con pre-triage, termoscanner e accessi contingentati per le visite ambulatoriali, per evitare assembramenti e garantire la distanza minima di sicurezza. abstract fonte com

What do you want to do ?
New mail
Sanità/Umbria. Dopo emergenza coronavirus ospedali verso la normalita'; pantalla resta Covid-19
What do you want to do ?
New mail
Sanità/Umbria. Dopo emergenza coronavirus ospedali verso la normalita'; pantalla resta Covid-19

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information